Rapporto 2019 sulla tratta nigeriana (e non solo) in Torino e provincia

ILLUSE, VENDUTE, SMISTATE COME MERCE E DISPERATE L’unità di strada dell’associazione Amici di Lazzaro: Dal 1999 l’associazione aiuta ed ascolta le donne vittime di tratta e sfruttamento, incontrandole con una unità mobile composta da 5-8 volontari. In strada offre informazioni sui percorsi di fuga, creando relazioni di sostegno ed ascolto che negli anni hanno portato … Continua la lettura di Rapporto 2019 sulla tratta nigeriana (e non solo) in Torino e provincia

Una casa al mare per chi al mare non ci va mai

Cerchiamo in comodato gratuito o donazione, una casa al mare tale da ospitare almeno 15-20 persone (almeno due bagni) per organizzare iniziative di accoglienza estiva per ragazzi e famiglie disagiate e iniziative di aggregazione con chi al mare non ci va mai perchè non ne ha i mezzi. Siamo disponibili a ristrutturare parzialmente e risistemare … Continua la lettura di Una casa al mare per chi al mare non ci va mai

La suora che assiste gli ultimi: Serviamo Gesù in ogni angolo di strada

Alcuni mesi fa è venuto a visitarmi un gruppo di religiose brasiliane. Volevano conoscere l’opera di San Raffaele. Ne sono subito rimasto molto colpito, perché erano molto giovani (tutte avevano meno di trent’anni) e indossavano un saio che non aveva niente da invidiare a quello di san Francesco, confezionato con una tela di lana grezza, … Continua la lettura di La suora che assiste gli ultimi: Serviamo Gesù in ogni angolo di strada

Guida alla Confessione (per confessore e per il penitente) – Papa Francesco

Cari fratelli, I Sacramenti, come sappiamo, sono il luogo della prossimità e della tenerezza di Dio per gli uomini; essi sono il modo concreto che Dio ha pensato, ha voluto per venirci incontro, per abbracciarci, senza vergognarsi di noi e del nostro limite. Tra i Sacramenti, certamente quello della Riconciliazione rende presente con speciale efficacia … Continua la lettura di Guida alla Confessione (per confessore e per il penitente) – Papa Francesco

La pretesa della verità

È Cristo l’unico Salvatore? È il cristianesimo la sola vera religione? Si può conoscere la verità? Questo è il problema. Ecco come risponde il cardinale Ratzinger. Il libro del card. Joseph Ratzinger “Fede Verità Tolleranza” tocca alcuni punti che sono all’origine delle crisi di fede di molti cristiani contemporanei, che non hanno avuto buoni educatori … Continua la lettura di La pretesa della verità

La scarsa percezione di essere sfruttate (Prostituzione Indoor)

Nonostante la mobilità continua cui sono sottoposte, gli orari massacranti e le forme di controllo, i servizi offerti e la percentuale di guadagno lasciata alle donne, fanno sì che chi si prostituisce al chiuso si senta, di fatto, meno vittima e più legata all’organizzazione di quanto avvenga sulla strada. Il fatto poi che spesso la … Continua la lettura di La scarsa percezione di essere sfruttate (Prostituzione Indoor)

Storia. L’apporto dei monaci medievali (11)

Il “buio” Medioevo ci ha lasciato le cattedrali, la Summa di san Tommaso e la Divina Commedia. Cosa viene a vedere il turista in Europa? Le banche? I palazzi moderni? Le stazioni ferroviarie? No. Le chiese e le città medievali e rinascimentali. Questo fatto, da solo, testimonia che nulla di bello è più stato fatto, … Continua la lettura di Storia. L’apporto dei monaci medievali (11)

La Mission della pastorale per le coppie sterili

“siate spiritualmente fecondi non ‘nonostante’ ma ‘per mezzo’ della sterilità fisica!” Il corso si inserisce all’interno di un progetto più ampio che riguarda l’aiuto alla famiglia nel momento storico attuale, di cui la pastorale familiare costituisce una delle priorità della nuova evangelizzazione. Lo stesso testo del Direttorio di pastorale familiare rappresenta uno strumento affinché ogni … Continua la lettura di La Mission della pastorale per le coppie sterili

