Ringraziamenti dal Sudan

Carissimi Amici di Lazzaro
saluti dal Sud Sud. Vorrei chiamarvi “AMICI DEI BAMBINI DEL SUD SUDAN” perché il vostro dono di Euro 800 si trasformato in CIBO, MEDICINE ED EDUCAZIONE per I nostri oltre 2,000 bambini del nostro campo profughi Don Bosco in Juba -capitale del sud Sudan. Per I nostri bambini ogni giorno è Quaresima e la VIA CRUCIS delle lotte tribali continua e mettere in croce tanti innocenti.
Il vostro aiuto è testimonianza concreta, visibile della solidarietà Cristiana .
Un fatto che mi ha commosso: Giorni fa tra i nostri rifugiati, una donna mi viene incontro, aveva un bambino legato sulla schiena e due per mano, mi dice :”Sono due giorni che non mangio, il mio bambino è sempre attaccato al mio seno per cercare di succhiare qualche goccia di latte. Ma io non ho latte perché non mangio…dammi qualcosa per comprare da mangiare cosi’ potrò dare latte al mio bambino”. Gli diedi il necessario per comprare un grosso barattolo di latte…Lei mi prese le mani e me le bagnò con tanti piccolo sputi, poi con la saliva mi fece il segno di Croce sulla mia fronte, dicendomi che questo era il segno di Ringraziamento Ufficiale della loro tribù. Ero commosso e avrei volute che qualcuno di AMICI DI LAZZARO fosse stato al mio posto per ricevere questo RINGRAZIAMENTO.
Uso il vostro aiuto per I casi di emergenza, per aiutare mamme, bambini che chiedono da magiare, perché come voi cari “Amici di Lazzaro” sento forte nel cuore il richiamo delle parole di Gesù:”Avevo fame e mi avete dato da Mangiare…” Grazie al vostro aiuto non giro la faccia dall’altra parte davanti e queste tragedie umane.
La situazione dove mi trovo nella capitale è abbastanza calma, ma si vive sempre con il fiato alla gola non sapendo quello che può capitare domani…La loro speranza è la nostra speranza, la loro vita è la nostra vita. Preghiamo ogni giorno che questa via Crucis porti presto la Risurrezione della Pace portata da Cristo Risorto.

Il Nostro GRAZIE si fa PREGHIERA. JIM COMINO – Da 25 anni in Sudan e Sud Sudan.

SE VUOI SOSTENERE I BAMBINI DEL SUDAN, DONA ORA