Archivi categoria: bioetica e vita

Francia, sì alla ricerca sugli embrioni. L’uomo vale meno degli animali?

Il Senato francese legalizza la ricerca sugli embrioni, che implica la loro  uccisione. Intervista a Jean-Marie Le Mené, presidente della Fondazione Jérôme  Lejeune: «Il Senato francese rende un’eccezione la protezione dell’essere  umano». «Perché oggi l’uomo è rispettato meno degli animali?». È questa la domanda che Jean-Marie Le Mené (nella foto), presidente della Fondazione Jérôme Lejeune, … Continua la lettura di Francia, sì alla ricerca sugli embrioni. L’uomo vale meno degli animali?

Il feto prova dolore dalla 15ma settimana

Segnaliamo due pubblicazioni che  confermano la sofferenza provata dal feto sin dalla quindicesima settimana. Questo gruppo di ricercatori internazionali sostiene che il  feto umano può provare una rudimentale forma di dolore sin dalla 15a settimana di gestazione. J Pain Res. 2016 Nov 11;9:1031-1038. eCollection 2016. Appearance of fetal pain could be associated with maturation of the … Continua la lettura di Il feto prova dolore dalla 15ma settimana

Ci sono persone potenziali? (o alcuni non valgono niente..)

Siamo tutti persone potenziali. Cioè siamo tutti persone: bimbi nella pancia della mamma, neonati, bambini, adulti, anziani Quando vengono messi alle strette sulla giustificazione dell’aborto, i difensori del “diritto alla scelta” sempre più spesso ricorrono all’argomento della presunta differenza tra persone reali e persone potenziali. Partecipando ad una trasmissione, in occasione della giornata mondiale sulla … Continua la lettura di Ci sono persone potenziali? (o alcuni non valgono niente..)

Affittare un utero in India

Una ong fa il punto sul mercato delle maternità su “committenza” nel paese. Una pratica pericolosa, al limite dello schiavismo, che vale due miliardi di dollari. “La libertà della madre surrogata è un’illusione” Due giorni fa, le agenzie di stampa hanno parlato di una coppia di cinquantenni, originaria del Cremasco, che dopo aver pagato trentamila … Continua la lettura di Affittare un utero in India

Utero in affitto, schiavismo moderno

Il vaso di Pandora l’ha scoperchiato la vicenda del piccolo Gammy, il neonato abbandonato – in quanto affetto da sindrome di Down – da una coppia di non più giovani aspiranti genitori australiani che si erano recati in Thailandia per “commissionare” la gravidanza a una donna del posto. Storia che rappresenta soltanto la punta di … Continua la lettura di Utero in affitto, schiavismo moderno

Cosa puo’ causare l’infertilita’

Suggeriamo due recenti pubblicazioni su cosa puo’ causare l’infertilita’: Nel primo si è studiato che varie sostanze, dette distruttori endocrini o interferenti endocrini, alterano lo sperma, inducendo infertilità maschile. Le politiche per la fertilità dovrebbero tenerne conto tenendo sotto controllo l’ambiente:Reproduction. 2016 Jan;151(1):R1-R13. doi: 10.1530/REP-15-0355. The non-genomic effects of endocrine-disrupting chemicals on mammalian sperm. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26585413 Nel … Continua la lettura di Cosa puo’ causare l’infertilita’

EllaOne: contraccezione o aborto?

Partiamo da un presupposto: il meccanismo d’azione di ellaOne, la pillola dei cinque giorni dopo, non è esclusivamente di tipo antiovulatorio. Le donne che assumono ellaOne nel periodo fertile del ciclo mestruale per la maggior parte ovulano e possono concepire, ma, essendo il loro endometrio irrimediabilmente compromesso a causa dell’azione della pillola, non si verificherà … Continua la lettura di EllaOne: contraccezione o aborto?

Mi chiamo Susanna, ho la Sla e voglia di vivere. E vi scrivo con gli occhi

Mi chiamo Susanna e, fino a 15 anni fa, avevo una vita “normale”. Poi la  classica “mazzata in testa”. Mi hanno diagnosticato la Sla e, da allora, la mia  vita è cambiata radicalmente. (con questo articolo Susanna Campus ha iniziato la sua collaborazione con  www.tempi.it) Sono sarda, di Sassari, e lavoravo come orafo e insegnavo … Continua la lettura di Mi chiamo Susanna, ho la Sla e voglia di vivere. E vi scrivo con gli occhi

Gravidanza – Come diventa il bebe’

Primo mese. Dopo il concepimento la singola cellula si divide in due, queste due si dividono di nuovo e così via. Entro la quarta settimana, questa massa cellulare è già ben attaccata alla parete uterina e cresce rapidamente: il piccolo embrione comincia a svilupparsi. Secondo mese. Inizialmente simile a un girino, l’embrione si trasforma assomigliando … Continua la lettura di Gravidanza – Come diventa il bebe’