La maternità surrogata non fa ridere

Durante il primo d’aprile dello scorso anno  un sito tedesco LGBT è stato attaccato per aver annunciato l’intenzione di mettere a sorteggio, con una lotteria, una madre surrogata in Thailandia e un donatore di ovuli per una coppia gay. Hanno dichiarato che il “pacchetto” valesse più di 44.000 dollari americani. Immediatamente questa lotteria ha attirato … Continua la lettura di La maternità surrogata non fa ridere

Armeni, l’identita’ ritrovata

New York, aprile 2007, sede delle Nazioni Unite. Venne programmata una mostra sul genocidio del Ruanda, uno dei piu’ terribili eventi genocidari del Ventesimo secolo, a cura di un’organizzazione che si occupa di questi temi. Tutto e’ pronto per l’inaugurazione formale, quando un diplomatico turco va a vedere i pannelli predisposti, e in uno di questi … Continua la lettura di Armeni, l’identita’ ritrovata

Papa Benedetto XVI: resta nella storia la “terribile persecuzione” degli armeni

“Metz yeghèrn, il grande male”: così gli armeni chiamano ancora oggi il genocidio che essi subirono negli anni della Prima guerra mondiale, da parte dell’allora Impero ottomano. La frase è stata ripetuta da Benedetto XVI che, ricevendo Nerses Bedros XIX Tarmouni, patriarca di Cilicia degli Armeni, accompagnato dai componenti del Sinodo patriarcale, ha parlato della … Continua la lettura di Papa Benedetto XVI: resta nella storia la “terribile persecuzione” degli armeni

Lettera di Ratzinger a 7 anni a Gesu’ Bambino

Una lettera scritta a Gesù Bambino, da Joseph Ratzinger a 7 anni (nel 1934) “Caro Bambino Gesù, presto scenderai sulla terra. Porterai gioia ai bambini. Anche a me porterai gioia. Vorrei il Volks-Schott, un vestito per la messa verde e un Cuore di Gesù. Sarò sempre bravo. Cari saluti da Joseph Ratzinger” Ci sono 3 … Continua la lettura di Lettera di Ratzinger a 7 anni a Gesu’ Bambino

L’opera della Chiesa nella storia (12)

Poiché l’ha fatto meglio di quanto noi possiamo sperare di fare riportiamo, sull’argomento, una memorabile pagina dello storico e Accademico di Francia Pierre Gaxotte. “Al tempo dei Romani, un’epoca rude e razionale, la Chiesa aveva recato la consolazione nella miseria, il coraggio di vivere, L’abnegazione, la carità, la pazienza, la speranza di una vita migliore, … Continua la lettura di L’opera della Chiesa nella storia (12)

Il popolo armeno e la sua incrollabile fede cristiana (Seconda parte)

Cosa ha consentito al popolo armeno di mantenere viva e radicata la propria fede nonostante lunghi periodi di occupazioni e violente vessazioni? Padre Tovma: Con molto dolore devo affermare che solo una minima parte della nostra biblica Patria si chiama Repubblica dell’Armenia. La nostra storica terra, trovandosi sull’asse Oriente-Occidente, più volte rimase schiacciata fra potenti … Continua la lettura di Il popolo armeno e la sua incrollabile fede cristiana (Seconda parte)

Armeni, la voce araba del genocidio

C’è perfino chi dice che non è mai esistito. Troppo a favore degli armeni, in ogni dettaglio, per essere vero. Eppure sulla vita di Fayez el-Ghossein abbondano le testimonianze storiche. Fu un personaggio di rilievo nella turbolenta e intricata politica del Medio Oriente tra le due guerre: Lawrence d’Arabia lo cita ne I sette pilastri … Continua la lettura di Armeni, la voce araba del genocidio

Turchia e religioni

Nostra intervista a Mesrob II, patriarca di Costantinopoli della Chiesa ortodossa armeno-apostolica del paese. Il presente incerto su un passato glorioso e drammatico. È uno dei due patriarchi di Costantinopoli, assieme a quello grecoortodosso Bartolomeo I. Mesrob II, patriarca armeno apostolico, mi riceve nel suo patriarcato ubicato in un quartiere popolare, in una palazzo restaurato … Continua la lettura di Turchia e religioni

