La chiusura delle “case” – Lina Merlin

Molta gente non ha capito nulla dell’articolo che porta il mio nome, fin da quando, allo stato di progetto, sollevò tante discussioni, forse anche perché non s’è data la pena di leggerlo, altrimenti non si sarebbero dette e scritte numerose sciocchezze. La legge, comunque, è passata ed è in via di applicazione. Non avverrà alcun … Continua la lettura di La chiusura delle “case” – Lina Merlin

La famiglia: luogo per la realizzazione della persona, prima via di trasmissione della vita

Nel 2011 Papa Benedetto XVI, ricevendo in udienza i partecipanti al convegno della Fondazione Centesimus Annus pro Pontifice, ha invitato nuovamente a considerare la famiglia come chiave di lettura, nella logica dell’amore, di tutta la realtà umana nella sua dimensione universale. Nella famiglia – ricorda il Pontefice – «si apprende come il giusto atteggiamento da … Continua la lettura di La famiglia: luogo per la realizzazione della persona, prima via di trasmissione della vita

Il mistero dell’apparente impotenza di Dio

272 La fede in Dio Padre onnipotente può essere messa alla prova dall’esperienza del male e della sofferenza. Talvolta Dio può sembrare assente ed incapace di impedire il male. Ora, Dio Padre ha rivelato nel modo più misterioso la sua onnipotenza nel volontario abbassamento e nella Risurrezione del Figlio suo, per mezzo dei quali ha … Continua la lettura di Il mistero dell’apparente impotenza di Dio

La storia di Vera: voleva solo trovare un lavoro

Bucarest-ROMANIA  e Valona-ALBANIA. Una giovane ragazza rumena di nome Vera, conosce un commerciante albanese che la corteggia e le propone di partire per l’Italia dove lui ha dei contatti e puo’ darle un lavoro. Dopo averci pensato un po’ su Vera si decide e lascia la Romania dove un qualunque lavoro non le avrebbe dato … Continua la lettura di La storia di Vera: voleva solo trovare un lavoro

Erabor, la baby-schiava

Dalla Nigeria in Piemonte: chiusa per mesi in casa, frustata e brutalizzata TORINO. Al telefono la chiamavano la bambina. E in effetti Erabor era arrivata a Torino con la faccia acerba, le gambe magre da ragazzina, venduta dal padre perche’ ritenuta la più resistente della famiglia. Da Uromi, villaggio di fango in Nigeria, all’Europa dei … Continua la lettura di Erabor, la baby-schiava

Maternita’ surrogata altruista? Non esiste

La battaglia per bandire dal mondo l’utero in affitto è prima di tutto una questione da femmine. Anzi, da femministe: lo ripete Kajsa Ekis Ekman, giornalista svedese che un mese fa è arrivata fino al palco della Conferenza di Parigi contro l’utero in affitto per spiegare da dove deve venire il contrasto alla maternità surrogata, … Continua la lettura di Maternita’ surrogata altruista? Non esiste

“Io, Amani, sepolta viva in Siria, ho riconquistato in Italia la mia libertà”

La Siria l’avevo conosciuta solo sui libri di scuola e su Google. La Siria dell’Eufrate, della Mesopotamia. Ero sicura che mi avrebbe affascinato con i suoi colori e i suoi silenzi. Mi presentai all’aeroporto in jeans bianchi, maglietta, bianca, capelli piastrati, unghie dipinte di rosso e Ray-Ban nuovi. Avevo però dentro un vago senso di … Continua la lettura di “Io, Amani, sepolta viva in Siria, ho riconquistato in Italia la mia libertà”

Hayden e’ madre e padre e il figlio non sa più chi e’

Certa “genitorialità creativa” rischia di non fare più notizia, il che la dice lunga sul grado di assuefazione alle nuove inquietanti forme di filiazione. Eppure ci sarebbe tanto da dire, per esempio sull’ultima novità britannica. Hayden Cross è una donna inglese di 20 anni che da tre vive come un uomo – è un uomo … Continua la lettura di Hayden e’ madre e padre e il figlio non sa più chi e’