Identità e genere: intervista al dott. Roberto Marchesini

Al Dott. Roberto Marchesini, psicologo e psicoterapeuta, autore del libro “Come scegliere il proprio orientamento sessuale (o vivere felici)”, collaboratore del periodico “Il Timone”, l’Agenzia Fides ha rivolto alcune domande. Nel Suo libro, trattando i temi dell’identità di genere, Lei sembra richiamarsi ad un’antropologia definità del “senso comune”. Può spiegare cosa intende? Gli uomini condividono, … Continua la lettura di Identità e genere: intervista al dott. Roberto Marchesini

La nuova Rupe Tarpea (le idee sull’infanticidio che ci offendono)

Nel 1977 l’allora chirurgo generale degli Stati Uniti, C. Everett Koop, scomparso tre settimane fa e salutato dalla stampa liberal come il grande pioniere della sanità americana, tenne un discorso che fece scalpore al parterre dell’American Academy of Pediatrics, intitolato “The slide to Auschwitz”. “L’infanticidio è messo in pratica e sono preoccupato perché non c’è … Continua la lettura di La nuova Rupe Tarpea (le idee sull’infanticidio che ci offendono)

L’avventura con Andrea, mio figlio Down

MILANO — «Se dovessi scegliere con chi fare il giro del mondo, non avrei esitazioni: con lui». Con Andrea, con suo figlio. Molti padri direbbero la stessa cosa, probabilmente. Ma non tutti si divertirebbero quanto Stefano Mauri, l’editore milanese. Assieme ad Andrea, in giro per mare e per monti, ma preferibilmente per mare. Perché pochi … Continua la lettura di L’avventura con Andrea, mio figlio Down

In Canada si va verso l’Eutanasia agli anziani

Il Canada, purtroppo, sta seguendo a passi rapidi la strada della morte aperta già da anni dal Belgio e dall’Olanda: l’eutanasia, una volta legalizzata, dilaga a macchia d’olio. Le presunte garanzie introdotte dalle leggi sull’eutanasia  i famosi “paletti”, cadono presto e se anche formalmente non cadono, sostanzialmente non funzionano. Questo è avvenuto in Belgio e … Continua la lettura di In Canada si va verso l’Eutanasia agli anziani

Note sull’omosessualita’ femminile (Bruto Maria Bruti)

Alcune note sull’omosessualità femminile La psicologa Andria Sigler-Smalz, ex lesbica, oggi coniugata, così descrive la natura dei legami omosessuali femminili: “” La relazione fra due donne tende all’esclusività sociale, fino alla crescente riduzione dei contatti con le famiglie di origine e le amicizie preesistenti. Questa graduale tendenza della coppia a chiudersi in se stessa garantisce … Continua la lettura di Note sull’omosessualita’ femminile (Bruto Maria Bruti)

La dichiarano morta e lei si risveglia dal coma: «Volevate uccidermi?»

Carina, danese di 20 anni, racconta la sua storia in un video che sta facendo discutere il paese per cambiare le direttive sul fine vita. Ora parla, cammina ed è tornata a cavalcare il suo cavallo Quando la sua attività cerebrale sembrava quasi scomparsa, i dottori, convinti che le probabilità di sopravvivenza fossero pochissime, e … Continua la lettura di La dichiarano morta e lei si risveglia dal coma: «Volevate uccidermi?»

Lettera di un seminatore artificiale pentito

“Iniziai a partecipare al programma di fecondazione artificiale perchè avevo 25 anni, ero disoccupato e avevo bisogno di soldi. Il mio lavoro consisteva in questo (dopo aver fatto accertamenti del mio stato di buona fecondità): due volte la settimana mi dovevo recare nel laboratorio indicato, in una fredda camera, su di un lettino o si … Continua la lettura di Lettera di un seminatore artificiale pentito

Il gender, una questione politica e culturale

Prima di “Fare e disfare il genere”, come la filosofa statunitense Judith Butler ha intitolato il suo recente saggio (edito da noi per “Mimesis” nel 2014), occorrerebbe comprenderne la storia e l’esatta definizione. In effetti la prospettiva del gender, che facilmente scivola nella relativa ideologia, si è imposta con l’inganno (cioè nell’ambiguità dei termini con i quali … Continua la lettura di Il gender, una questione politica e culturale

Una femminista “tosta” non puo’ nascondere la verita’ sull’aborto

Quando abortisci per la prima volta, vai a casa e scherzaci su. Siediti e parla di “come hai ucciso ‘quella cosa’ oggi e ridi con i tuoi amici”. È il consiglio (tremendo ndr) di “una cameriera di Minneapolis” con il nome improbabile di Madeleine Roe, che offre Twenty Tips for Your First Abortion (Venti Suggerimenti … Continua la lettura di Una femminista “tosta” non puo’ nascondere la verita’ sull’aborto