Decalogo bioetico: tra vita e morte con le parole giuste

La legge sul testamento biologico in discussione al Senato suscita molti interrogativi e richiede una conoscenza corretta dei termini che si impiegano nel dibattito. A questo fine sono rivolte le spiegazioni di questo decalogo bioetico. 1.Biotestamento. Si tratta di un documento legale con il quale una persona esprime la sua volontà sui trattamenti medici che … Continua la lettura di Decalogo bioetico: tra vita e morte con le parole giuste

Per la terra d’Armenia (Giovanni Paolo II)

Santa Madre di Dio volgi il tuo sguardo sulla terra d’Armenia, sulle sue montagne, ove vissero schiere immense di monaci santi e sapienti; sulle sue chiese, rocce che sorgono dalla roccia, penetrate dal raggio della Trinità; sulle sue croci di pietra, ricordo del tuo Figlio, la cui passione continua in quella dei martiri; sopra i … Continua la lettura di Per la terra d’Armenia (Giovanni Paolo II)

I cristiani nell’impero ottomano e nella Turchia moderna

La situazione dei cristiani nei paesi a maggioranza musulmana conobbe un notevole miglioramento sotto la dominazione dei turchi selgiuchidi. […] Nell’impero ottomano, nel XIX secolo, il tasso di scolarizzazione delle comunita’ cristiane era di gran lunga superiore a quello della comunità musulmana e perfino di quella ebraica. […] Tale relativo benessere si espresse anche in … Continua la lettura di I cristiani nell’impero ottomano e nella Turchia moderna

Storia. La prima rivoluzione industriale (10)

Il Medioevo è l’unico esempio di società sottosviluppata che si sia sviluppata da sola. La liberazione dalla paura superstiziosa delle forze della natura, la santificazione cristiana del lavoro, l’abolizione della schiavitù e la parità tra uomo e donna, produssero quella che è stata chiamata “la prima rivoluzione industriale”. Il termine “lavoro” deriva dal latino labor. Solo … Continua la lettura di Storia. La prima rivoluzione industriale (10)

Piccola appendice sul modo d’agire dello Spirito Diabolico

Lo psichiatra cattolico Ermanno Pavesi, professore di antropologia psicologica alla Gustav-Siewerth Akademie in Germania, ricorda che la teologia cattolica, con il suo discernimento degli spiriti, ha cercato di analizzare origine e natura di certi contenuti psichici che spingono l’uomo ad agire. San Bernardo elenca sei differenti – spiriti – intendendo per spiriti le entità intrapsichiche … Continua la lettura di Piccola appendice sul modo d’agire dello Spirito Diabolico

Risposte ai TdG sul nome di Dio, sulla Madonna e altre questioni di fede

I Testimoni di Geova, la Sacra Scrittura e i T.d.G Per la nostra riflessione useremo i libri seguenti:  Mons. Lorenzo Minuti, Presidente nazionale del GRIS “I testimoni di Geova non hanno la Bibbia” – ed. Coletti a San Pietro Roma 1992 e Giuseppe Crocetti “I testimoni di Geova” – ed. Ancora Milano 1986. Molti sapranno che i TdG … Continua la lettura di Risposte ai TdG sul nome di Dio, sulla Madonna e altre questioni di fede

Il genocidio armeno, una memoria rimossa ma risorgente

Nel centenario del genocidio armeno non sono mancate le pubblicazioni. Ma il volume curato da Bozarslan, Duclert e Kévorkian (Hamit Bozarlsan, Vincent Duclert, Raymond H. Kévorkian, Comprendre le génocide des arméniens. 1915 à nos jours, Tallandier, Paris 2015) spicca, oltre che per l’abbondante documentazione, per la capacità di leggere in prospettiva gli avvenimenti, tanto da … Continua la lettura di Il genocidio armeno, una memoria rimossa ma risorgente

Bibliografia generale ragionata – Richiedenti protezione internazionale e tratta delle persone

