Archivi categoria: emergenza educativa

I matrimoni calano e la noia cresce

Il paziente non sta benissimo. L’Istat ha scattato una fotografia dello stato di salute del matrimonio e i dati non ci dicono nulla di buono. Nel 2011 sono stati celebrati 194.377 matrimoni. Se andiamo a vedere il dato di una ventina di anni fa il calo è preoccupante: erano intorno ai 317.000 le nozze celebrate … Continua la lettura di I matrimoni calano e la noia cresce

L’altra faccia della teoria gender: “Nega ogni differenziazione e afferma il massimo arbitrio”

Spazio allora al Dottor Gilberto Gobbi, noto psicologo e psicoterapeuta veronese, le cui posizioni nei confronti della teoria gender sono decisamente scettiche. Un binario parallelo quello dei due specialisti, condivisibile per alcuni, per altri criticabile, ma pur sempre nel solco della scienza medica. Dott. Gobbi, nel suo blog ha dichiarato che il gender è un’ideologia … Continua la lettura di L’altra faccia della teoria gender: “Nega ogni differenziazione e afferma il massimo arbitrio”

La finestra di Overton: Come rendere accettabile una idea inaccettabile

Perche’ e’ cambiata l’opinione pubblica su omosessualismo e matrimonio tra persone dello stesso sesso? Per molti anni l’idea del matrimonio tra le persone dello stesso sesso non era considerata perchè la società non poteva accettare l’idea di matrimonio same-sex. I mass media però hanno influenzato in continuazione l’opinione pubblica, sostenendo le minoranze sessuali. I matrimoni … Continua la lettura di La finestra di Overton: Come rendere accettabile una idea inaccettabile

Il “gioco d’azzardo” e la tristezza interiore dell’Europa

Da un decennio a questa parte in Europa il fenomeno del “gioco d’azzardo” si è abbattuto sulla nostra popolazione con dei costi sociali, economici e morali altissimi. Soffermadosi sull’etimologia delle parole “gioco d’azzardo”, subito notiamo la perdita di senso delle stesse che realizzano il vertice del paradosso. Difatti la parola “gioco” significa qualcosa di piacevole, … Continua la lettura di Il “gioco d’azzardo” e la tristezza interiore dell’Europa

La legalizzazione/depenalizzazione della prostituzione aumenta la richiesta di prostituzione.

Con l’avvento della legalizzazione nei paesi che hanno depenalizzato l’industria del sesso, molti uomini che in precedenza non avrebbero corso il rischio di comprare le donne per sesso ora vedono la prostituzione come accettabile. Quando le barriere legali scompaiono, scompaiono anche le barriere sociali ed etiche contro il trattare le donne come merce sessuale. La … Continua la lettura di La legalizzazione/depenalizzazione della prostituzione aumenta la richiesta di prostituzione.

Sei condizioni che facilitano il dialogo con i nostri figli adolescenti.

Creare un ambiente propizio e cercare il momento adeguato, serenità e fiducia. La verità è che non è facile parlare con i nostri figli adolescenti, ma questo non deve farci dare per vinti. Sono nell’età in cui hanno più bisogno di parlare, anche se è anche il momento vitale in cui costa loro maggiormente farlo … Continua la lettura di Sei condizioni che facilitano il dialogo con i nostri figli adolescenti.

I cinque business (sulla pelle dei cittadini)

Le priorita’ per lo stato: lotta alla disoccupazione? contrasto alla poverta’? riduzione degli sprechi e della corruzione?… No, i politici e i massmedia sono tutti schierati su altri temi: 1) droga (proposte di legge Della Vedova e poi Mantero con Monopolio di stato… e la presa per i fondelli del 5% di introiti per curare … Continua la lettura di I cinque business (sulla pelle dei cittadini)

Mio papà non mi chiedeva di diventare qualcosa d’altro ma di essere me stesso

“Un giorno uno dei miei figli prende a insultarmi e dice: ‘vai a insegnare per l’Italia letteratura a tutti e a me non hai mai spiegato niente. Lunedì ho l’interrogazione su Dante’. Allora gli ho detto ‘Va bene, domani sera rimango a casa e studiamo insieme’. Quella sera c’era lui, il fratello e due vicini … Continua la lettura di Mio papà non mi chiedeva di diventare qualcosa d’altro ma di essere me stesso

La lettera dei presidi sull’emergenza Whatsapp

Ecco la lettera firmata congiuntamente da tutti i dirigenti delle scuole medie e superiori di Parma e provincia: WhatsApp è una applicazione per smartphone molto versatile e di grande utilità: basta una connessione internet per scambiare gratuitamente messaggi (testuali e vocali), foto, video, posizione geografica e fra poco anche vere e proprie telefonate. La usano … Continua la lettura di La lettera dei presidi sull’emergenza Whatsapp

Papa’, assicurami che valeva la pena venire al mondo

“ai miei genitori, Dario e Clementina  che mi hanno dato la vita, e con essa il sentimento  della sua grandezza e positivita’  a Clementina Mazzoleni, mia professoressa di italiano  cui devo la passione  per la letteratura e per l’insegnamento a don Luigi Giussani,  che a quel sentimento e a quella passione  ha dato la stabilita’ e … Continua la lettura di Papa’, assicurami che valeva la pena venire al mondo

Psicologi contro il gender

Non solo genitori e insegnanti, contro il gender prende posizione anche il mondo della scienza. Un nutrito gruppo di psicologi marchigiani ha deciso di intervenire per districare con una luce scientifica l’oscura matassa dell’ideologia. Tutto ha avuto inizio poco dopo la manifestazione del 20 giugno in piazza San Giovanni, quando un milione di persone ha … Continua la lettura di Psicologi contro il gender

Pedofilia e riti voodoo: allarme in Inghilterra per la tratta di bambini africani

Centinaia di bambini africani rapiti e portati in Inghilterra per riti voodoo ed atti di pedofilia: è l’allarme lanciato da Kirsten Sandberg, già giudice della Corte Suprema norvegese e responsabile del Comitato delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo. Fenomeno che si intreccia con il turismo di predatori sessuali con appetiti perversi e malati, attenzioni … Continua la lettura di Pedofilia e riti voodoo: allarme in Inghilterra per la tratta di bambini africani

Un decalogo per aiutare i genitori alle prese con il gender a scuola

Pubblichiamo dieci consigli per aiutare i genitori alle prese con i tentativi di introdurre la teoria del gender nelle scuole dei propri figli. Consigli operativi concreti per contrastare l’introduzione dell’ideologia gender nell’insegnamento scolastico. Come agire e che cosa fare: 1. Ogni genitore deve vigilare con grande attenzione sui programmi di insegnamento adottati nella scuola del proprio … Continua la lettura di Un decalogo per aiutare i genitori alle prese con il gender a scuola

Genitori, per favore, crescete (Pino Pellegrino)

C’è da augurarsi che nessuno dei lettori sia ammalato della malattia di cui dobbiamo (sì, lo sentiamo come dovere!) parlare in questo mese: il rachitismo. I medici ci dicono che chi è affetto da rachitismo è carente di vitamina D, per cui l’ossificazione è ostacolata e la crescita bloccata ed ecco l’uomo debole, fragile, non … Continua la lettura di Genitori, per favore, crescete (Pino Pellegrino)

Perché il gender non serve contro bulli e femminicidi

Ma questa educazione di genere a chi serve? È davvero utile per combattere i cosiddetti stereotipi di genere? Serve realmente introdurre nelle scuola una “competenza di genere” per contrastare la discriminazione e l’omofobia? Se tra i programmi scolastici fosse stabilmente inserita l’educazione di genere, e magari anche il “linguaggio di genere”, potremmo meglio controllare fenomeni … Continua la lettura di Perché il gender non serve contro bulli e femminicidi

L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

In inglese ESL vuol è abbreviazione di Early school leavers, abbandono scolastico precoce. La situazione dell’Italia, in termini quantitativi, è migliorata negli ultimi lustri. Tuttavia rimane estremamente critica per l’intreccio di tre elementi che, insieme, disegnano una crisi strutturale: alti tassi di abbandono uniti a molte ripetenze, alto numero di ragazzi con bassi livelli nelle … Continua la lettura di L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

Chi non ha più nulla da imparare e’ bene che cambi mestiere

Intervista a Franco Nembrini, da anni impegnato a promuovere, in Italia e all’estero, incontri pubblici che spaziano da Dante alle questioni educative: “C’è una bella differenza tra accontentarsi e essere contenti: essere contenti è proprio il contrario di accontentarsi; essere contenti è godere tanto di ciò che si ha davanti da desiderare di goderne ancora, … Continua la lettura di Chi non ha più nulla da imparare e’ bene che cambi mestiere

Oggi è il “Malala day”, perché ogni giovane pakistano (a dispetto dei talebani) possa studiare

Giornata in onore dell’adolescente colpita dagli estremisti islamici e avvio di un programma Onu per sostenere l’educazione ne suo paese Due dollari al mese per ogni bambino mandato alle elementari e 10 dollari a famiglia per le spese familiari legate all’istruzione. E’ il programma Waseela-e-Taleem dell’Onu, finanziato dalla Banca Mondiale e della Gran Bretagna che, … Continua la lettura di Oggi è il “Malala day”, perché ogni giovane pakistano (a dispetto dei talebani) possa studiare

Anoressia? Ragazze affamate d’amore

“All’inizio del 2013 mia sorella decise di perdere qualche chilo. Ma siccome, dimagrendo, riceveva i complimenti di tutti, lei ci prese gusto e continuò la ‘sua’ dieta. Arrivò a perdere 10, poi 15 kg. Centellinava il cibo. Correva in modo forsennato. Però mi sembrava così serena che volevo convincermi che fossi io a crearmi dei … Continua la lettura di Anoressia? Ragazze affamate d’amore