After the ball: un progetto gay dopo il baccanale

In un articolo del 2005, riguardante un libro pubblicato negli USA nel 1990, possiamo ritrovare previste tutte le tappe che si sono poi di fatto concretizzate dell’avanzata dell’attivismo gay, della sua “normalizzazione”, dell’ideologia del genere e, infine, dell’obiettivo ultimo: la normalizzazione della pedofilia. Per chi è interessato a capire come si sia potuti arrivare alla situazione … Continua la lettura di After the ball: un progetto gay dopo il baccanale

Dna di tre genitori si moltiplicano i dubbi scientifici

Gli standard per uno shampoo sembrano più rigorosi : e’ il sarcastico commento di Ted Morrow, biologo evolutivo dell’Università inglese del Sussex, a Brighton, riportato sulla prestigiosa rivista Nature in un recente, ampio articolo su rischi e dubbi a proposito della tecnica di manipolazione genetica da poco consentita in Gran Bretagna, quella degli embrioni con “tre … Continua la lettura di Dna di tre genitori si moltiplicano i dubbi scientifici

Nessuno dovra’ morire come lei

Intervista al fratello di Terri Schiavo: «Quanti frutti nati dall’uccisione di mia sorella» Bobby Schindler a tempi.it: «Sono andato avanti solo grazie alla fede in Gesù. Faccio tutto quello che posso per salvare altre vite che si trovano in pericolo, come mia sorella. Non voglio che nessuno più debba morire come è morta lei» «Sono … Continua la lettura di Nessuno dovra’ morire come lei

Annunciare ed evangelizzare. Poi battezzare. (5/16)

UN MODO DI FARE CHE FUNZIONA, PIÙ CHE UN’ISTITUZIONE A Roma verso il 180 nasce quello che chiamiamo il ‘catecumenato’ che non si configura tanto come un’istituzione quanto come una modalità, diffusasi abbastanza in fretta, per preparare nel migliore dei modi i convertiti al battesimo. Nel Pastore di Erma troviamo una prima testimonianza storica; Erma … Continua la lettura di Annunciare ed evangelizzare. Poi battezzare. (5/16)

Per le vittime e per i carnefici (Giovanni Paolo II)

Per le vittime e per i loro familiari, per i responsabili della societa’ civile e per i tutori dell’ordine, per i terroristi e i loro fiancheggiatori; preghiamo in particolare per quanti sono presi dalla tentazione dello scoramento e dell’angoscia di fronte agli abissi della malizia umana. Conferma, Signore, nei nostri cuori la certezza che la … Continua la lettura di Per le vittime e per i carnefici (Giovanni Paolo II)

Ho avuto un solo uomo, tuo padre (Oliviero Toscani)

OLIVIERO TOSCANI (Non sono obiettivo, Feltrinelli 2001): «Ieri mia madre mi ha detto: “Ho avuto un solo uomo, tuo padre”. All’improvviso si sono sgretolati anni… e anni di liberazione sessuale, di convincimenti libertari, di mentalità radicale. Tutto quel che avevo creduto una conquista civile si è ridimensionato di fronte a quella semplice affermazione: “Ho avuto … Continua la lettura di Ho avuto un solo uomo, tuo padre (Oliviero Toscani)

4 stati di coscienza spiegati in 2 righe

Stato vegetativo Evoluzione del coma con ripresa del ciclo sonno-veglia e respirazione autonoma ma senza apparente coscienza. Veglia aresponsiva Una definizione più recente e precisa dello stato vegetativo, che non esclude la presenza di segni di coscienza. Minima coscienza Il 40% delle diagnosi di«stato vegetativo» sono errate: esami più adeguati rivelano segnali anche minimi di … Continua la lettura di 4 stati di coscienza spiegati in 2 righe

