Archivi categoria: emergenza educativa

Lo scenario nazionale in materia di stupefacenti

Negli ultimi anni le principali caratteristiche dello scenario nazionale in materia di stupefacenti hanno subito mutamenti radicali, che ci spingono a rileggere anche i fenomeni noti alla luce delle nuove informazioni disponibili. Da una parte si sono stabilizzati, e in taluni casi sono diminuiti, i consumi di alcune sostanze che avevamo visto diffondersi nello scorso … Continua la lettura di Lo scenario nazionale in materia di stupefacenti

Perché difendiamo la famiglia?

Difendiamo la famiglia perché è l’anticamera di tutto: il luogo primario della nostra umanizzazione. È nella famiglia che si impara il primo alfabeto della vita! Se le prime esperienze sono positive, avremo quella fiducia di fondo (ritenuta fondamentale dallo psicanalista statunitense Erik Erikson, 19021994) che porteremo sempre con noi; se saranno esperienze negative, ne risentiremo … Continua la lettura di Perché difendiamo la famiglia?

Cristo e’ risorto! (Giovanni Paolo II)

Cristo, morto e risorto per noi, sei tu il fondamento della nostra speranza! Vogliamo fare nostra la testimonianza di Pietro e quella di tanti fratelli e sorelle lungo i secoli, per riproporla alle soglie del nuovo millennio. Oggi tu, il Risorto, vuoi incontrarti con noi, in tutti i luoghi della terra, come ieri t’incontravi con … Continua la lettura di Cristo e’ risorto! (Giovanni Paolo II)

Il primo fiore

In un paesino di montagna c’è un’usanza molto bella. Ogni primavera si svolge una gara tra tutti gli abitanti. Ciascuno cerca di trovare il primo fiore della primavera. Chi trova e raccoglie il primo fiore sarà il vincitore e avrà buona fortuna per tutto l’anno. Per questo partecipano tutti, giovani e vecchi. Un anno, all’inizio … Continua la lettura di Il primo fiore

Curare il tabagismo: Il fumo come danno.

Il fumo rappresenta ancora oggi, nonostante avvertenze e norme legislative “ad hoc” la principale causa di morte evitabile nel nostro paese quantificabile, nel 2012, in 77.000 morti, un numero di decessi circa 16 volte maggiore rispetto ai morti sulle strade. Ed è purtroppo ancora estremamente diffuso. Ancor oggi i medici non raccomandano sistematicamente, come dovrebbero, … Continua la lettura di Curare il tabagismo: Il fumo come danno.

Curare il tabagismo: il fumatore, questo sconosciuto.

Chi abbiamo davanti? Una persona che ha preso una cattiva abitudine che stenta a perdere? Una persona che se ne frega della sua salute? Un amante del rischio? No, certo. Fumare non è un vizio (cattiva abitudine) ma una dipendenza, quindi una malattia catalogata nel Manuale Diagnostico Statistico delle Malattie Mentali (DSM IV). E’ evidente … Continua la lettura di Curare il tabagismo: il fumatore, questo sconosciuto.

Le origini, i luoghi e l’evoluzione delle droghe

Questo mio intervento vuole focalizzarsi sull’ uso della droga come veicolo di cambiamento nella storia e in quale modo sia cambiato l’uso delle droghe all’interno della nostra società. Agli inizi le droghe, intese come sostanze in grado di alterare la normale percezione erano qualcosa di diverso, poiché la tendenza ad usarle era comune a tutte … Continua la lettura di Le origini, i luoghi e l’evoluzione delle droghe

Anti-lingua per far accettare politiche e sostanze che impediscono la vita

E’ interessante esaminare come e’ avvenuta l’evoluzione semantica dei termini “concepimento” e “gravidanza”. Nel suo testo “The facts of life”, Brian Clowes ne analizza la genesi. (5) Antecedentemente al 1965 con il termine “concepimento” viene indicato il momento della fusione di un ovulo con lo spermatozoo (fecondazione) nella tuba di Falloppio. Nel 1963, il Dipartimento … Continua la lettura di Anti-lingua per far accettare politiche e sostanze che impediscono la vita

Il rischio determinato dalla forte presenza criminale, le esperienze attive sul campo e l’affacciarsi di primi esempi di contrasto educativo istituzionale in aree di particolare gravità

Così parlava Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia e anti terrorismo, nell’audizione del 16 settembre 2015 alla Camera dei deputati: [Quella della criminalità] è un’emergenza presunta che ci trasciniamo da secoli, senza mai guardare in faccia la realtà, cioè che le organizzazioni mafiose, camorristiche e ’ndranghetiste sono innanzitutto un fenomeno sociale e poi un fenomeno criminale. … Continua la lettura di Il rischio determinato dalla forte presenza criminale, le esperienze attive sul campo e l’affacciarsi di primi esempi di contrasto educativo istituzionale in aree di particolare gravità

Associazione tra abuso, dipendenza e patologia psichiatrica

L’associazione tra abuso e dipendenza e patologia psichiatrica è comune. Una indagine epidemiologica negli USA ha evidenziato che almeno la metà dei pazienti, con circa la metà dei consumatori di droghe, manifesta almeno un disturbo della personalità. Nei campioni di pazienti tossicodipendenti, una percentuale del 50-90 % presenta disturbi della personalità (soprattutto disturbi della personalità … Continua la lettura di Associazione tra abuso, dipendenza e patologia psichiatrica

Occhio al “cosismo”!

