Archivi categoria: emergenza educativa

Francia, sì alla ricerca sugli embrioni. L’uomo vale meno degli animali?

Il Senato francese legalizza la ricerca sugli embrioni, che implica la loro  uccisione. Intervista a Jean-Marie Le Mené, presidente della Fondazione Jérôme  Lejeune: «Il Senato francese rende un’eccezione la protezione dell’essere  umano». «Perché oggi l’uomo è rispettato meno degli animali?». È questa la domanda che Jean-Marie Le Mené (nella foto), presidente della Fondazione Jérôme Lejeune, … Continua la lettura di Francia, sì alla ricerca sugli embrioni. L’uomo vale meno degli animali?

Identità liquida: se la sessualità perde i contorni

«In America almeno 203 campus consentono agli studenti transgender di ottenere una stanza del proprio genere elettivo (…) Quarantanove danno il permesso di cambiare il proprio nome e il proprio sesso nel curriculum universitario, 57 offrono una copertura finanziaria per la terapia ormonale». Ad affermarlo è il New York Times, su un articolo dello scorso … Continua la lettura di Identità liquida: se la sessualità perde i contorni

Papà medaglia d’oro

Basta con i papà di carta, descritti dai libri! È mille volte preferibile mostrarli in diretta, in carne e ossa. Sono questi i veri Trattati dell’arte della paternità. Ecco, dunque, una splendida rassegna di papà che ci insegnano ben più di quanto raccontano cento pedagogisti nei loro volumi. Il papà di Enzo Biagi, scrittore «Di … Continua la lettura di Papà medaglia d’oro

Caffarra: I figli non sono qualcosa che si vuole, ma qualcuno che viene

Omelia del cardinale di Bologna sul pericoloso narcisismo ed egoismo moderno che vede i figli non come dono ma come scelta Una cultura “in cui l’origine di una nuova persona umana non è più compresa nel suo significato più profondo, non dono di Dio ma frutto casuale di leggi biologiche sempre più sottoposte al dominio … Continua la lettura di Caffarra: I figli non sono qualcosa che si vuole, ma qualcuno che viene

I luoghi comuni sulla legalizzazione delle droghe leggere, smontati uno per uno

Col suo lungo appello pro legalizzazione Roberto Saviano ha un merito: ha elencato i più diffusi luoghi comuni della cannabis libera. Li ascoltiamo da decenni, monotoni, inalterati, senza riscontri oggettivi, ostili alle evidenze scientifiche. L’autore di Gomorra ce li offre tutti insieme; abbiamo a disposizione il bignamino del legalizzatore grazie a lui e grazie ai … Continua la lettura di I luoghi comuni sulla legalizzazione delle droghe leggere, smontati uno per uno

Non sottovalutare la pericolosita’ dell’hashish/marijuana

Dopo che il 12 febbraio la Corte costituzionale ha accolto il ricorso di una persona trovata in possesso di 3,8 chili di hashish e ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di alcuni articoli della legge Fini- Giovanardi, molti politici e organi d’informazione hanno inneggiato alla sua “abolizione” e in particolare alla presunta sconfessione dell’equiparazione tra droghe leggere … Continua la lettura di Non sottovalutare la pericolosita’ dell’hashish/marijuana

Un Paese con il cervello in fumo (di cannabis)

Un Paese con la testa in fumo: è questa una delle emergenze che il nuovo governo si troverà a dover affrontare, senza perdere troppo tempo. Sul consumo di cannabis e suoi derivati, marihuana e hascisc, l’Italia è in cima alle classifiche. I suoi giovani (dai 15 ai 34 anni) si spinellano il 6% in più … Continua la lettura di Un Paese con il cervello in fumo (di cannabis)

Cannabis legale. Chi lo vuole nasconde 5 cose

Fumare cannabis aumenta di sei volte la possibilità di passare a droghe più pesanti. Lo spiega uno studio pubblicato in agosto sulla rivista Scandinavian Journal of Public Health, che ha analizzato dal 201 quasi mila soggetti tra 1 e 2 anni. o studio si basa su un questionario proposto ai giovani, in cui veniva misurato … Continua la lettura di Cannabis legale. Chi lo vuole nasconde 5 cose

La Cannabis provoca un disturbo che va curato (studio in inglese)

Gates, Peter J et al. “Psychosocial Interventions for Cannabis Use Disorder.” The Cochrane database of systematic reviews 5 (2016): CD005336. PMC. Web. 8 May 2017. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4914383/ Non è vero che la cannabis sia così innocua , come talora viene suggerito da alcuni messaggi mediali. Esiste un disturbo specifico da assunzione di cannabis, che richiede specifici interventi medici e … Continua la lettura di La Cannabis provoca un disturbo che va curato (studio in inglese)

