Consacrazione al Sacro Cuore (Giovanni Paolo II)

Signore Gesù Cristo, redentore degli esseri umani, ci volgiamo al tuo Sacro Cuore con un profondo desiderio di darti gloria, onore e lode. Raccolti insieme nel tuo Nome, che è più alto di tutti gli altri nomi, ci consacriamo al tuo Sacro Cuore, nel quale dimora la pienezza della verit e della carità. Re dell’amore … Continua la lettura di Consacrazione al Sacro Cuore (Giovanni Paolo II)

Io, cresciuta con un padre transessuale, vi chiedo di non approvare le nozze gay

Denise Shick  e’ cresciuta negli Stati Uniti con un padre “transgender” e il 24 marzo ha raccontato alla Corte Suprema americana «l’ossessione di mio padre transessuale» e la «sua infelicità anche quando ha ottenuto ciò che pensava di desiderare». Shick è stata chiamata a raccontare la sua storia ai giudici federali e si è opposta alla … Continua la lettura di Io, cresciuta con un padre transessuale, vi chiedo di non approvare le nozze gay

Ricoveri ospedalieri, incidenti stradali e mortalità

Ricoveri ospedalieri droga correlati Nel 2015 in Italia, analizzando quanto rilevato tramite le Schede di Dimissione Ospedaliera (SDO), sono stati 6.083 i ricoveri con diagnosi principale droga correlata, corrispondenti a 10,0 ricoveri ogni 100.000 residenti, il 64,7% dei quali riferiti a persone di genere maschile. L’andamento temporale dei tassi annuali di ospedalizzazione totali e per … Continua la lettura di Ricoveri ospedalieri, incidenti stradali e mortalità

Francia: oltre 1600 medici si oppongono alla “fabbricazione” di bambini

In Francia si discute l’approvazione della “Pma per tutte”, cioè la fecondazione assistita per coppie di lesbiche e donne single. Valanga di firme per il manifesto che respinge questa «ideologia». Il manifesto firmato in Francia da oltre 1600 medici e professionisti del settore per dire no alla “Pma per tutte“. Si tratta del testo che … Continua la lettura di Francia: oltre 1600 medici si oppongono alla “fabbricazione” di bambini

Io musulmana britannica, chiedo di bandire il burqa

Il burka e’ il nuovo simbolo visivo dell’oppressione femminile. E’ l’arma degli uomini radicali musulmani che vogliono vedere la sharia sulla strade della Gran Bretagna, e amano che le donne siano nascoste, invisibili e inascoltate. E ‘assolutamente fuori luogo in un paese civilizzato. Proprio perche’ e’ impossibile distinguere tra la donna che ha scelto di … Continua la lettura di Io musulmana britannica, chiedo di bandire il burqa

“Il velo e’ un modo per discriminare le donne”, ci dice Lakhdar

Un filosofo tunisino, colpito da una fatwa per aver criticato l’islam radicale, spiega che “l’abito settario” è una forma di schiavitù Tunisi. “Accettare il velo significa credere nell’inferiorità della donna”, dice al Foglio Lafif Lakhdar, giornalista e filosofo tunisino, al telefono dalla sua casa a Parigi. Lakhdar, uno degli intellettuali più progressisti del mondo arabo, … Continua la lettura di “Il velo e’ un modo per discriminare le donne”, ci dice Lakhdar

Non difendiamo il Burqa

Quos Iuppiter perdere vult, dementat prius , coloro che vuole rovinare, il Dio li fa prima impazzire. Un Dio del genere deve essere particolarmente attivo presso il centro-sinistra, se adesso vogliamo regalare alle destre, perfino l’emancipazione delle donne. Perché la “sinistra” molte volte  si è di fatto esibita in una allucinante difesa del diritto di … Continua la lettura di Non difendiamo il Burqa

Mi chiamavo Amahd ora sono Cristiano

Mi chiamavo Amahd Ora sono Cristiano «Chi sono io? Ero Ali’ ho 22 anni. Il mio paese? Era l’Afghanistan. Dove quelli come me venivano perseguitati dai sunniti pashtun. Sono arrivato in Italia e da questa Pasqua urlo al mondo che non ho più paura. La mia nuova vita mi ha regalato la libertà» Questa è … Continua la lettura di Mi chiamavo Amahd ora sono Cristiano

Il velo nel Corano. Nessun obbligo di portarlo

Nel Corano non vi è alcuna prescrizione del velo alle donne: ecco i versetti in cui se ne parla, vi propongo una scheda da me redatta (Magdi Allam) sulle citazioni del velo in seno al Corano. Si potrà constatare che nel Corano non vi è una prescrizione del velo alle donne. Essa è piuttosto il … Continua la lettura di Il velo nel Corano. Nessun obbligo di portarlo