• AA.VV., La tratta di persone in Italia. Le norme di tutela delle vittime e di contrasto alla criminalità, Milano, Fraco Angeli, 2007 • AA.VV., Linee guida sul diritto alla residenza dei richiedenti e beneficiari di protezione internazionale, nella collana Quaderni del Servizio Centrale SPRAR, 2015 su www.serviziocentrale.it • AA.VV., Onore e destino, izzat r … Continua la lettura di Bibliografia generale ragionata – Richiedenti protezione internazionale e tratta delle persone

Eutanasia non e’ autonomia – Jane Campbell, disabile

Abbiamo bisogno della morte di stato on demand? La risposta viene dalla baronessa Jane Campbell de Surbiton. Oggi cinquantacinquenne, a un anno le fu diagnosticata un’atrofia muscolare spinale che, secondo i medici, l’avrebbe condotta alla morte in poco tempo, come era accaduto prima a una sorellina. Non solo non è accaduto, ma Jane Campbell  che … Continua la lettura di Eutanasia non e’ autonomia – Jane Campbell, disabile

Il mito dell’obbedienza cieca (M.Novak)

Un vecchio articolo, che vale ancora oggi, sui problemi della Chiesa con i cosiddetti preti progressisti che dimenticano o cancellano completamente la fede cattolica. In un articolo di prima pagina del New York Times domenicale, per il resto abbastanza imparziale, Richard Bernstein e Daniel Wakin scrivono che nel 1968 il cardinale Ratzinger (ora Papa Benedetto … Continua la lettura di Il mito dell’obbedienza cieca (M.Novak)

Grazie al cancro mi sono accorta dell’amore di Dio

Silvia è argentina ma da 25 anni vive in Paraguay. Qui, insieme alla sua famiglia, è stata a capo di una prospera società finché, a causa della crisi economica, si è trovata sull’orlo del fallimento che le ha causato una profonda depressione. A peggiorare la situazione, sei anni fa le è stato diagnosticato un tumore, … Continua la lettura di Grazie al cancro mi sono accorta dell’amore di Dio

La volontà di Dio (dai Fioretti di Santa Chiara)

Ora Francesco si rivolgeva a Chiara per consigli e pareri. Ell’era ormai fonte di tale luce che in lei Francesco vedeva un riflesso della Divina Sapienza. Come la luna riceve il suo candore dai raggi del sole, così Chiara riceveva il suo splendore dalla Grazia di Dio. Francesco, quando voleva sapere quale fosse la volontà … Continua la lettura di La volontà di Dio (dai Fioretti di Santa Chiara)

La bellezza dell’Adorazione Eucaristica (Carlo Carretto)

Sei nulla La grande ricchezza del noviziato sahariano è senza dubbio la solitudine e la gioia della solitudine, il silenzio. Un silenzio, il vero, che penetra per ogni dove, che invade tutto l’essere, che parla all’anima con una forza meravigliosa e nuova, non certo conosciuta dall’uomo distratto.    Quaggiù si vive sempre in silenzio e … Continua la lettura di La bellezza dell’Adorazione Eucaristica (Carlo Carretto)

Coccole (Piero Gribaudi)

Una giovane donna, nel giorno del suo matrimonio, fu convocata dall’anziana bisavola: “Come dono di nozze”, le disse costei, “ti voglio narrare una favola. Una giovane donna, il giorno dopo essersi maritata, pensò di fare cosa gradita al marito mettendogli un po’ di betel accanto alla tazza di riso; il marito fu contentissimo di quel gesto, … Continua la lettura di Coccole (Piero Gribaudi)

Aborto: segno di un qualcosa di peggiore?

L’aborto è segno di un qualcosa di pervasivo e profondamente. radicato nella società: la perdita della identità dell’uomo, in cui gli uomini e le donne non si riconoscono più come esseri chiamati a partecipare del potere creativo di Dio. Questa è l’osservazione espressa da padre Robert Gahl, professore associato di etica presso la Pontificia Università … Continua la lettura di Aborto: segno di un qualcosa di peggiore?

Dalla parte dei piccoli e dei poveri