Tutti gli articoli di anamaria

Il rischio determinato dalla forte presenza criminale, le esperienze attive sul campo e l’affacciarsi di primi esempi di contrasto educativo istituzionale in aree di particolare gravità

Così parlava Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia e anti terrorismo, nell’audizione del 16 settembre 2015 alla Camera dei deputati: [Quella della criminalità] è un’emergenza presunta che ci trasciniamo da secoli, senza mai guardare in faccia la realtà, cioè che le organizzazioni mafiose, camorristiche e ’ndranghetiste sono innanzitutto un fenomeno sociale e poi un fenomeno criminale. … Continua la lettura di Il rischio determinato dalla forte presenza criminale, le esperienze attive sul campo e l’affacciarsi di primi esempi di contrasto educativo istituzionale in aree di particolare gravità

La storia di un viaggio dal Marocco all’Italia. La richiesta della protezione internazionale

Storia pregressa in patria prima della partenza J.E., donna, nazionalità nigeriana, età 33 anni. J.E. viveva con i genitori e con il fratello maggiore di tre anni. La madre di J.E. morì, probabilmente per una malattia, quando J.E aveva 2 anni. J.E. rimase con la nonna insieme al fratello in un villaggio in Nigeria, ma … Continua la lettura di La storia di un viaggio dal Marocco all’Italia. La richiesta della protezione internazionale

L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

In inglese ESL vuol è abbreviazione di Early school leavers, abbandono scolastico precoce. La situazione dell’Italia, in termini quantitativi, è migliorata negli ultimi lustri. Tuttavia rimane estremamente critica per l’intreccio di tre elementi che, insieme, disegnano una crisi strutturale: alti tassi di abbandono uniti a molte ripetenze, alto numero di ragazzi con bassi livelli nelle … Continua la lettura di L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

Gli attori del cambiamento concetto di famiglia

I processi di cambiamento intervenuti nell’ultimo quarto di secolo esigono, da parte di quanti credono ancora nell’istituto familiare, una serie di interventi a favore della famiglia, in parte correttivi dei guasti del passato, in parte orientati a far fronte alle nuove sfide che gli esiti ultimi della modernizzazione, e in particolare il fenomeno della globalizzazione, … Continua la lettura di Gli attori del cambiamento concetto di famiglia

I minori stranieri e i meriti di integrazione della nostra scuola

La presenza dei minori stranieri in Italia, come è noto, ha visto una crescita costante negli anni. Siamo da tempo ben oltre il milione di bambini e ragazzi di cittadinanza non italiana. Da oltre un ventennio la scuola italiana va confrontandosi con la sfida dell’integrazione di un numero considerevole di studenti stranieri, portatori di culture … Continua la lettura di I minori stranieri e i meriti di integrazione della nostra scuola

13 euro al giorno, il sogno di un viaggio infranto

Storia pregressa in patria prima della partenza K.R. , uomo, nazionalità ghanese, religione cattolica, età 37 anni. Percorso migratorio K.A. è fuggito dal suo paese in quanto la sua famiglia di religione musulmana, lo perseguitava perché si era convertito alla religione cristiana. Arrivo in Italia e modalità di permanenza K.A. è giunto clandestino in Italia … Continua la lettura di 13 euro al giorno, il sogno di un viaggio infranto

Il matrimonio precoce protegge o soffoca le ragazze?

Il matrimonio precoce è un modo per accertarsi che una moglie sia “protetta”, o saldamente posta sotto il controllo maschile; che sia sottomessa al marito e che lavori duramente nella casa della famiglia acquisita; che i figli che dà alla luce siano “legittimi”; e che i legami di affetto tra le coppie non costituiscano una … Continua la lettura di Il matrimonio precoce protegge o soffoca le ragazze?

La letizia può investirci anche dopo la morte di due piccoli gemelli

Carissimo padre Aldo ti conosco da un po’ di anni: sono una cattolica di quelle tiepide e pigre che il Signore non abbandona per la Sua misericordia e, per farla breve, mi ha posto davanti una situazione che forse tu hai conosciuto e per la quale ti chiedo un aiuto. Sono una professoressa, dieci anni … Continua la lettura di La letizia può investirci anche dopo la morte di due piccoli gemelli

Caro padre Aldo sono un seminarista innamorato, cosa devo fare? «Essere uomo»

Ciao Padre Aldo! Ho avuto occasione di vederti in alcune circostanze, ma immagino che non ti ricordi di me. Ti scrivo perché volevo raccontarti delle mie vicende. Durante gli anni dell’università ho intuito che la mia vocazione era il sacerdozio diocesano. Sono perciò entrato in seminario dove sono rimasto fino a oggi. È stato un … Continua la lettura di Caro padre Aldo sono un seminarista innamorato, cosa devo fare? «Essere uomo»