Un bicchiere di latte che valeva una vita

Un giorno, un povero ragazzo che cercava di pagarsi gli studi vendendo fazzolettini di carta e altri oggettini di poco valore ai passanti o bussando di porta in porta, si accorse di avere in tasca solo pochi centesimi e di essere terribilmente affamato. Decise che avrebbe chiesto qualcosa da mangiare alla prossima casa. Tuttavia si … Continua la lettura di Un bicchiere di latte che valeva una vita

Bambine indiane costrette a cambiare sesso

Sono numerose le bambine indiane costrette a cambiare sesso da genitori desiderosi di un figlio maschio. A rivelarlo è un rapporto dell’autorevole giornale Hindustan Times, che bolla come “scioccante” e “senza precedenti” la tendenza che si materializza negli ultimi tempi negli ospedali e cliniche di Indore, città dell’India centrale, nello stato del Madhya Pradesh, e … Continua la lettura di Bambine indiane costrette a cambiare sesso

Vivere la fede a Milano come in Paraguay

Grazie padre per testimoniarci costantemente i frutti della fede in Cristo. Spesso qui a Milano nei volti della gente c’è un grande sconforto e una domanda: «Dio agisce, sta agendo? Io ho abbastanza fede?». Ci aggiunga la gran confusione dottrinale… in molti stiamo facendo fatica anche a capire se ci sono o meno interventi del … Continua la lettura di Vivere la fede a Milano come in Paraguay

Venga assicurata la Comunione ai disabili mentali (Benedetto XVI)

Considerando la condizione di coloro che per motivi di salute o di età non possono recarsi nei luoghi di culto, vorrei richiamare l’attenzione di tutta la comunità ecclesiale sulla necessità pastorale di assicurare l’assistenza spirituale ai malati, a quelli che restano nelle proprie case o che si trovano in ospedale. Più volte nel Sinodo dei … Continua la lettura di Venga assicurata la Comunione ai disabili mentali (Benedetto XVI)

La storia sconosciuta di Don Bosco

L’inutile attesa di un’ultima udienza papale “Sono persuaso che qui sia impedita la maggior gloria di Dio e il bene delle anime” Dal 23 dicembre 1877 al 26 marzo 1878 don Bosco risiedette in Roma. Vi era giunto all’antivigilia di Natale per poter sbrogliare antiche e intricate matasse, che si erano ancor di più intorcigliate … Continua la lettura di La storia sconosciuta di Don Bosco

La Madre ci chiama (Giovanni Paolo II a Fatima)

1. “E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa” (Gv 19,27). Con queste parole si chiuse il Vangelo dell’odierna liturgia a Fatima. Il nome del discepolo era Giovanni. Proprio lui, Giovanni, figlio di Zebedeo, apostolo ed evangelista, sentì dall’alto della croce le parole di Cristo: “Ecco la tua madre”. Prima invece Cristo … Continua la lettura di La Madre ci chiama (Giovanni Paolo II a Fatima)

4 luoghi comuni sul velo islamico

Il velo fa discutere, divide gli animi, suscita interrogativi. Molti pronunciamenti appaiono ispirati più da motivi ideologici, politici o pseudo-religiosi. Almeno quattro sono i luoghi comuni dell’islamically correct con cui fare i conti. 1. Il velo, si dice, e’ parte integrante della religione e della cultura del mondo musulmano. Non e’ così: non c’è un … Continua la lettura di 4 luoghi comuni sul velo islamico

Lo sfruttamento presentato come opportunita’ di lavoro

Per quanto riguarda il discorso degli annunci, abbiamo riscontrato che quando il cliente telefona non parla direttamente con la ragazza che dovrebbe offrire la prestazione. Ciò avviene perché quest’ultima non conosce l’italiano, se non quei pochissimi vocaboli attinenti alla tipologia di prestazione che dovrà offrire. Quindi, nel momento in cui un cliente entra in casa … Continua la lettura di Lo sfruttamento presentato come opportunita’ di lavoro

