Archivi categoria: fede e spiritualita’

I nuovi cristiani ai tempi degli apostoli (2/16)

Senza pretendere di rintracciare nel Nuovo Testamento un catecumenato istituzionalizzato che non avrebbe potuto esserci, è interessante scoprire come la Chiesa, sin dalle origini, abbia posto certe esigenze per accedere ai sacramenti e in particolare al Battesimo. Già nella scelta dei ministri la Chiesa opera con discernimento richiedendo qualità specifiche per i candidati e l’intervento … Continua la lettura di I nuovi cristiani ai tempi degli apostoli (2/16)

Come si diventa cristiani (1/16)

Se, come sappiamo, cristiani non si nasce, ma si diventa, sorge lecita la domanda ‘Come si diventa cristiani?’. Interessante è vedere come a questa fondamentale questione la Chiesa, sin dagli inizi, abbia dato una sua risposta che, strada facendo, si è andata articolando sempre di più in ciò che, già nel II secolo, ha preso … Continua la lettura di Come si diventa cristiani (1/16)

Te Deum, per le rotture di scatole

Le telefonate importune, i capricci dei figli, il capo che non ci valorizza, il  sonno e il pollo bruciato. Anche la macerazione delle faccende quotidiane, se  abbracciata per amore, ci fa felici e ci salva Per quanto io tenda a dismettere con una certa facilità il portamento regale – provate voi a tenere una condotta … Continua la lettura di Te Deum, per le rotture di scatole

Te Deum, per i doni trascurati

una mamma scrive il suo grazie per l’anno, per la vita, nonostante tutto o grazie a tutto Le facce care, il ronzio della lavatrice, il frigo pieno, questa cucina affollata di oggetti. E una via di Milano come tante. Marina Corradi ringrazia per «ciò che ho sempre visto, senza vederlo davvero».  Stamattina era domenica, e … Continua la lettura di Te Deum, per i doni trascurati

Il flauto del pastore (Bruno Ferrero)

C’era una volta un vecchio pastore, che amava la notte e conosceva bene il percorso degli astri. Appoggiato al suo bastone, con lo sguardo rivolto verso le stelle, il pastore stava immobile sul campo. “EGLI verrà!” disse. “Quando verrà?” chiese il suo nipotino. “Presto!”. Gli altri pastori risero. “Presto!” lo schernirono. “Lo dici da tanti … Continua la lettura di Il flauto del pastore (Bruno Ferrero)

Io vivo – testimonianza

Sono nata nel 1972 con la Sindrome di Down; a quel tempo, non vi erano le associazioni che esistono ora: con me, c’erano solo mia madre e mio padre e intorno a noi c’era l’ignoranza umana. Questa, comunque, non ha avuto influenze realmente negative. Ho proceduto nella frequenza delle scuole dalla materna alla superiore. Grazie … Continua la lettura di Io vivo – testimonianza

Omosessualita’ : qual e’ l’approccio della Chiesa?

Un incontro per aiutare tutti coloro che nella Chiesa sono interessati alla cura pastorale delle persone omosessuali. Janet Smith, titolare della cattedra Father Michael J. McGivney di bioetica al Seminario Maggiore del Sacro Cuore di Detroit, ha collaborato all’organizzazione del convegno Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi. Accogliere ed accompagnare i … Continua la lettura di Omosessualita’ : qual e’ l’approccio della Chiesa?

Il giorno dei morti (Andrea Camilleri)

Fino al 1943, nella nottata che passava tra il primo e il due di novembre, ogni casa siciliana dove c’era un picciliddro si popolava di morti a lui familiari. Non fantasmi col linzòlo bianco e con lo scrùscio di catene, si badi bene, non quelli che fanno spavento, ma tali e quali si vedevano nelle … Continua la lettura di Il giorno dei morti (Andrea Camilleri)

Una campagna per minare la Chiesa con l’ipertrofia della colpevolezza (Alexis Curvers)

È in atto da gran tempo, ma oggi si è rafforzata, una campagna in grande stile per minare la saldezza morale della Chiesa con l’ipertrofia del sentimento più morboso e vano: quello della colpevolezza. Il punto è di importanza capitale, perché il mezzo più sicuro per spingere al suicidio un qualsiasi organismo consiste nell’inoculargli il … Continua la lettura di Una campagna per minare la Chiesa con l’ipertrofia della colpevolezza (Alexis Curvers)

Se la festa del Corpus Domini non esistesse, bisognerebbe inventarla (Raniero Cantalamessa)

Solennnità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo Esodo 24, 3-8; Ebrei 9, 11-15; Marco 14, 12-16. 22-26 IN MEZZO A VOI C’E’ UNO CHE VOI NON CONOSCETE Credo che la cosa più necessaria da fare nella festa del Corpus Domini non sia illustrare questo o quell’aspetto dell’Eucaristia, ma ridestare ogni anno stupore e meraviglia … Continua la lettura di Se la festa del Corpus Domini non esistesse, bisognerebbe inventarla (Raniero Cantalamessa)

110 anni, ma non li dimostra

Il 13 settembre 1907, cinque giorni dopo la pubblicazione della “Pascendi dominici gregis”, il laicissimo Benedetto Croce firmava sul Giornale d’Italia un elogio dell’enciclica con cui Papa Pio X condannava il modernismo. Don Benedetto, coerente con il fatto di non potersi non dire cristiano pur continuando a non esserlo, aveva titolato l’articolo “Insegnamenti cattolici di … Continua la lettura di 110 anni, ma non li dimostra