Archivi tag: Albania

La prostituzione si combatte con il coraggio

Fra le proposte di volontariato che giungono dall’’Associazione “Amici di Lazzaro”, una e’ finalizzata a formare operatori di strada per incontrare ed aiutare giovani donne costrette alla prostituzione. Avvicinando queste ragazze e fermandosi a parlare con loro più volte, è possibile far nascere un’’amicizia e ottenere fiducia. Talune raccontano della loro vita: povertà e miseria, prima; sfruttamento e violenza, dopo. … Continua la lettura di La prostituzione si combatte con il coraggio

Sette ragioni per non regolamentare la prostituzione

Lotta alla prostituzione per prevenire la tratta di persone e lo sfruttamento sessuale Sette ragioni per non regolamentare la prostituzione(1) Regolamentare la prostituzione aumenta la domanda di vittime di tratta. Infatti il 75-80% delle donne presenti nei bordelli olandesi e tedeschi, paesi in cui la prostituzione è legalizzata, è stata trafficata contro la loro volontà. … Continua la lettura di Sette ragioni per non regolamentare la prostituzione

Diario di strada da San Salvario – L’impotenza

Scrivendo storie legate alla prostituzione coatta, un titolo così sarebbe forse un augurio per tanti “clienti”e tanti sfruttatori: l’impotenza. Ma il suo significato è un altro. Incontriamo Teira, albanese, è giovanissima, dice di avere 18 anni, le prime volte ci saluta solo, poi iniziamo a parlare, a poco a poco, sera dopo sera si fida … Continua la lettura di Diario di strada da San Salvario – L’impotenza

Il cliente origine e causa della prostituzione

Dal momento che e’ la domanda a determinare e sostenere l’offerta, tra i principali attori del mondo della prostituzione c’e’ sicuramente il “cliente”. Tanti nomi per definire il ruolo della donna che vende il proprio corpo, uno solo per chi ne fruisce. Ma come per ogni servizio commerciale, dietro all’anonimato del termine “cliente” c’è una … Continua la lettura di Il cliente origine e causa della prostituzione

La gente mi comprava, mi usava, mi urlava contro. Parla Joy

Sono Joy ho 22 anni, mia mamma è del Ghana e mio padre di Benin City (nigeriano). Dopo le secondary school, ho fatto la parrucchiera, la cameriera e la sarta. Non avevo i soldi per continuare gli studi e con la mia famiglia ho deciso di venire in Europa a lavorare. Siamo andati dall’ Asè … Continua la lettura di La gente mi comprava, mi usava, mi urlava contro. Parla Joy

La storia di Vera: voleva solo trovare un lavoro

Bucarest-ROMANIA  e Valona-ALBANIA. Una giovane ragazza rumena di nome Vera, conosce un commerciante albanese che la corteggia e le propone di partire per l’Italia dove lui ha dei contatti e puo’ darle un lavoro. Dopo averci pensato un po’ su Vera si decide e lascia la Romania dove un qualunque lavoro non le avrebbe dato … Continua la lettura di La storia di Vera: voleva solo trovare un lavoro

Nelle vie a luci rosse ci sono solo donne schiave

Nel dibattito sulla prostituzione viene talvolta ipotizzata la creazione di strade a “luci rosse”. Per comprendere la questione va innanzitutto chiarita una cosa: il fenomeno della prostituzione – che in Italia non è reato – si confonde oggi sempre di più con quello della tratta di esseri umani e riduzione in schiavitù, che invece sono reati gravissimi. … Continua la lettura di Nelle vie a luci rosse ci sono solo donne schiave

E’ allarme sfruttamento sessuale tra i minori

Circa 2mila, soprattutto stranieri, si prostituiscono su strada. Provenienti soprattutto da Romania, Nigeria, Albania e Sud Africa ROMA – H. ha 16 anni ed e’ egiziano. Con la promessa di un brillante futuro alcune persone hanno proposto ai suoi genitori di mandarlo in Italia. E’ sbarcato sulle coste siciliane di notte e, subito dopo, è stato … Continua la lettura di E’ allarme sfruttamento sessuale tra i minori

Rapporto di ricerca sulla tratta di persone e il grave sfruttamento

I principali fattori che spingono le persone a migrare e, in alcuni casi, a cadere vittima di tratta, continuano ad essere principalmente la povertà, la disoccupazione, le discriminazioni di genere ed etniche, le inadeguate politiche di welfare e di sviluppo, le fallimentari o assenti politiche migratorie, i conflitti regionali, il desiderio di emancipazione economica, sociale … Continua la lettura di Rapporto di ricerca sulla tratta di persone e il grave sfruttamento

Valutazione di dieci anni di politiche sulla prostituzione in Svezia e Olanda

Il 1° ottobre 2000 l’Olanda ha tolto il divieto sulle “case chiuse” risalente al 1911. Da allora, vari studi del Centro Documentazione e Ricerca Scientifica del Ministero della Giustizia olandese (WODC) e della polizia nazionale (KLPD) si sono concentrati sull’impatto della depenalizzazione dello sfruttamento della prostituzione in Olanda. La situazione delle persone che esercitano la … Continua la lettura di Valutazione di dieci anni di politiche sulla prostituzione in Svezia e Olanda