Le cose ci arricchiscono di beni, ma ci impoveriscono d’umanità. L’educatore deve prenderne coscienza. Per questo desideriamo informarlo sull’insidia del “cosismo” per mettere in salvo l’educazione. Pensiamo di avere tutte le carte in regola per usare questi termini. ‘Cosismo’: parola che non si trova nei dizionari, ma in mille cervelli. Il ‘cosismo’ è una malattia … Continua la lettura di Occhio al “cosismo”!

Le 6 differenze tra il cervello di un uomo e quello di una donna

“Più del 99% del codice genetico degli uomini e delle donne è esattamente lo stesso. Tra 30.000 geni che ci sono nel genoma umano, la variazione di meno dell’1% tra i due sessi risulta esigua. Questa differenza di percentuale, tuttavia, influisce su qualsiasi piccola cellula del nostro corpo, dai nevi che registrano piacere e sofferenza … Continua la lettura di Le 6 differenze tra il cervello di un uomo e quello di una donna

«Le persone hanno un atteggiamento negativo verso chi ha un fidanzato e non lo sposa. Tutti al campo sanno che lui la deve sposare»

La ricerca Nel panorama internazionale, la precocità del matrimonio viene ricondotta alla minore età di uno o di entrambi i nubendi. Il concetto di ‘minore età’ costituisce però una questione controversa, in cui l’approccio universale dei diritti umani si scontra con i principi del relativismo culturale. Nella prospettiva dei diritti umani, il punto di riferimento … Continua la lettura di «Le persone hanno un atteggiamento negativo verso chi ha un fidanzato e non lo sposa. Tutti al campo sanno che lui la deve sposare»

L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

In inglese ESL vuol è abbreviazione di Early school leavers, abbandono scolastico precoce. La situazione dell’Italia, in termini quantitativi, è migliorata negli ultimi lustri. Tuttavia rimane estremamente critica per l’intreccio di tre elementi che, insieme, disegnano una crisi strutturale: alti tassi di abbandono uniti a molte ripetenze, alto numero di ragazzi con bassi livelli nelle … Continua la lettura di L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

Educare alla sofferenza

La sofferenza è costantemente presente nella storia e nelle storie, è compagna della nostra vita – chi può dire di non aver mai sofferto? Chi può dire di non aver mai sperimentato il peso di una perdita – salute, affetti, sicurezza, stima … – che ha reso il cammino difficile, pesante, faticoso? Dolori che annientano … Continua la lettura di Educare alla sofferenza

Il cappotto magico

Ero un cappotto di forma classica, stravagante e fuori moda in quegli anni della metà del 1800. Il mio padrone, un certo don C., era un uomo gioviale, con qualche lato bizzarro, sicché i giovani preti allievi del Convitto Ecclesiastico di Torino si divertivano talvolta alle sue spalle. E il bersaglio preferito ero proprio io, … Continua la lettura di Il cappotto magico

In difesa delle bambine

Hend Nasiri è la giovane attivista yemenita che ha lanciato la campagna per Salvare Warda contro il matrimonio delle bambine nel proprio paese. Quello che lei lancia è un allarme a livello nazionale che richiede un risveglio delle coscienze anche a livello internazionale. La sua denuncia nei confronti di Tawakkul al-Karman, premio Nobel per la … Continua la lettura di In difesa delle bambine

Educare alla vita nelle associazioni

Viviamo in un contesto sociale che propone visioni antropologiche assai diverse, spesso in conflitto tra loro. E’ questa la vera novità – e il problema – del nostro tempo. Il secolo scorso, pur attraversato dallo scontro ideologico, si è riferito ad una visione antropologica condivisa nei suoi tratti fondamentali: la stagione costituente della nostra Repubblica … Continua la lettura di Educare alla vita nelle associazioni

Dalla normalità alla patologia: La psicopatologia delle dipendenze

Un corretto approccio alla psicopatologia delle dipendenze richiede innanzitutto una precisazione del concetto stesso di Dipendenza. A questo termine si attribuisce, generalmente, un connotato essenzialmente negativo, degradante e problematico e in tale accezione Dipendenza è identificata con l’antitesi della Libertà, uno dei valori assoluti su cui la nostra cultura fonda il benessere dell’individuo. Scevro da … Continua la lettura di Dalla normalità alla patologia: La psicopatologia delle dipendenze

La legalizzazione/depenalizzazione della prostituzione non aumenta la scelta delle donne

La maggior parte delle donne che si prostituisce non ha fatto una scelta razionale di entrare nel mondo della prostituzione, scegliendo da una lista di altre opzioni. Esse non si sono sedute un bel giorno a decidere che volevano prostituirsi. Piuttosto, queste « scelte » sono state definite « strategie di sopravvivenza ». Più che … Continua la lettura di La legalizzazione/depenalizzazione della prostituzione non aumenta la scelta delle donne