Cannabis pericolosa come la cocaina. Lo dice l’Onu

“Ma lei lo farebbe salire suo figlio su uno scuolabus guidato da un autista che fa uso di cannabis?”. Il professore Gilberto Gerra ama fare esempi iperbolici (ma non più di tanto…) per far capire non solo la pericolosità della cannabis, ma anche il guazzabuglio di ipocrisie che si circonda dietro il mantra liberalizzazione delle … Continua la lettura di Cannabis pericolosa come la cocaina. Lo dice l’Onu

Cannabis, quella light non esiste

Quindici minuti. Tanti ne bastano per ottenere, comodamente in casa, un quantitativo pari a una ‘canna’, con appena 20/30 grammi di prodotto grezzo acquistato negli shop appositi o in negozi di alimentazione naturale. È sufficiente poi un estrattore – acquistabile a pochi euro su internet – a gas butano (quello utilizzato per gli accendini e … Continua la lettura di Cannabis, quella light non esiste

Consumo ad alto rischio

Per valutare l’impatto del consumo delle sostanze psicoattive sullo stato di salute dei consumatori è necessario disporre di informazioni relative sia alla tipologia delle sostanze assunte sia alla frequenza di assunzione delle stesse, considerando anche gli aspetti legati al policonsumo. Attraverso l’analisi della frequenza d’uso e dell’utilizzo congiunto di sostanze è possibile calcolare gli indicatori … Continua la lettura di Consumo ad alto rischio

Zerofigli: in una generazione, l’Europa sara’ irriconoscibile.

L’Europa sta invecchiando e non rinnova le sue generazioni, piuttosto accoglie un enorme numero di migranti provenienti dal Medio Oriente, dall’Africa e dall’Asia che sostituiranno i nativi europei portando culture con valori radicalmente differenti riguardo al sesso, alla scienza, al potere politico, alla cultura, all’economia e al rapporto fra Dio e l’uomo. Che il numero … Continua la lettura di Zerofigli: in una generazione, l’Europa sara’ irriconoscibile.

Shakespeare cripto-cattolico

Cattolico, non ebbe il coraggio del martirio nell’Inghilterra anglicana. Eppure protestò contro un potere pubblico che violentò le coscienze, togliendo loro la speranza dell’aldilà. Nell’Amleto. «Io ebbi la mia prima educazione tra uomini di una religione afflitta e oppressa, usi al disprezzo della morte e affamati di un immaginario martirio». La religione cui allude il grande … Continua la lettura di Shakespeare cripto-cattolico

Perché punire?

Era diventato introvabile. Per fortuna la casa editrice Liberilibri ha pensato di riportarlo sugli scaffali delle librerie. Fresca di stampa è, infatti, la seconda edizione, con l’aggiunta di una nuova prefazione, di Perché punire. Il collasso della giustizia penale di Vittorio Mathieu, uno dei “grandi vecchi” della filosofia cattolica italiana, già docente di Storia della … Continua la lettura di Perché punire?

Le famiglie ribadiscono il NO all‘ideologia gender nelle scuole

Insieme a molte associazioni laiche, cattoliche, protestanti, femministe e musulmane abbiamo chiesto al ministero che nel documento sul comma 16 della Riforma della scuola di prossima emanazione sia escluso qualsiasi riferimento all’ideologia gender e ribadito il diritto dei genitori di non far partecipare il proprio figlio ad attività in contrasto con i valori antropologici della famiglia, … Continua la lettura di Le famiglie ribadiscono il NO all‘ideologia gender nelle scuole

Allarme porno: e’ una piaga da curare

Oltre 87 miliardi di video pornografici visualizzati in un anno (una media di 12 filmati per persona vivente) e 4 miliardi di ore spese sul canale PornHub (un periodo di tempo pari a oltre 500 anni). Il 25 per cento delle ricerche internet è legato alla pornografia e, secondo numerosi sondaggi, il numero degli adolescenti … Continua la lettura di Allarme porno: e’ una piaga da curare

Reo pentito? La pena deve continuare

Molti pensano che quando un criminale è cambiato ed è pentito, non ha più senso la continuazione della pena. Ora, anche se ammettessimo che sia vero e profondo il pentimento , quest’argomentazione denuncia un gravissimo errore circa la funzione della pena, ed esprime una teoria della pena sbagliatissima, che è ormai purtroppo dilagata paurosamente anche … Continua la lettura di Reo pentito? La pena deve continuare

Uno spinello che male vuoi che faccia…

Ormai da qualche anno sono chiamata in alcune scuole a tenere delle lezioni ai ragazzi delle medie inferiori di “prevenzione” alla tossicodipendenza e alle malattie sessualmente trasmissibili. Ogni anno che passa, la prima cosa che noto con crescendo sempre maggiore è di come ragazzi di 13-14 anni siano sempre più informati, meglio disinformati, sul mondo … Continua la lettura di Uno spinello che male vuoi che faccia…