Dati, non chiacchiere, sui pornoquartieri

Per quanto si è ascoltato e letto finora, sembra quasi che l’essere favorevoli o contrari alla realizzazione, a Roma, di un quartiere a luci rosse sia solamente questione di prospettiva: da una parte il realismo di coloro che intendono almeno provare, monitorando il fenomeno della prostituzione, ad arginare il crimine, dall’altra quanti, in nome di … Continua la lettura di Dati, non chiacchiere, sui pornoquartieri

Rapporto semestrale sulla tratta 2011

RAPPORTO SEMESTRALE (gennaio/giugno 2011) – Unita’ di strada anti-sfruttamento Dati e analisi sul fenomeno del traffico di esseri umani a scopo sessuale Da molti anni l’associazione Amici di Lazzaro www.amicidilazzaro.it    aiuta le donne vittime di tratta e sfruttamento, incontrandole in strada con una unità mobile composta da 5-8 volontari. (LEGGI QUI) Nei mesi gennaio – giugno … Continua la lettura di Rapporto semestrale sulla tratta 2011

La “mappa del sesso”: le prostitute sono migliaia, boom delle albanesi

Il racket della prostituzione sulle strade non si stronca certo accanendosi contro i clienti con le multe o riaprendo le case chiuse, ma aiutando le schiave a denunciare i loro sfruttatori. Ne è convinto don Roberto Davanzo, direttore di Caritas Ambrosiana, che stronca le proposte di riesumare i “casini” di antica memoria, mandati in pensione … Continua la lettura di La “mappa del sesso”: le prostitute sono migliaia, boom delle albanesi

Prostituzione, sanzionare i clienti

«Cercano donne incinte, fino anche al settimo mese di gravidanza, e sono disposti a pagare di più, fino a 200 euro, per avere un rapporto sessuale con loro». La nuova tendenza perversa del mercato della prostituzione è stata denunciata questa mattina nel corso del seminario “Lotta alla prostituzione per prevenire la tratta di persone e … Continua la lettura di Prostituzione, sanzionare i clienti

Prostituzione, scoraggiare i clienti e’ fondamentale (ma non basta)

Intervista all’On. Caterina Bini , firmataria di una proposta di legge che, sull’esempio francese edi altri Paesi europei, vorrebbe introdurre sanzioni per chi compra un corpo umano a fini sessuali. Il “mestiere”più antico del mondo non sarebbe un male ineluttabile, la lezione viene dai paesi scandinavi e già altre democrazie europee la stanno assimilando. Anche … Continua la lettura di Prostituzione, scoraggiare i clienti e’ fondamentale (ma non basta)

Albania: una chiesa martire che risorge

Il 5 novembre vi saranno dei nuovi beati albanesi: due sacerdoti, padre Luigj Paliq, O.F.M., ucciso in Kossovo nel 1913, e don Gjon Gazulli, impiccato in una piazza di Scutari nel 1927; insieme ad altre 38 vittime del periodo della dittatura comunista 1945 – 1990. Tutti versarono il loro sangue per amore del Signore Gesù e … Continua la lettura di Albania: una chiesa martire che risorge

18 miti sulla prostituzione

1. “La prostituzione è il mestiere piu’ antico del mondo” Proviamo a cambiare prospettiva: fare il “magnaccia” potrebbe essere considerato il mestiere piu’ antico del mondo. Il fatto che un fenomeno sia esistito per molto tempo non implica che esso non possa essere cambiato. Pensiamo, ad esempio, a fenomeni quali l’omicidio, la pena di morte … Continua la lettura di 18 miti sulla prostituzione

Papa Francesco ai giudici e magistrati contro tratta e crimine organizzato

Buona sera! Vi saluto cordialmente e rinnovo l’espressione della mia stima per la vostra collaborazione nel contribuire al progresso umano e sociale, finalità della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. Se mi rallegro di tale contributo e mi compiaccio con voi, è anche in considerazione del nobile servizio che potete offrire all’umanità, sia approfondendo la conoscenza … Continua la lettura di Papa Francesco ai giudici e magistrati contro tratta e crimine organizzato

La schiavitù e la tratta delle persone

Papa Francesco, insieme ai rappresentanti di diverse fedi religiose, ha firmato una Dichiarazione comune di condanna della schiavitù. L’evento è stato notevole, sia per la gravita’ del problema che per il numero di religioni firmatarie: cattolici, ortodossi, anglicani, musulmani, ebrei, buddisti, indù. È scritto nella dichiarazione congiunta: “Ispirati dalle nostre confessioni di fede, oggi ci … Continua la lettura di La schiavitù e la tratta delle persone

