Tutti gli articoli di valentina

L’indoor secondo la Squadra Mobile

Come Squadra Mobile abbiamo potuto notare negli ultimi tempi grandi cambiamenti nel fenomeno. Fino a pochi anni fa, infatti, la prostituzione in casa era riservata solamente ad una cerchia molto ristretta di persone, in genere di nazionalità italiana. In questi casi, seppur rari, si usavano i pied-à-terre, utilizzati dalle prostitute per cercare di rimanere il … Continua la lettura di L’indoor secondo la Squadra Mobile

Rischi Sanitari della Prostituzione Indoor

Rispetto alle problematiche sanitarie, cosa sanno e come si muovono le donne trafficate dell’indoor (in casa, nei locali, nei centri massaggi)? Dalle loro testimonianze emerge un quadro di donne informate, solo in parte, sui rischi che corrono di contrarre infezioni sessualmente trasmissibili. Molte di loro infatti pensano di non essere esposte a tale rischio nei … Continua la lettura di Rischi Sanitari della Prostituzione Indoor

Ricerca sulla “Prostituzione indoor in Europa”.

A partire dalla mappatura del 2003, l’Europa ha visto un progressivo trasferimento della prostituzione dalle strade all’indoor, in seguito a una serie di cambiamenti politici e legislativi. Un po’ meno dei due terzi dei sex worker in Europa lavorano in appartamento. Il carattere più nascosto della prostituzione indoor e la sua diffusione geografica rendono più … Continua la lettura di Ricerca sulla “Prostituzione indoor in Europa”.

Le sfide Indoor (prostituzione al chiuso)

Molte le sfide che questo mondo sommerso e dalle tante sfumature pone. Tra queste proviamo ad elencarne alcune su cui sarebbe utile lavorare, con continuità, metodo e incrociando competenze e capacità per tutelare in primis i diritti civili delle persone che si prostituiscono e con l’obiettivo di intercettare coloro che sono vittime di tratta. – … Continua la lettura di Le sfide Indoor (prostituzione al chiuso)

La ricerca sulla “prostituzione in appartamento”

Dagli inizi degli anni ’90 fino al 1998/2000, la prostituzione in appartamento coinvolgeva principalmente donne o transessuali italiane. Le straniere, pur presenti, non avevano niente a che vedere con il fenomeno della prostituzione caratterizzata da clandestinità e sfruttamento. Le nazionalità più rappresentate: Repubblica Dominicana, Colombia, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Russia, Ucraina. – Dal 2000 in … Continua la lettura di La ricerca sulla “prostituzione in appartamento”

La ricerca sulla “Prostituzione Indoor in Italia”

Lo studio si basa su tre ricerche: quella del progetto Roxanne per il Comune di Roma, quella di On the Road per la Provincia di Pisa e quella del Progetto West per la regione Emilia Romagna. Dall’insieme delle tre ricerche di deduce, secondo Carchedi e Tola, che il rapporto tra il numero delle persone che … Continua la lettura di La ricerca sulla “Prostituzione Indoor in Italia”

Prostituzione al chiuso: Chi?

Donne, di oltre 40 diverse nazionalità e transessuali, queste ultime soprattutto italiane e sudamericane. Al chiuso ci sono loro. Secondo la stima di Carchedi e Tola sarebbero tra le 11.900 e le 15.500. Più al Nord che al Sud. Dai dati emersi dal convegno di Torino del 24 febbraio 2010 organizzato dal Gruppo Abele, tante … Continua la lettura di Prostituzione al chiuso: Chi?

Prostituzione al chiuso: Dove?

Soprattutto in case, preferibilmente con parcheggio comodo e sicuro. E dove sia garantita la privacy dei clienti. In quartieri periferici ma non troppo, non fatiscenti – bisogna lasciare la macchina senza timore che la rubino – e soprattutto in case con poco “traffico” di condomini. Per questo sono preferiti i piani terra e i primi … Continua la lettura di Prostituzione al chiuso: Dove?

Prostituzione al chiuso: Come? E… Quanto Costa?

Un annuncio sul giornale di “servizio” (annunci immobiliari e/o economici) o di servizi specifici tra cui annunci a sfondo sessuale, a volte con inserti vietati ai minori. Giornali in bianco e nero o su carta patinata. Non solo. Biglietti sul tergicristallo delle auto e nelle buche delle lettere. Di tutto un po’, purché si sappia. … Continua la lettura di Prostituzione al chiuso: Come? E… Quanto Costa?

Prostituzione Indoor: per chi e perchè?

Alcuni dati da una ricerca del Gruppo Abele sul tema della prostituzione al chiuso. La prostituzione Indoor (al chiusi) è per clienti impauriti, che vogliono disporre di più tempo che in strada e sentirsi tutelati. Per clienti dai 18 ai 70 anni, in gran parte italiani di ceto medio-alto, come li hanno definiti le donne … Continua la lettura di Prostituzione Indoor: per chi e perchè?

La costruzione del consenso nella tratta delle donne

Credo che sia già abbastanza chiaro come la cosiddetta autonomia e libera scelta venga esercitata in presenza di gravi forme di condizionamento, che non sono solo quelle generali che possiamo tutti intuire: la povertà del terzo mondo, la mancanza di opportunità, l’oppressione delle donne, il desiderio di una vita migliore e quant’altro; si tratta invece … Continua la lettura di La costruzione del consenso nella tratta delle donne

La scarsa percezione di essere sfruttate (Prostituzione Indoor)

Nonostante la mobilità continua cui sono sottoposte, gli orari massacranti e le forme di controllo, i servizi offerti e la percentuale di guadagno lasciata alle donne, fanno sì che chi si prostituisce al chiuso si senta, di fatto, meno vittima e più legata all’organizzazione di quanto avvenga sulla strada. Il fatto poi che spesso la … Continua la lettura di La scarsa percezione di essere sfruttate (Prostituzione Indoor)

Il mercato degli ingressi nella tratta di esseri umani

Le reti si saldano con il mercato degli ingressi, alimentano, costruiscono, organizzano mercati del passaggio delle frontiere. Le ricerche sull’argomento, in particolare quelle di Sciortino, ci dicono che in gran parte dei casi non dobbiamo pensare alle grandi mafie transnazionali; possono anche essere organizzazioni molto più informali e casalinghe, piccoli gruppi, possono essere poco più … Continua la lettura di Il mercato degli ingressi nella tratta di esseri umani

La storia dell’approccio al problema del matrimonio forzato nel Regno Unito

ONORE E DESTINO Convegno conclusivo del progetto “Contrasto ai matrimoni forzati in Provincia di Bologna: agire sul locale con prospettiva internazionale” Bologna, 28 febbraio 2014 Abstract dell’intervento RELATRICE: MEENA PATEL La storia dell’approccio al problema del matrimonio forzato nel Regno Unito Nel Regno Unito la maggioranza dei casi di matrimonio forzato riguarda ragazze e bambine; … Continua la lettura di La storia dell’approccio al problema del matrimonio forzato nel Regno Unito