Dal foulard al burqa, le vie per celarsi

Il Corano non parla mai espressamente di «velo», ma genericamente di ‘mantelli’ (« jalabib ») prescritti alle credenti come segno di distinzione (XXXIII, 59). Più specificamente, il testo sacro maomettano obbliga le donne a coprirsi seno, genitali e, secondo alcune letture, anche collo, capelli e orecchie (XXIV, 31). In pratica, da queste indicazioni coraniche sono discese diverse interpretazioni, corrispondenti ad … Continua la lettura di Dal foulard al burqa, le vie per celarsi

Un Paese con il cervello in fumo (di cannabis)

Un Paese con la testa in fumo: è questa una delle emergenze che il nuovo governo si troverà a dover affrontare, senza perdere troppo tempo. Sul consumo di cannabis e suoi derivati, marihuana e hascisc, l’Italia è in cima alle classifiche. I suoi giovani (dai 15 ai 34 anni) si spinellano il 6% in più … Continua la lettura di Un Paese con il cervello in fumo (di cannabis)

In difesa delle bambine

Hend Nasiri è la giovane attivista yemenita che ha lanciato la campagna per Salvare Warda contro il matrimonio delle bambine nel proprio paese. Quello che lei lancia è un allarme a livello nazionale che richiede un risveglio delle coscienze anche a livello internazionale. La sua denuncia nei confronti di Tawakkul al-Karman, premio Nobel per la … Continua la lettura di In difesa delle bambine

Quando accogliere la vita, arricchisce la vita

Ogni gravidanza e’ una storia d’amore che inizia, ed e’ condita da sensazioni irripetibili, uniche e personali. Ognuna delle mie tre gravidanze e’ stata diversa e particolare. Le ricordo tutte con incredibile chiarezza, con nostalgia, con la consapevolezza di quale tempo di grazia sia stato – nel bene e anche nel male! – soprattutto ora … Continua la lettura di Quando accogliere la vita, arricchisce la vita

Homo cyborg. Il futuro dell’uomo, tra tecnoscienza, intelligenza artificiale e nuovo umanesimo

Si è svolto il XVI Convegno nazionale dell’Associazione Scienza & Vita dedicato al tema “Homo cyborg. Il futuro dell’uomo, tra tecnoscienza, intelligenza artificiale e nuovo umanesimo”. Al centro della riflessione l’approfondimento del pensiero transumanista e postumanista, nelle sue varie declinazioni, con una particolare attenzione alle conseguenze concrete di una sua compiuta attuazione nella nostra società. … Continua la lettura di Homo cyborg. Il futuro dell’uomo, tra tecnoscienza, intelligenza artificiale e nuovo umanesimo

Il racconto di Gloria: e’ brutto aver paura di tutto

Sono nata a Lagos il 10 marzo 1977 la mia famiglia è molto numerosa mio padre morì un anno prima che io partissi e mia madre era da sola a portare avanti la famiglia.  Cosi dovetti iniziare subito a lavorare ma i salari erano troppo bassi e spesso mi trovavo costretta a rubare le cose … Continua la lettura di Il racconto di Gloria: e’ brutto aver paura di tutto

Cyberbullismo: quando le vittime sono invisibili

Il termine “Cyberbullismo” fu coniato dall’educatore canadese Bill Belsey nel 2002 e venne definito come quella forma di prevaricazione volontaria e ripetuta nel tempo, attuata mediante uno strumento elettronico, perpetuata contro un singolo o un gruppo con l’obiettivo di ferire e mettere a disagio la vittima di tale comportamento, che non riesce a difendersi. Spesso … Continua la lettura di Cyberbullismo: quando le vittime sono invisibili

Il web, droga senza sostanza: La distorsione del tempo e dello spazio

Il tempo digitale è più denso, “è come un letto a castello anziché a due piazze”. Basti pensare al modo frenetico in cui si leggono le pagine sul web, al multitasking che ci viene imposto dai tempi della rete. Veniamo continuamente iperstimolati: passiamo dai siti, all’email, alle notizie, ai video, ai social. Poiché le attese … Continua la lettura di Il web, droga senza sostanza: La distorsione del tempo e dello spazio

Come distruggere la civilta’ con due principi morali falsi

La teoria morale in vigore oggi in quello che si definisce “mondo civilizzato”, soprattutto tra i più giovani ma senza limitarsi a loro, può essere chiamata di liberalismo morale. Questa teoria è composta fondamentalmente da due principi: – il Principio della Libertà Personale Assoluta, che considera moralmente permissibile qualsiasi condotta a patto che non provochi … Continua la lettura di Come distruggere la civilta’ con due principi morali falsi