Archivi categoria: apologetica

(Bufala) La Bibbia era vietata ai cristiani?

Fonte: Domingo7 (LINK) La Chiesa Cattolica ha sempre incoraggiato le anime pie e devote alla lettura e alla meditazione del Vangelo e della Bibbia ma ha sempre sospettato che la lettura delle Sacre Scritture fosse poco utile agli spiriti increduli, superstiziosi, ignoranti o instabili (Matteo 7,6 ; Tito 3,10-11; 2 Pietro 3,16). Ciò che la … Continua la lettura di (Bufala) La Bibbia era vietata ai cristiani?

Il bellissimo atto/giuramento di fede di Pio X (21 agosto)

Pio X il 1* settembre 1910 nella Sacrorum antistitum scrisse questo bellissimo giuramento da personalizzare per confermare la fede e combattere il modernismo FORMULA DEL GIURAMENTO «Io, ………, accetto e credo fermamente tutte e ciascuna le verità che la Chiesa, col suo magistero infallibile, ha definito, affermato e dichiarato, principalmente quei capi di dottrina che … Continua la lettura di Il bellissimo atto/giuramento di fede di Pio X (21 agosto)

Inquisizione: troppe fiction e pochi dati storici reali

Gothic, horror, noir e tante streghe: ecco gli ingredienti per avere successo quando si scrive di Inquisizione. O per farci dei film di cassetta. Con buona pace della storia. Quella vera. Se volessimo proporre a un produttore un film davvero originale e controcorrente sull’inquisizione, detto produttore ci darebbe dei pazzi perché lui non ha certo … Continua la lettura di Inquisizione: troppe fiction e pochi dati storici reali

La leggenda di Galileo e altri racconti anticlericali

Le leggende popolari sono strane misture con effetti curiosi. Sebbene i loro elementi storici possano essere mescolati a false affermazioni, esse spesso trasmettono una misura di verità. Questa è una delle ragioni per cui tali racconti continuano a essere ripetuti anche quando è ampiamente risaputo che omettono o inventano cose. Se riflettiamo sui loro temi … Continua la lettura di La leggenda di Galileo e altri racconti anticlericali

Storia. Il cosiddetto Risorgimento (28)

La liberazione dallo “straniero” austriaco era la cosa che interessava meno alla casta liberal-massonica che teneva Carlo Alberto praticamente in pugno. La Massoneria, a quel tempo fanaticamente anticattolica (ricordiamo che era stata trapiantata in Italia dai rivoluzionari francesi) teneva soprattutto a distruggere l’Austria “papista”. Nel Sudamerica, con la complicità interessata degli Usa, aveva promosso una … Continua la lettura di Storia. Il cosiddetto Risorgimento (28)

Storia. Umanesimo e Rinascimento (19)

Con la fine dell’anarchia feudale e l’avvento dei regni unitari (Francia, Inghilterra, Spagna) la situazione di endemica insicurezza cedette il posto a relativa pace e tranquillità di comunicazioni. La rivoluzione industriale medievale poté così esplodere in traffici, commerci e viaggi (di pellegrinaggio, di studio, di affari). L’aumentato benessere fece crescere la popolazione e sorsero i … Continua la lettura di Storia. Umanesimo e Rinascimento (19)

Storia. La seconda guerra mondiale (36)

L’Italia fu praticamente spinta tra le braccia di Hitler dalla miopia delle democrazie occidentali. La questione africana era per l’Italia di vitale importanza, ma Inghilterra e Francia (che, con gli Stati Uniti, praticamente egemonizzavano la Società delle Nazioni), gelose dei rispettivi interessi, ne ostacolarono in tutti i modi l’espansione nel continente nero. L’Italia procedette unilateralmente … Continua la lettura di Storia. La seconda guerra mondiale (36)

Storia. La guerra di Spagna (35)

La moda “fascista” dilagò in molti paesi europei Bulgaria, Romania, Portogallo e altri si diedero regimi del genere. Intanto Hitler si riappropriava dei bacini carboniferi della Ruhr e della Saar e dichiarava che la Germania avrebbe cessato di pagare i debiti di guerra. Nel frattempo avviava trattative con l’Urss. Si dimentica che è sempre la … Continua la lettura di Storia. La guerra di Spagna (35)

Storia. Il colonialismo (29)

L’ultima parte del secolo scorso vide l’affermarsi delle colonie in Africa e in Asia. Protagonista assoluta l’Inghilterra. Costrinse l’impero cinese, con le armi, ad acquistare per forza l’oppio che essa commerciava. Questo produsse sentimenti xenofobi che culminarono nella lotta clandestina a tutto ciò che era europeo. Ne fecero le spese i missionari e i cattolici … Continua la lettura di Storia. Il colonialismo (29)

Storia. Le insorgenze e la Restaurazione (26)

A questo punto accadde una cosa mai vista. I popoli d’Europa, cioè i civili e la gente comune, si sollevarono spontaneamente contro i Francesi. Si tenga presente che, prima, le guerre avevano riguardato solo i militari e si erano risolte o con un cambiamento dinastico o con qualche aggiustamento di confini. Gli Italiani, per esempio, … Continua la lettura di Storia. Le insorgenze e la Restaurazione (26)