I vantaggi spirituali del ringraziamento (Padre Andrea Gasparino)

Quando ringraziamo siamo sempre proiettati in qualche modo nella bontà di Dio. E’ un segreto di gioia: nulla e’ piu’ bello sulla terra come la fiducia in Dio e l’apertura alla Sua bonta’. La preghiera di ringraziamento è una preghiera che apre alla confidenza. Chi ringrazia molto, pensa molto a Dio e meno a sè … Continua la lettura di I vantaggi spirituali del ringraziamento (Padre Andrea Gasparino)

Il “gioco d’azzardo” e la tristezza interiore dell’Europa

Da un decennio a questa parte in Europa il fenomeno del “gioco d’azzardo” si è abbattuto sulla nostra popolazione con dei costi sociali, economici e morali altissimi. Soffermadosi sull’etimologia delle parole “gioco d’azzardo”, subito notiamo la perdita di senso delle stesse che realizzano il vertice del paradosso. Difatti la parola “gioco” significa qualcosa di piacevole, … Continua la lettura di Il “gioco d’azzardo” e la tristezza interiore dell’Europa

Contro il commercio di feti: Essere uomini significa proteggere i bambini

Prosegue oltreoceano il dibattito sulla scandalo della Planned Parenthood sul commercio illegale, svelato da un’inchiesta, di parti di feti abortiti. Sul tema è intervenuto mons. Charles Chaput, arcivescovo di Philadelphia, in un editoriale pubblicato sul sito Catholic Philly, organo di stampa ufficiale della Chiesa locale. “L’uccisione deliberata di un vita innocente – scrive mons. Chaput … Continua la lettura di Contro il commercio di feti: Essere uomini significa proteggere i bambini

Non volevo quel figlio ma cambiai idea…

Dall’apparenza fragile, remissiva nella parola, flebile nel tono di voce, Cristina era invece una donna forte e risoluta. Sapeva che, come una scatola chiusa, la vita ti puo’ presentare sorprese impreviste e spesso dolorose e senza farsi troppe domande aveva sempre risposto alle avversità con coraggio e pazienza. Un’infanzia difficile, con un padre burbero e … Continua la lettura di Non volevo quel figlio ma cambiai idea…

I cristiani nell’impero ottomano e nella Turchia moderna

La situazione dei cristiani nei paesi a maggioranza musulmana conobbe un notevole miglioramento sotto la dominazione dei turchi selgiuchidi. […] Nell’impero ottomano, nel XIX secolo, il tasso di scolarizzazione delle comunita’ cristiane era di gran lunga superiore a quello della comunità musulmana e perfino di quella ebraica. […] Tale relativo benessere si espresse anche in … Continua la lettura di I cristiani nell’impero ottomano e nella Turchia moderna

La Nuova evangelizzazione, aiutata dai musulmani

di Samir Khalil Samir – I migranti islamici aiutano l’occidente secolarizzato a riscoprire la dimensione del sacro, il pudore, ma anche il coraggio a testimoniare in pubblico la propria fede. I cristiani dimenticano di evangelizzare i musulmani perché troppo tiepidi e insicuri nella loro fede cristiana. La missione è un gesto di amore espresso attraverso … Continua la lettura di La Nuova evangelizzazione, aiutata dai musulmani

La fantasia della carita’ sulle orme di Giovanni Paolo II

Una riflessione per chi vuol far parte di Amici di Lazzaro: “Lo scenario della poverta’ puo’ allargarsi indefinitamente, se aggiungiamo alle vecchie le nuove poverta’, che investono spesso anche gli ambienti e le categorie non prive di risorse economiche, ma esposte alla disperazione del non senso, all’insidia della droga, all’abbandono nell’età avanzata o nella malattia, … Continua la lettura di La fantasia della carita’ sulle orme di Giovanni Paolo II

Dalla parte dei piccoli e dei poveri