Il voodoo usato contro le vittime di tratta

black10Con alcune domande e risposte spieghiamo l’uso del presunto potere del voodoo contro le vittime della tratta degli esseri umani?
Alla sola menzione del voodoo anche alle persone più potenti ed influenti dell’Africa hanno paura, perchè credono in quel che può fare realmente il voodoo. Quando delle adolescenti vengono sottoposte a terribili rituali voodoo e poi fatte giurare sottomissione a queste divinità la loro vita e psiche viene compromessa in maniera profonda.

Vengono prelevati sangue, saliva, capelli, unghie delle mani, ed altri effetti personali per utilizzarli nei rituali e quindi il sacerdote voodoo evoca i suoi poteri sulle ragazze stesse. Viene poi dato loro da bere una pozione preparata dal sacerdote voodoo e vien fatto inghottire qualcosa di questo intruglio.

Segue il giuramento al sacerdote voodoo ed alla loro madame sui loro doveri, tra cui il non dire nulla alla Polizia, né dire il loro nome né quello delle loro madame o dei loro protettori. Se lo faranno, ciò provocherà la loro morte o la loro follia.

Viene poi elencato “quello che possono fare “ e “quello che non possono fare”, l’infrazione di una di queste regole potrebbe provocare la loro morte o la morte/malattia magica delle loro famiglie tramite eventi, incidenti, malanni.

Questi giuramenti segreti a divinità ritenute potenti e violente, incute in loro un grande timore.

E’ possibile invertire o annullare i poteri del voodoo?
Sì, si possono cancellare ed anche modificare, perchè nelle religioni tradizionali africane,  ogni potere voodoo è posseduto da piccole divinità soggette al potere del Dio onnipotente l’unico che può annullare, invertire o distruggere i poteri voodoo.

Ecco perchè pastori protestanti e preti cattolici sono ritenuti gli unici a poter liberare le donne dai giuramenti.

Nel 2018 a Benin City,  la massima autorità spirituale dell’EdoState, il re (Oba) ha effettuato un rito di liberazione unito a moltissimi sacerdoti tradizionali convocati per l’occasione, con cui ha rotto i giuramenti e legami di tutte le vittime di tratta liberandole dalla schiavitù. Tale evento ha sortito effetti positivi solo su una parte delle vittime di sfruttamento. Molte ragazze hanno comunque paura di ritorsioni fisiche su se stesse e i familiari, altre non credono alla “liberazione” tramite il rito dell’Oba.

PER AIUTARE UNA RAGAZZA VITTIMA DI TRATTA (o della disperazione) CONTATTACI O SOSTIENICI