Tutti gli articoli di Alessia

I sei verbi della misericordia: abbracciare

4. “Gli si gettò al collo” L’abbraccio è tra le più tenere manifestazioni d’affetto. L’abbraccio non può che nascere da un cuore ben fatto come quello del Padre della parabola che stiamo gustando. Abbracciando il figlio, il padre gli impedisce di inginocchiarsi per chiedergli perdono. Ecco la misericordia allo stato puro: mai umiliare, ma innalzare … Continua la lettura di I sei verbi della misericordia: abbracciare

I sei verbi della misericordia: baciare

5. “Lo baciò” Abbracciare è già tanto, baciare è di più! Ecco: già in questa prima annotazione abbiamo un insegnamento: la misericordia punta sempre al massimo, al meglio. Concretizziamo per la misericordia: • è meglio sorridere che deridere, • è meglio la collaborazione che la competizione, • è meglio muoversi che commuoversi, • è meglio … Continua la lettura di I sei verbi della misericordia: baciare

I sei verbi della misericordia : commuoversi

2. “Si commosse” Non appena vede il figlio che sta ritornando a casa, il padre sente vibrare il cuore e si commuove. Stupendo! Quando parliamo di commozione non solo siamo ad un punto centrale della misericordia, ma della stessa arte pedagogica. Una cosa è certissima: chi è freddo, insensibile, invernale, non può educare. Il cervello … Continua la lettura di I sei verbi della misericordia : commuoversi

I sei verbi della misericordia: correre incontro

3. “Gli corse incontro” Nel mondo orientale non era dignitoso per un anziano mettersi a correre. Eppure il padre non appena intravede il figlio, si alza e a passo veloce gli va incontro. È l’amore che gli fuoriesce e lo fa scattare. Anche questo è un punto centrale della misericordia. Essere misericordioso significa essere attratto … Continua la lettura di I sei verbi della misericordia: correre incontro

Come connettersi con un figlio adolescente

Un rebus con la soluzione «Proprio ora, quando avrebbe bisogno d’essere aiutato, disprezza e rigetta con spavalderia ogni nostra parola, anche quella che ci sembra la più ovvia e la più giusta!» Sì, avete ragione. L’adolescenza (11-18 anni) è il periodo della più forte opposizione e, nello stesso tempo, del massimo bisogno di aiuto. Incominciamo … Continua la lettura di Come connettersi con un figlio adolescente

I sei verbi della misericordia: Guardare

1. “Lo vide” Il figlio è ancora lontano e il padre già lo vede. Ecco la prima mossa che i genitori patentati conoscono bene: i figli vanno visti, vanno guardati! Non c’è figlio che non ami essere oggetto di attenzione da parte di qualcuno. “Guarda, mamma, che bel disegno ho fatto!”. “Guarda, papà, come vado … Continua la lettura di I sei verbi della misericordia: Guardare