Storia. Il martirio del Messico (34)

Nel 1926 il Messico cattolico insorgeva in armi contro il governo massonico e laicista appoggiato dagli Stati Uniti. La guerra civile terminava nel 1929 con la totale disfatta degli insorti. I manuali di storia amano insistere, per motivi ideologici, solo su alcune stragi. I “martiri” sarebbero dunque solo quelli che, per certi faziosi manualisti, sono … Continua la lettura di Storia. Il martirio del Messico (34)

Storia. Il dopoguerra della prima mondiale (33)

Con il cinema l’americanismo invadeva l’Europa. Le donne accorciavano i vestiti, tagliavano corti i capelli, guidavano l’aereo e l’auto. L’uomo dinamico e di successo, l’attore, l’affarista diventavano i modelli da imitare. La vita si democratizzava e diventava di massa, così come i modi e il linguaggio. Il mare, prima riservato ai malati, si trasformava in … Continua la lettura di Storia. Il dopoguerra della prima mondiale (33)

Storia. La cosiddetta Rivoluzione sovietica (32)

Come ha ricordato Solgenitsin l’impero zarista era economicamente florido, non aveva praticamente deficit né debito pubblico e i prigionieri politici in Siberia erano in numero molto inferiore a quello poi propagandato dal regime comunista. Il paternalismo zarista, anzi, faceva sì che i più venissero graziati. E si trattava in genere di terroristi nichilisti, decabristi, radicali, … Continua la lettura di Storia. La cosiddetta Rivoluzione sovietica (32)

Storia. La Grande Guerra (31)

Tutto cominciò, com’è noto, con l’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando e di sua moglie a Sarajevo. Non era la prima volta che una testa coronata cadeva sotto i colpi di attentati, ma questa scatenò una guerra mai vista. Perché? Innanzitutto si trattava dell’erede al trono austroungarico, e Francesco Giuseppe era molto vecchio. In più l’arciduca era … Continua la lettura di Storia. La Grande Guerra (31)

Storia. Il famoso Novecento (30)

II ventesimo secolo ha fatto più morti ammazzati di tutte le guerre precedenti, dall’età della pietra (se mai c’è stata) in poi. Esso si aprì con una specie di euforia per il Progresso, per il Futuro, che sarebbe stato sicuramente meraviglioso perché illuminato dalla Scienza. Esposizioni Universali e Balli Excelsior punteggiavano quella che si autodefiniva … Continua la lettura di Storia. Il famoso Novecento (30)

Storia. La Guerra di Secessione (27)

Gli Stati Uniti nel frattempo si liberavano del “problema” indiano e iniziavano la loro ascesa economica. Con una tattica che poi Garibaldi userà nella spedizione dei Mille, quella cioè dei corpi di volontari “liberatori”, si impadronirono della California, del Texas e di tutti gli stati appartenenti al Messico. Parliamo un attimo del Texas, su cui, … Continua la lettura di Storia. La Guerra di Secessione (27)

Storia. Effetti della Rivoluzione Francese (25)

Servendosi del segreto delle logge massoniche, nonché della loro efficiente rete di collegamenti su tutto il territorio, i club riuscirono a prendere il potere in Francia. Si trattò di un vero e proprio colpo di Stato operato da soli seimilacinquecento uomini circa. Avendo ormai la monarchia accentrato tutti i suoi pur scarsi poteri a Parigi … Continua la lettura di Storia. Effetti della Rivoluzione Francese (25)

Storia. Nascita della Massoneria (23)

Il 24 giugno 1717, festa di san Giovanni Battista nonché equinozio estivo, a Londra veniva creata la Massoneria moderna o “speculativa”. Si tratta di un fenomeno della più grande importanza per il mondo moderno: merita un cenno a parte. Il termine si rifà alle corporazioni dei costruttori medievali, muratori in italiano, maçons in francese e … Continua la lettura di Storia. Nascita della Massoneria (23)

Storia. L’illuminismo e la cosiddetta Rivoluzione americana (24)

Abbiamo detto la “cosiddetta” Rivoluzione americana, culminata nella Dichiarazione d’Indipendenza del 4 luglio 1776, perché si trattò in realtà di una guerra d’indipendenza delle colonie d’America contro l’Inghilterra, guerra scoppiata soprattutto per motivi fiscali. Le colonie chiedevano semmai una “restaurazione” dei loro antichi diritti. Poiché, però, Franklin, Washington, Jefferson e gli altri “padri” degli Stati … Continua la lettura di Storia. L’illuminismo e la cosiddetta Rivoluzione americana (24)

La testimonianza del miracolo – Apologetica

tratto dall’Enciclopedia di Apologetica – quinta edizione – traduzione del testo APOLOGÉTIQUE Nos raisons de croire – Réponses aux objection Il miracolo nell’Antico Testamento. L’Antico Testamento è la storia, la dottrina e la regola di vita dell’alleanza conclusa tra Dio e il suo popolo. La condizione dell’alleanza fu la liberazione dalla servitù; le garanzie furono … Continua la lettura di La testimonianza del miracolo – Apologetica