Archivi categoria: fede e spiritualita’

10 regole per pregare bene da soli o in famiglia (Padre Andrea Gasparino)

Dieci regole per “imparare bene a pregare”, non sono formule da imparare a memoria, sono situazioni da sperimentare. 1. Entrare in rapporto “ io-tu” con Dio, chiamandolo Padre, Papà. La prima regola è dunque questa: nella preghiera realizzare l’incontro della mia persona con la persona di Dio. Un incontro di persone vere. Io, vera persona, … Continua la lettura di 10 regole per pregare bene da soli o in famiglia (Padre Andrea Gasparino)

Come riconoscere una setta? Leggete il questionario

Vorremmo offrire un modo semplice e attendibile per poter riconoscere un gruppo come setta o meno. Per questa ragione, offriamo un elenco di caratteristiche a mo’ di questionario. 1. Questionario Di fronte a un gruppo qualsiasi, come poter riconoscere se è una setta o meno? Vediamo una serie di punti a mo’ di questionario che … Continua la lettura di Come riconoscere una setta? Leggete il questionario

La purezza nel fidanzamento esiste. Ma non fa notizia

Mi chiamo Maria Letizia, ho 22 anni, sono di Genova. Due anni e mezzo fa ho conosciuto Antonio de Padua, un ragazzo spagnolo che era qui in Erasmus. Sia io che Antonio siamo nati in due famiglie cattoliche praticanti, che fanno parte del Cammino Neocatecumenale, un carisma della Chiesa postconciliare. Fin da bambini i nostri … Continua la lettura di La purezza nel fidanzamento esiste. Ma non fa notizia

Un fiocco di neve in una notte d’agosto. Il miracolo d’una vita perduta

Un anno fa Felix Cordero, in missione da sedici anni in Giappone con la sua famiglia, è passato al Cielo. Desideriamo ricordarlo così. “Cercate ogni giorno il volto dei santi e traete conforto dai loro discorsi”. Didachè, IV, 2 I fiocchi venivano giù stupiti anch’essi d’esser precipitati sulla terra in un giorno che non avrebbe … Continua la lettura di Un fiocco di neve in una notte d’agosto. Il miracolo d’una vita perduta

Ora il principe di questo mondo è gettato fuori (Raniero Cantalamessa)

L’Evangelista S. Luca termina il racconto delle tentazioni di Gesù dicendo che “il diavolo si allontanò da lui per ritornare al tempo fissato” (Lc 4,13). Quale fosse questo “tempo fissato”, ce lo fa capire Cristo stesso quando dice, nell’imminenza della sua passione: “Ora è il giudizio di questo mondo; ora il principe di questo mondo … Continua la lettura di Ora il principe di questo mondo è gettato fuori (Raniero Cantalamessa)

Padre Pio e il S. Uffizio (Bruto Maria Bruti)

Un religioso che mostra doni straordinari “deve” essere sottoposto al giudizio dell’autorità ecclesiastica competente che deve verificare se si tratti di imbroglio, di pazzia o, peggio, di azione diabolica. L’autorità eccelsiastica può e deve sottoporre il soggetto ad indagini (verifiche sulla dottrina, verifiche sui segni straordinari, verifiche sullo stato di salute mentale ecc.) e anche … Continua la lettura di Padre Pio e il S. Uffizio (Bruto Maria Bruti)

48. Bisogna essere cristiani per essere salvati?

Attingendo al Vangelo, la Chiesa afferma che Dio promette la vita eterna presso di Lui nella gioia ad ogni uomo di buona volonta’. E capita che si accolga veramente Gesu’ anche senza conoscerlo. Lo dice Gesu’ stesso quando parla del giudizio finale: «Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno… Perché io ho … Continua la lettura di 48. Bisogna essere cristiani per essere salvati?

L’ora di mettere l’accento sulla relazione di cura

Nonostante maldestri e interessati tentativi di appropriazione, il messaggio del Papa ai partecipanti al convegno promosso da World Medical Association (Wma) e Pontificia Accademia della Vita non ha modificato la dottrina della Chiesa Cattolica sul fine vita. I richiami al magistero precedente sono in tal senso significativi, trattandosi di documenti penetrati a fondo nella formazione … Continua la lettura di L’ora di mettere l’accento sulla relazione di cura

8 dicembre 1841. L’incontro provvidenziale (dai Fioretti di don Bosco)

La mattina dell’8 dicembre 1841 don Bosco si trovava nella sacrestia di S. Francesco d’Assisi, ove era vicecurato, e stava vestendosi per celebrare la Messa. Il sacrestano, vedendo un giovanetto in un canto, lo invitò a servire. Non so! rispose il ragazzo tutto mortificato. Bestione che sei! esclamò il sacrestano… Se non sai servire Messa, … Continua la lettura di 8 dicembre 1841. L’incontro provvidenziale (dai Fioretti di don Bosco)

Chi ti dice la verità ti ama (e altri consigli indimenticabili di Madre Angelica)

Madre Angelica, clarissa dell’Adorazione Perpetua che ha fondato la rete televisiva EWTN ed e’ morta il giorno di Pasqua, ha trascorso anni e anni insegnando al pubblico di tutto il mondo attraverso la televisione. Sedeva e parlava. Raymond Arroyo, uno dei suoi più stretti collaboratori, ha imparato molto da lei, sia ascoltando i suoi consigli che … Continua la lettura di Chi ti dice la verità ti ama (e altri consigli indimenticabili di Madre Angelica)

