Archivi tag: Aldo Trento

Cosa salva una madre di dodici anni che vende il suo corpo su internet

A 18 anni possiede tutta l’esperienza di una donna di strada. Ha conosciuto il carcere minorile femminile per spaccio di droga. Quando il giudice si è reso conto che era incinta me l’ha mandata a casa, agli arresti domiciliari. Per lei sono il nonno. Aveva già vissuto due anni in una delle nostre case che accolgono … Continua la lettura di Cosa salva una madre di dodici anni che vende il suo corpo su internet

Andrea, 17 anni, ammalata grave di cancro. Non un lamento ma solo…

Cari Amici, questa e’ la faccia di Andrea, una ragazza di 17 anni, ammalata grave di cancro. Il suo giovane corpo e’ totalmente “mangiato” da questa malattia. Dalle sue piaghe enormi un odore insopportabile anche per lei. La poverta’ le ha impedito qualunque terapia tempestiva e così è giunta da noi. Eppure dentro a questa circostanza ogni … Continua la lettura di Andrea, 17 anni, ammalata grave di cancro. Non un lamento ma solo…

Amare con fede e avere fede con amore

un altro toccante racconto dell’opera di Don Aldo Trento in Paraguay. Storie che ci insegnano ad amare con fede e ad avere fede con amore. Ti adoriamo o Cristo e Ti benediciamo perché con la Tua santa croce hai redento il mondo. Entriamo nella stanza numero due. Due belle ragazze, con tumore cerebrale, si fanno … Continua la lettura di Amare con fede e avere fede con amore

Tre mamme e un vecchietto abbandonato. Qui si incontra Dio.

Cari amici, la sproporzione fra il mio nulla, e il Mistero di cui è fatto il mio cuore aumenta man mano che vedo la mia impotenza davanti al bisogno mio e di quanti, sofferenti, derelitti, bussano alla mia porta. Che dolore, che grido dentro di me al Mistero perché mostri il Suo tenero volto davanti … Continua la lettura di Tre mamme e un vecchietto abbandonato. Qui si incontra Dio.

Rubo e rapino le persone per strada. Vorrei confessarmi….

Un giorno mentre  stavo riposando suona il telefono. Era sorella Sonia che mi cercava perché un  giovane voleva parlarmi. Scendo le scale e me lo trovo davanti. Lo saluto  dandogli la mano. «Padre, la mia professione è quella di rubare e rapinare le  persone per la strada. Mi aiuti a uscire dall’inferno in cui vivo. … Continua la lettura di Rubo e rapino le persone per strada. Vorrei confessarmi….