Piccola guida agli assegni per la nascita di un figlio

bambino_salvadanaio_Gli assegni alla nascita di un figlio spettano in generale a cittadine italiane, comunitarie o non comunitarie (con regolare carta o permesso di soggiorno) residenti in Italia al momento del parto.
In questa pagina, le risposte essenziali a tre domande:
1 – Quali sono le condizioni per averli?
2 – A chi bisogna fare la domanda e quando?
3 – Di quale entità sono gli assegni?

Assegno di maternità dello Stato [1]
Può richiederlo la madre lavoratrice o con almeno 3 mesi di contribuzione tra i 18 e i 9 mesi prima del parto (lavoro subordinato, parasubordinato, autonomo). [1] Bisogna fare la domanda all’INPS entro sei mesi dalla nascita. Sarà erogato entro 120 giorni dalla data della domanda. [1] L’ammontare della misura intera è di circa 1.900 euro.

SE PUOI.... AIUTACI:

Assegno di maternità dei Comuni (erogato dall’INPS) [1]
La madre ne ha diritto in presenza di determinati requisiti di reddito e patrimonio (indicatore ISEE). Non è cumulabile con altri trattamenti previdenziali. La domanda deve essere presentata al Comune di residenza entro 6 mesi dalla nascita del bambino. [1] L’ importo complessivo è di circa 1.545 euro.

Assegno per nucleo familiare con tre figli minori (erogato dall’INPS in due rate semestrali) [1]
Ne hanno diritto le famiglie con almeno 3 figli minori e con redditi e patrimonio limitati (verifica valore ISEE). [1] La domanda deve essere presentata al Comune di residenza entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello per il quale si chiede l’assegno. L’importo è di 141 euro mensili per 13 mensilità annue, e se ne ha diritto fino a quando il nucleo ha tre figli in minore età.

Assegno di natalità (Bonus Bebè)
È previsto per ogni bambino nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 se l’ISEE del genitore richiedente è inferiore ai 25.000 euro. L’importo dell’assegno è raddoppiato se l’ISEE è inferiore ai 7.000 euro. [1] La domanda deve essere presentata telematicamente all’INPS entro 90 giorni dalla nascita o dall’adozione (altrimenti si perdono delle mensilità). [1] L’assegno consiste in 80 euro al mese dal mese di nascita fino al compimento del terzo anno di età o dal mese di ingresso nel nucleo familiare se il bimbo è adottato. La cifra è raddoppiata (160 euro) se l’ISEE è inferiore a 7.000 euro

Premio alla nascita (800 euro)
Il premio alla nascita di 800 euro (bonus mamma domani) viene corrisposto dall’INPS per la nascita o l’adozione di un minore, a partire dal 1° gennaio 2017, su domanda della futura madre al compimento del settimo mese di gravidanza (inizio dell’ottavo mese di gravidanza) o alla nascita, adozione o affido.

 

************************************ IL TUO 5 per mille PER I POVERI per gli ultimi, per chi e' sfruttato, per difendere la vita sul tuo 730, modello Unico, metti il codice fiscale degli Amici di Lazzaro: 97610280014 ****************