Ali, dal Mali allo sfruttamento

A.C. fugge dal suo villaggio in Mali perché nel suo paese si svolgono sacrifici umani, infatti ogni anno in questo villaggio viene sacrificato un uomo giovane maschio scelto dal capo del villaggio e nel 2007 A.C. viene scelto come vittima sacrificale. Il ragazzo spaventato scappa in Algeria e in seguito raggiunge la Libia , dove … Continua la lettura di Ali, dal Mali allo sfruttamento

La croce di César gli ha restituito la capacità di amare

Ero in Italia quando un pomeriggio suor Sonia, l’angelo della Clinica San Riccardo Pampuri, mi ha telefonato e con voce piena di commozione mi ha detto che César, un ragazzo di 18 anni, malato di cancro, era morto. Non potevo credere alle sue parole perché i miei malati terminali di solito mi aspettano per morire. … Continua la lettura di La croce di César gli ha restituito la capacità di amare

Quando tutto è confuso, dai fantasmi della mente ci salva la realtà

Caro padre Aldo, è da un po’ che mi scoppia dentro questa domanda, e te la voglio consegnare tutta. A te che ogni giorno lotti come un eroe e vivi come un santo. Quello di cui sono certo è che la mia vita, a rileggerla adesso, è stata da subito e da sempre investita da … Continua la lettura di Quando tutto è confuso, dai fantasmi della mente ci salva la realtà

La Via Crucis quotidiana tra malati e storpi. Corpi di Cristo nella clinica

«Ti adoriamo o Cristo e Ti benediciamo perché con la Tua santa croce hai redento il mondo». Questo è il grido silenzioso che per 365 giorni all’anno fuoriesce dal mio cuore ogni volta che mi accosto a ognuno dei 27 letti che occupano gli spazi della clinica Divina Provvidenza, San Riccardo Pampuri. Avvolto in lenzuola … Continua la lettura di La Via Crucis quotidiana tra malati e storpi. Corpi di Cristo nella clinica

Dalla Sagrada alla Clinica per rendere visibile il Mistero

Shiho Ohtake è una scultrice giapponese di 29 anni. Per chi non la conoscesse, lavora stabilmente nell’imponente e singolare opera del genio Gaudí, la Sagrada Família, a Barcellona. Ebbene, un’artista di siffatta statura e di un simile livello si è presa, per così dire, una “pausa”, per dipingere alcuni murali nel settore di pediatria della … Continua la lettura di Dalla Sagrada alla Clinica per rendere visibile il Mistero

Il matrimonio precoce come strategia di sopravvivenza economica

La povertà è uno dei principali fattori del matrimonio precoce. Quando la povertà è estrema, una giovane figlia può essere considerata un pesante onere economico ed il suo matrimonio con un uomo che ha più anni di lei, a volte addirittura anziano, come comunemente avviene in alcune società del Medio Oriente e dell’Asia meridionale, può … Continua la lettura di Il matrimonio precoce come strategia di sopravvivenza economica

La scena mutata degli alunni in Italia

L’Italia è davvero molto cambiata nel breve volgere di due generazioni. Qui non vi è spazio per una compiuta analisi dei diversi aspetti del nuovo paesaggio demografico e antropologico nel quale viviamo, per i quali vi sono un’ampia letteratura e molte evidenze statistiche. Ci si limiterà a elencarli. Rispetto alle generazioni passate, i bambini e … Continua la lettura di La scena mutata degli alunni in Italia

Che meraviglia il corpo umano, ha sempre i tratti del divino che lo abita. Anche quello dei miei malati

Appena uscito dall’aeroporto di Malpensa mi sono imbattuto nella stupenda vista della catena del Monte Rosa e sono rimasto ammirato di una tale evidente bellezza. Tra me e il panorama un folto gruppo di fratelli musulmani, uomini e donne, totalmente coperti coi loro tipici vestiti, come a voler nascondere, quasi fosse qualcosa di cui vergognarsi, … Continua la lettura di Che meraviglia il corpo umano, ha sempre i tratti del divino che lo abita. Anche quello dei miei malati

La neurologa: «Irreversibile? Parola vietata»

Si celebra questa domenica in tutte le diocesi italiane la 40a Giornata nazionale per la vita. La Giornata è incentrata sul tema «Il Vangelo della vita, gioia per il mondo» e il Messaggio dei vescovi italiani sottolinea che «la gioia che il Vangelo della vita può testimoniare al mondo è dono di Dio e compito affidato all’uomo». … Continua la lettura di La neurologa: «Irreversibile? Parola vietata»

Quel filo di luce che trasforma una vita di peccati in una vita di grazia

Questi giorni sono veramente belli. Il cielo è di un azzurro bellissimo che rifrangendosi nel verde intenso delle foglie di ficus le fa brillare; come accade osservando il pavimento delle aule di scuola quando i bambini se ne sono andati e le incaricate delle pulizie con il loro amore al lavoro mettono la cera. Così … Continua la lettura di Quel filo di luce che trasforma una vita di peccati in una vita di grazia