Serate in stazione

dai diari che ogni settimana i volontari del Gruppo Stazioni scrivono:
Fuori dalla stazione, sul muretto, abbiamo avuto il piacere di incontrare un nuovo amico senza fissa dimora, Mario; è stato davvero piacevole poter parlare con lui, amante della montagna e delle “piccole cose”, della natura e delle sue meraviglie… Ci ha raccontato della sua giovinezza trascorsa sempre tra le vette… E tutto questo racconto era accompagnato da una nota di nostalgia e tristezza per non poter più trascorrere quelle piacevoli e appassionanti giornate…
Abbiamo salutato i nostri amici e concluso la serata con una preghiera…

“…Fuori dalla saletta d’ aspetto non sarebbero potuti mancare gli storici Michele e Gianluca, sempre contenti di vederci e poterci raccontare le loro novità… soprattutto il viaggiatore Michele, che torna a Genova per un po’di tempo…!
Signore ti affidiamo i nostri amici e le loro vite”…
Prima ancora di iniziare i vari spostamenti abbiamo fatto conoscenza con Alex, un signore romeno di circa 40 anni che si trova in Italia da 9 mesi. In Romania ha la moglie ed un bimbo, David di 9 anni che purtroppo ha problemi cardiopatici. Alex ha assistito al momento di preghiera con attenzione e partecipazione, in particolare per i canti che sono stati eseguiti.
“…Ci lasciamo distrarre dai superbi canti di Luisa “la cantantessa” (è la signora che viene,  che qualche volta si unisce ai nostri canti, a porta nuova) che sembrava aver bevuto… Cantava a chiunque le si avvicinasse da “lasciatemi cantare” a “felicità”. Purtroppo non era facile avere un dialogo con lei”…

se hai dai 17 ai 30 anni e vuoi vivere con noi questo servizio di preghiera e amicizia coi senzacasa contattaci!

SE PUOI.... AIUTACI: