San Pio X Papa, un profeta

pioxSan Pio X Papa aveva gia’ previsto la schiera di personaggi che pur di denigrare diffamare e peggio, la Chiesa Cattolica avrebbero sostenuto chi era contro la Chiesa, contro la obbedienza, contro Gesu’ Cristo per costruire un falso gesu’ da poter indicare e confondere i cattolici.

Lo diceva chiaramente e queste parole valgono, come perfetta profezia, anche per oggi.

SE PUOI.... AIUTACI:

Nei santi parla lo Spirito Santo e questo Spirito essendo senza inizio e fine, parla del mondo senza necessariamente limitarsi a quella epoca in cui parla, ed apppunto oggi ritornano di estrema attualita’, purtroppo, queste parole del Papa Santo che traggo dalla Enciclica “Pascendi Dominici Gregis” dell’8 Settembre 1907

“per opera del nemico dell’uman genere, mai non mancarono “uomini di perverso parlare (Act. X, 30), cianciatori di vanita’ e seduttori (Tit. I, 10), erranti e consiglieri agli altri di errore (II Tim. III, 13)”. Pur nondimeno gli e’ da confessare che in questi ultimi tempi, e’ cresciuto oltre misura il numero dei nemici della croce di Cristo; che, con arti affatto nuove e piene di astuzia, si affaticano di render vana la virtu’ avvivatrice della Chiesa e scrollare dai fondamenti, se venga lor fatto, lo stesso regno di Gesu’ Cristo”

ed ancora:

“i fautori dell’errore gia’ non sono ormai da ricercarsi fra i nemici dichiarati; ma, cio’ che da’ somma pena e timore, si celano nel seno stesso della Chiesa, tanto piu’ perniciosi quanto meno sono in vista.

[…….]

************************************ IL TUO 5 per mille PER I POVERI per gli ultimi, per chi e' sfruttato, per difendere la vita sul tuo 730, modello Unico, metti il codice fiscale degli Amici di Lazzaro: 97610280014 ****************

 

i quali, sotto finta di amore per la Chiesa, scevri d’ogni solido presidio di filosofico e teologico sapere, tutti anzi penetrati delle velenose dottrine dei nemici della Chiesa, si danno, senza ritegno di sorta, per riformatori della Chiesa medesima; e, fatta audacemente schiera, si gittano su quanto vi ha di più santo nell’opera di Cristo”

Da qui il loro sostenersi a vicenda spesso chiamando in causa chi sanno piu’ avvelenato fra loro nei momenti di difficolta’ davanti a chi li contrasta piu’ efficacemente.

Ma i nemici di Gesu’ Cristo sono gia’ sconfitti, e sprofonderanno lontani da Dio nel Giudizio finale.

Se qui ci danno pena sopportiamo con coraggio, perche’ ci sara’ riconosciuta come testimonianza cio’ che avremo subito per amore di Gesu’ Cristo.

A loro confusione e vergogna e per loro condanna.

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia.

Antonio Casini

“qual meraviglia se i cattolici, strenui difensori della Chiesa, son fatti segno dai modernisti di somma malevolenza e di livore?”
(Papa San Pio X)