Riflessione sulle tecniche riproduttive

1) Ammesso pure che alcuni nutrano ancora dei dubbi di natura biologica sull’umanità dell’embrione, le evidenze scientifiche sulla continuità dello sviluppo prenatale sono numerose e solide. 2) Al di là del dato scientifico sulla continuità dello sviluppo prenatale, esiste la certezza che scaturisce dall’esperienza: è tra i genitori, che condividono la vita con i propri … Continua la lettura di Riflessione sulle tecniche riproduttive

Terapie e scelte: i diritti «mancanti» sono già scritti

Nella “retorica dei diritti” sul fine vita, recentemente alimentata pure dalla strumentalizzazione del dramma di Fabo, un posto privilegiato occupa l’asserita necessità di un urgente intervento del Parlamento, invocato come unica via in grado di colmare un “vuoto legislativo”, ovvero una mancanza che non permetterebbe ai cittadini di morire con dignità. Lo si è visto: … Continua la lettura di Terapie e scelte: i diritti «mancanti» sono già scritti

Femministe e gay. Le laiche contro la surrogata

E’ nata a Milano, la rete Rua, Resistenza all’utero in affitto. Al di là del nome piuttosto bellicoso, si tratta della «prima iniziativa laica in Italia contro il mercato della gravidanza»; un appuntamento a lungo preparato, che raccoglie esponenti femministe (meglio, movimento delle donne…) di primo piano: la sociologa Daniela Danna, la giornalista e saggista … Continua la lettura di Femministe e gay. Le laiche contro la surrogata

Signore, insegnaci a non amare noi stessi (Raoul Follereau)

Signore insegnaci a non amare (solo) noi stessi, a non amare soltanto i nostri, a non amare soltanto quelli che amiamo. Insegnaci a pensare agli altri, ad amare quelli che nessuno ama. Signore, facci soffrire della sofferenza altrui. Facci la grazia di capire che ad ogni istante, mentre noi viviamo una vita troppo felice, protetta … Continua la lettura di Signore, insegnaci a non amare noi stessi (Raoul Follereau)

Testimonianza di Chiara, volontaria di strada

Sono in super ritardo perché questa cosa della testimonianza, anche se non sembra, mi ha messa in crisi (sì, forse dal tempo che ci ho messo l’avete intuito tutti). Fermarmi e chiedermi: perché vai in strada? Come stai? Cosa ti dà? Insomma, dopo un paio d’anni ho scoperto di andarci anche per abitudine (brutto a dirsi), … Continua la lettura di Testimonianza di Chiara, volontaria di strada

Uomo e donna, la verita’ è che siamo diversi

Perché stai cosi’?”. “Non è niente amore”. “Come niente? Hai un’espressione cosi’ triste”. “Non ti preoccupare tesoro, è solo stanchezza”. “Ok”. Tipico dialogo a tinte fosche, tra marito e moglie alla fine di una giornata stressante sul divano di casa. E quando lui risponde con un “ok” e continua a guardare la televisione, ecco che … Continua la lettura di Uomo e donna, la verita’ è che siamo diversi

Lo stato vegetativo e’ irreversibile? No.

1. Un termine «superato» Secondo quanto è stato stabilito dalla conferenza di Londra del 1996, quando neurologi e ricercatori di tutto il mondo si confrontarono sullo stato vegetativo, termini come “irreversibile” o “permanente” sono superati. Oggi oltre il 50% dei pazienti in stato vegetativo post-traumatico riacquistano, anche dopo anni, un margine, seppur minimo, di coscienza … Continua la lettura di Lo stato vegetativo e’ irreversibile? No.

30. A che cosa ricorrere quando non si possono avere figli?

La coppia che capisce di avere difficolta’ a trasmettere la vita, vive certamente una grande sofferenza. In realta’, pochissime coppie sono veramente sterili – senza, cioe’, nessuna possibilita’ di generare – ma un certo numero di esse, valutato intorno al 10%, sono «ipo-fertili», impiegheranno cioè molto più tempo per concepire un figlio, e dovranno forse … Continua la lettura di 30. A che cosa ricorrere quando non si possono avere figli?

“Not Dead Yet”, i disabili americani che lottano contro l’eutanasia

“Mio caro dottor Killvorkian: tu dici che la mia vita non è degna di essere vissuta perché uso una sedia a rotelle e ho un catetere per svuotare la mia vescica. Diavolo, sei geloso perché le mie scarpe non si consumano e non mi devo alzare la notte per pisciare”: parole urlate al megafono davanti … Continua la lettura di “Not Dead Yet”, i disabili americani che lottano contro l’eutanasia

Imparare di nuovo a vivere

Me ne stavo lì seduta nella saletta d’attesa della camera operatoria dell’Ospedale Monaldi di Napoli, intenta a guardare il tetto a scacchiera crepato per metà mentre mi crogiolavo nel mio dolore. Poi all’improvviso, come una risposta, qualcuno si siede accanto e la prospettiva da cui guardavo le cose comincia ad allargarsi. Erano trascorsi appena dieci … Continua la lettura di Imparare di nuovo a vivere

Su quel letto ogni giorno un miracolo (Mariapia Bonanate)

Ho esitato molto a scrivere di questa mia esperienza familiare. Quando si vive in una casa divenuta chiesa, accanto ad un letto divenuto altare, le parole si svuotano fino a scomparire. È il silenzio che parla. Poi pensi che, se abiti in una vera chiesa, anche se domestica, devi lasciare le porte spalancate, devi permettere … Continua la lettura di Su quel letto ogni giorno un miracolo (Mariapia Bonanate)

Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile

“Il libro che state per leggere ha un valore storico: infrange per la prima volta il tabù che ha finora oscurato in Italia il rapporto tra i padri e i loro figli abortiti.” Esordisce Claudio Risé nella Prefazione al libro di Antonello Vanni. “Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile”. Antonello Vanni, educatore e docente … Continua la lettura di Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile

Il meglio deve ancora venire. Noi siamo qui per questo (testimonianza di Manu)

Era da un po’ di tempo che avevo il desiderio di fare un servizio a contatto con i bambini e proprio l’anno scorso ho partecipato al Campo Bimbi/Ragazzi ad Avigliana organizzato dall’Associazione. E’ stata un’esperienza ricca, non solo per il bel clima di collaborazione e familiarita’ che si è creato tra tutti, ma anche per … Continua la lettura di Il meglio deve ancora venire. Noi siamo qui per questo (testimonianza di Manu)

appello per il sostegno di alcune mamme in difficoltà

carissimi, come sapete ci occupiamo di donne in difficoltà: alcune sono vittime della tratta e dello sfruttamento, altre sono rifugiate politiche, altre hanno grossi problemi familiari e/o disabilità. Le mamme che l’associazione sostiene sono moltissime, si tratta di casi che le Caritas e i centri d’ascolto parrocchiali non sono in grado di gestire perché troppo … Continua la lettura di appello per il sostegno di alcune mamme in difficoltà

Dalla parte dei piccoli e dei poveri