Il Vodoo africano

saint-michel-archangeIl Voodoo, come molti lo chiamano, è profondamente radicato nelle culture, tradizioni e spiritualità della gente africana, dalla quale solitamente è denominato juju.
Per chi come i volontari degli Amici di Lazzaro, operano contro la tratta, e’ indispensabile approfondire la struttura della credenza tradizionale nigeriana.

I tradizionalisti africani trovano la loro spiritualità nella natura e nella terra che fornisce loro la vita. Di conseguenza, le montagne, le rocce, i fiumi, le foreste e perfino gli animali possono essere mezzi per mettersi in contatto con le divinità. Le divinità del voodoo hanno i potere di benedire e maledire, guarire o far ammalare, far morire persino. Inoltre si crede che abbiano il potere di proteggere, ad esempio, dai colpi di arma da fuoco o del machete. Alcuni adepti del voodoo dicono persino di avere il potere di sparire e riapparire.

SE PUOI.... AIUTACI:

COME CI SI METTE IN CONTATTO CON LE DIVINITA’ DEL VOODOO?

Con le divinità voodoo ci si può mettere in contatto soltanto attraverso i loro intermediari conosciuti in vari modi come preti dei feticci, medici nativi o guaritori tradizionali. Questi preti voodoo conducono una vita semplice ed ascetica spesso in luoghi appartati. Chiunque voglia chiedere aiuto o mettersi in contatto con gli dei deve ricorrere a  loro. Inoltre deve procurarsi anche un regalo “adeguato  per il sacerdote. Una volta in loro presenza, il supplice viene invitato di narrare la sua storia e che cosa vorrebbe chiedere. Quindi al supplice vengono impartite ulteriori istruzioni per portare “determinati articoli come pollame, uova, capre ecc., che verranno utilizzati nelle iniziazioni rituali. Il sangue di questi animali è essenziale nei sacrifici fatti agli dei. Dopo le iniziazioni ed i rituali, il sacerdote darà al supplice determinati articoli che lui o lei dovrebbe usare per protezione, come un amuleto, per la vittoria o il successo, a seconda delle sue richieste. Quindi il supplice viene istruito ad attenersi fedelmente e rigorosamente a determinate regole – “permessi e divieti Il supplice viene ammonito severamente a non trasgredire mai a nessuna di queste regole. Trasgredire comporta la morte, la follia o lo sterminio della famiglia del supplice da parte degli dei arrabbiati. Queste regole vanno osservate per il resto della vita. Circa una volta all’anno, il supplice deve ritornare per fare i “sacrifici di ringraziamento „ agli dei per la loro protezione o per le grazie ricevute. Gli dei a loro volta avvertiranno il fedele di tutti i futuri pericoli, problemi, ecc. e garantiranno ulteriore protezione, prosperità, successo o distruzione dei suoi nemici.

ESISTONO DELLE PROVE CHE QUESTE COSE FUNZIONANO?

È ovviamente impossibile convincere uno studioso occidentale scientifico e laico sull’esistenza “degli spiriti”. La società scientifica non può accettare qualcosa che non si possa provare e dimostrare in laboratorio. Da un lato, il loro effetto ed influenza, siano essi positivi o negativi, sono spesso tangibili e visibili. L’unica differenza è che, mentre nel laboratorio si può seguire tutto il processo dalla teoria al relativo risultato conclusivo; la spiritualità dà soltanto il risultato e non si vede il procedimento che l’ha prodotto. ”

Testimonianza di un fedele voodoo
(a cui ovviamente come cattolici non crediamo in quanto religione pagana anche se possiamo credere ad alcuni effetti per diverse cause)

************************************ IL TUO 5 per mille PER I POVERI per gli ultimi, per chi e' sfruttato, per difendere la vita sul tuo 730, modello Unico, metti il codice fiscale degli Amici di Lazzaro: 97610280014 ****************

 

“Crescendo, da bambino, in un villaggio in cui le vite della gente erano guidate dall’influenza e dai poteri del voodoo, ho visto il sacerdote voodoo inghiottire vivi i più mortali e velenosi serpenti africani e poi, con delle formule magiche, tirarli fuori dalla sua pancia per dare poteri soprannaturali a quelli che chiedevano il potere. Ho visto persone lanciare maledizioni sui loro nemici con conseguenze devastanti. Quelli che hanno veduto o sperimentato i poteri del voodoo, siano essi negativi o positivi, non hanno bisogno di essere convinti su quello che può fare. E’ talmente diffuso l’uso del voodoo nella vita di tutti i giorni della gente d’Africa, che nel campionato per la coppa d’Africa recentemente conclusosi nel Ghana, che in entrambi i campi si sono visti sacerdoti voodoo che evocano i poteri contro la squadra avversaria per farla perire. Molti politici, imprenditori e leader sociali in Africa non fanno nulla né prendono nessuna decisione importante senza aver prima consultato il sacerdote voodoo o ottenere i poteri per la protezione.”