Prostituzione, punire i clienti e’ primo passo

La proposta di legge presentata nei giorni scorsi, che prevede sanzioni per chi si avvale di prestazioni sessuali da parte di prostitute, ha riaperto il dibattito sul tema della prostituzione in Italia, spostandolo sulla faccia meno ‘sorvegliata’ del fenomeno: quella della ‘domanda’. Ovvero dei milioni di clienti che ogni giorno acquistano sesso a pagamento. Non … Continua la lettura di Prostituzione, punire i clienti e’ primo passo

Prostituzione – la testimonianza shock di Giorgia

“Mi chiamo Giorgia, ho 24 anni e vengo dalla Romania. Sono qui oggi per raccontare e purtroppo ricordare una parte dolorosa della mia vita. Avevo 17 anni quando sono arrivata in Italia, portata da persone che credevo amiche dei miei familiari. Loro mi avevano promesso un lavoro e io ho accettato vedendo quanto si stava … Continua la lettura di Prostituzione – la testimonianza shock di Giorgia

Un aiuto alle donne vittime di sfruttamento: progetto 50×100

Lanciamo un appello per il sostegno di donne in difficolta’: Un piccolo sforzo che ci permetterà di: – continuare le attività di strada per contattare le vittime di tratta (in allegato foto) – aiutare anche coloro che non sono più vittime ma sono in strada per disperazione (circa l’8% del totale) – aiutare alcune ex … Continua la lettura di Un aiuto alle donne vittime di sfruttamento: progetto 50×100

Il miracolo della speranza: Don Gnocchi

«Meglio fare il chierichetto piuttosto che il Balilla». Milano, 1926, parrocchia di San Pietro in Sala. Armando Lazzaroni è un ragazzo dell’oratorio e a parlargli così è il nuovo coadiutore, don Carlo Gnocchi. Nato a San Colombano al Lambro (allora in provincia di Milano, oggi di Lodi) il 25 ottobre 1902, era stato ordinato sacerdote l’anno prima e, … Continua la lettura di Il miracolo della speranza: Don Gnocchi

Una analisi sulla composizione dei clienti della prostituzione

Italiano, integrato e con posizione sociale non marginale e di tutte le età: tra chi chiede sesso a pagamento ci sono ”consumatori”, ”insicuri”, ”romantici” e chi preferisce il ”tour” in compagnia di amici, alcol e droga Un uomo che richiede una prestazione sessuale a pagamento non lo fa solo per il sesso fine a se … Continua la lettura di Una analisi sulla composizione dei clienti della prostituzione

Martirio albanese

I documenti parlano di centoventi credenti vittime di un regime che voleva cancellare la fede del suo popolo. Il suo vero nome e’ Shqiperi «il paese delle aquile». Ma l’Albania nel corso del Novecento ha conosciuto ben altri rapaci. Gli artigli che hanno dilaniato la popolazione albanese sono stati quelli dei comunisti al potere dal 1944 al 1991. … Continua la lettura di Martirio albanese

La vita di Madre Teresa

“ Sono albanese di sangue, indiana di cittadinanza. Per quel che attiene alla mia fede, sono una suora cattolica. Secondo la mia vocazione, appartengo al mondo. Ma per quanto riguarda il mio cuore, appartengo interamente al Cuore di Gesù”.Di conformazione minuta, ma di fede salda quanto la roccia, a Madre Teresa di Calcutta fu affidata … Continua la lettura di La vita di Madre Teresa

Stella: e’ cattiva gente, non si fanno problemi a picchiare e uccidere

Sono nata a Benin City e a 24 anni sono arrivata in Italia. Il mio viaggio e’ iniziato dal Lagos poi sono arrivata in Italia a Milano e poi sono andata a Padova e a Torino, non ricordo piu’ neanche quante tappe abbiamo fatto. In Nigeria incontrai un uomo che mi propose un lavoro in … Continua la lettura di Stella: e’ cattiva gente, non si fanno problemi a picchiare e uccidere

Lettera di Simone (ex-prostituta) contro la legalizzazione

In quanto ex-prostituta sono preoccupata per la posizione assunta da Amnesty sul tema prostituzione (Amnesty si e’ tristemente schierata per il diritto di prostituirsi legalmente ndr) e vorrei comunicarvi le mie impressione sulla politica riguardo a questo problema. 1 ) Il modello nordico criminalizza i venditori e gli acquirenti di persone che si prostituiscono e non … Continua la lettura di Lettera di Simone (ex-prostituta) contro la legalizzazione

La strada. Dove trovi tutto e tutti, ci trovavi anche me (la storia di Ira)

Primo viene il mio nome, Ira. Ira Zaraj, venti primavere dietro di me e un lungo inverno. Primo viene il mio nome, Ira, secondo viene la mia terra, la Moldavia. Terra di campi e di pianure. Mia madre diceva: terra in cui la gente poteva vivere; viveva con poco, ma viveva, e non aveva alcuna … Continua la lettura di La strada. Dove trovi tutto e tutti, ci trovavi anche me (la storia di Ira)