Cattolici, eutanasia e cure palliative

Vista la grande ignoranza di credenti e non credenti sul tema dell’eutanasia e su cosa siano l’accanimento terapeutico e le cure palliative, è utile rileggersi quanto dice la Chiesa cattolica che partendo da basi razionali (e non da dogmi) spiega benissimo cosa è lecito e cosa non sia lecito fare di fronte ad un malato … Continua la lettura di Cattolici, eutanasia e cure palliative

Altro che eutanasia. Io ho visto davvero che cosa vuol dire morire con dignità

Caro padre Aldo, il “caso” del piccolo Charlie Gard ci ha riempiti di un senso di impotenza davanti alla titanica forza del male. Non possiamo accettare che la morte vinca la battaglia con la vita, che l’uomo con il suo luciferino orgoglio si arroghi il diritto di decidere della vita di un altro. È accaduto … Continua la lettura di Altro che eutanasia. Io ho visto davvero che cosa vuol dire morire con dignità

Eliogabalo e Matusalemme (Bruno Ferrero)

Il piccolo e zoppo Matusalemme ed Eliogabalo (detto Gabalo) erano due ragazzi poveri della città. Avevano sempre vissuto, dalla nascita, nel collegio dei ragazzi poveri. “Sai che domani è Natale?” chiese Gabalo, un giorno che tutti e due stavano spalando la neve dall’ingresso dell’istituto. “Ah, davvero?” rispose Matusalemme. “Spero proprio che la signora Pynchurn non … Continua la lettura di Eliogabalo e Matusalemme (Bruno Ferrero)

Benedetto XVI sul Natale

Evangelizzazione, martirio, famiglia, ambiente, la figura di Maria. Nel tempo di Natale – tra messaggi, omelie, angelus e udienze – il Papa Benedetto XVI ci ha trasmesso una serie di insegnamenti da non dimenticare. Senza avere la pretesa di essere esaurienti, vi proponiamo una breve selezione di suoi passaggi, per aiutare a ricordare. NATALE, LE PAROLE … Continua la lettura di Benedetto XVI sul Natale

Un augurio natalizio di padre Livio

Cari amici, L’evento del Natale non si compie più nella grotta di Betlemme, ma nel cuore di ogni uomo. Il cuore è la culla dove la Vergine Maria desidera deporre con tenerezza e amore il Bambino Gesù. Prepariamo il cuore al Natale. Prepariamolo con la confessione, con la quale ridare alla nostra anima lo splendore … Continua la lettura di Un augurio natalizio di padre Livio

Le rose (dai Fioretti di Santa Chiara)

Chiara avrebbe voluto vedere più spesso Francesco. Aveva da chiedergli tante co­se! Poteva fare a meno del cibo mate­riale, ma non di quello spirituale, che le veniva dalla parola del maestro. Francesco invece si teneva lontano da San Damiano. Diceva ai suoi frati: – Guardatevi dal dolce veleno della dime­stichezza con le donne. Chiara non … Continua la lettura di Le rose (dai Fioretti di Santa Chiara)

Cronaca degli avvenimenti della vita e devozione di San Bernardo di Baden

1428 Bernardo nasce nel Castello di Hohenbaden. È il secondogenito di Giacomo I margravio di Baden e di Caterina di Lorena. La sua famiglia, imparentata con gli Asburgo, fa parte del gruppo dei nobili tedeschi fedeli all’Imperatore. 1439 Muore, ancora giovane, la madre Caterina. Attorno al suo letto di morte sei figli in minore età: … Continua la lettura di Cronaca degli avvenimenti della vita e devozione di San Bernardo di Baden

42. Se Dio e’ buono, perche’ esiste la sofferenza?

Tutti, un giorno o l’altro, si trovano a fare i conti con la sofferenza propria o di chi gli sta vicino. Ecco allora la lacerazione: tutto crolla. E sorge la domanda: «Perche’?» e soprattutto «Perche’ a me? Che cosa ho fatto di male?». Si prova un sentimento forte di umiliazione o un desiderio grande di … Continua la lettura di 42. Se Dio e’ buono, perche’ esiste la sofferenza?

La storia dell’albero di Natale

La storia dell’albero di Natale fa parte della biografia di S. Bonifacio. S. Bonifacio nacque intorno al 680 nel Devonshire in Inghilterra. All’età di 5 anni decise di diventare monaco e, 2 anni più tardi, entrò alla scuola del monastero vicino Exeter. All’età di 14 anni entrò nell’Abbazia di Nursling, nella diocesi di Winchester dove … Continua la lettura di La storia dell’albero di Natale

Il significato cristiano dell’Albero di Natale

“Significativo simbolo del Natale di Cristo, perche’ con la sue foglie sempre verdi richiama la vita che non muore” (Benedetto XVI) L’immagine dell’albero come simbolo del rinnovarsi della vita è un popolare tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale. La derivazione dell’uso moderno della tradizione dell’albero di Natale, tuttavia, non è stata provata … Continua la lettura di Il significato cristiano dell’Albero di Natale