Dall’eugenetica allo sterminio nazista

30Papa Francesco parla spesso della discriminazione e dei crimini commessi in nome della cultura dello scarto. Sulla scia della ricorrenza della Giornata della Memoria, e’ molto interessante mostrare un aspetto meno noto ma non per questo meno terribile dello sterminio nazista, ovvero il programma di uccisione dei disabili e dei malati mentali.La parte concettuale della … Continua la lettura di Dall’eugenetica allo sterminio nazista

Famiglia e scuola alleate contro l’ideologia ‘gender’

Lo aveva rilevato anche Papa Francesco invitando a «sostenere il diritto dei genitori all’educazione morale e religiosa dei propri figli». «A questo proposito vorrei manifestare il mio rifiuto per ogni tipo di sperimentazione educativa con i bambini. Con i bambini e i giovani non si può sperimentare. Non sono cavie da laboratorio! Gli orrori della manipolazione … Continua la lettura di Famiglia e scuola alleate contro l’ideologia ‘gender’

Ludopatia e gioco d’azzardo: una dipendenza in aumento

Tra le dipendenze un discorso a parte merita il gioco d’azzardo, su cui recentemente si è riaccesa la polemica tra quanti volevano porre un deciso argine al dilagare dell’azzardo e quanti con le motivazioni più disparate (che celano in realtà precisi interessi) si battevano per lasciare immutato il quadro. Secondo i dati di Avviso Pubblico, … Continua la lettura di Ludopatia e gioco d’azzardo: una dipendenza in aumento

Sì alla famiglia – No a leggi che creino reati di opinione

Il Comitato “Si alla famiglia” a cui abbiamo aderito anche noi Amici di Lazzaro, ha lo scopo di riflettere insieme sulle implicanze dell’ideologia gender e delle nuove leggi che limiteranno la libertà di espressione per le associazioni cattoliche e laiche che sono contrarie alle adozioni ai gay (non perchè contro i gay, ma per difendere il … Continua la lettura di Sì alla famiglia – No a leggi che creino reati di opinione

Il compito educativo e’ una missione chiave!

Nota dei Vescovi del Triveneto su alcune urgenti questioni di carattere antropologico e educativo Noi Vescovi del Triveneto siamo quotidianamente raggiunti – soprattutto nell’incontro con persone, famiglie, parrocchie e realtà associative – da notizie e questioni preoccupanti che riguardano la vita delle persone in tutti i suoi aspetti. Una vita che – ne siamo consapevoli … Continua la lettura di Il compito educativo e’ una missione chiave!

Bere per anestetizzare la ricerca di senso

La gente beve sempre più alcolici e comincia a farlo in età sempre più precoce. A dirlo i dati di rapporto pubblicato nel Regno Unito, che rivelano che sul territorio nazionale vi sono 1.2 milioni di ricoveri ospedalieri all’anno a causa dell’alcol; che le patologie al fegato sono più che raddoppiate negli under 30 nel … Continua la lettura di Bere per anestetizzare la ricerca di senso

Francia, sì alla ricerca sugli embrioni. L’uomo vale meno degli animali?

Il Senato francese legalizza la ricerca sugli embrioni, che implica la loro  uccisione. Intervista a Jean-Marie Le Mené, presidente della Fondazione Jérôme  Lejeune: «Il Senato francese rende un’eccezione la protezione dell’essere  umano». «Perché oggi l’uomo è rispettato meno degli animali?». È questa la domanda che Jean-Marie Le Mené (nella foto), presidente della Fondazione Jérôme Lejeune, … Continua la lettura di Francia, sì alla ricerca sugli embrioni. L’uomo vale meno degli animali?

Identità liquida: se la sessualità perde i contorni

«In America almeno 203 campus consentono agli studenti transgender di ottenere una stanza del proprio genere elettivo (…) Quarantanove danno il permesso di cambiare il proprio nome e il proprio sesso nel curriculum universitario, 57 offrono una copertura finanziaria per la terapia ormonale». Ad affermarlo è il New York Times, su un articolo dello scorso … Continua la lettura di Identità liquida: se la sessualità perde i contorni

Papà medaglia d’oro

Basta con i papà di carta, descritti dai libri! È mille volte preferibile mostrarli in diretta, in carne e ossa. Sono questi i veri Trattati dell’arte della paternità. Ecco, dunque, una splendida rassegna di papà che ci insegnano ben più di quanto raccontano cento pedagogisti nei loro volumi. Il papà di Enzo Biagi, scrittore «Di … Continua la lettura di Papà medaglia d’oro

Caffarra: I figli non sono qualcosa che si vuole, ma qualcuno che viene

Omelia del cardinale di Bologna sul pericoloso narcisismo ed egoismo moderno che vede i figli non come dono ma come scelta Una cultura “in cui l’origine di una nuova persona umana non è più compresa nel suo significato più profondo, non dono di Dio ma frutto casuale di leggi biologiche sempre più sottoposte al dominio … Continua la lettura di Caffarra: I figli non sono qualcosa che si vuole, ma qualcuno che viene