Archivi tag: Avvenire

Una gemma cattolica nella Russia sovietica

Anna Abrikosova (1883-1936) è una delle luminose figure di «martiri della fede» in epoca sovietica, che l’editrice «La casa di Matriona» sta facendo emergere dall’oblio, attraverso la pubblicazione di agili biografie, raccolte nella collana «Testimoni». Nel caso della Abrikosova: il pericolo della dimenticanza è accentuato dalla pochezza dei documenti che permettano di ricostruirne la vita. … Continua la lettura di Una gemma cattolica nella Russia sovietica

La sedazione profonda non è eutanasia

«La sedazione palliativa non provoca mai la morte. Al contrario è un atto di cura, il cui obiettivo è esclusivamente calmare il dolore quando la persona è giunta naturalmente al termine della vita e i farmaci non hanno più effetto contro la sofferenza». È solo il primo dei punti fermi che Italo Penco, presidente nazionale … Continua la lettura di La sedazione profonda non è eutanasia

Cristeros quell’eccidio dimenticato

La guerra di tre anni che sconvolse il Messico vide schierati in massa i «peones» cattolici contro il generale Calles,che aveva espropriato la Chiesa dei suoi beni. Il loro nome deriva dal culto del Sacro Cuore. Una seconda rivolta in tono minore scoppiò negli anni ’30 a causa degli accordi sottoscritti dal governo con la … Continua la lettura di Cristeros quell’eccidio dimenticato

Trapiantato o artificiale: e’ il nuovo grembo. Nuovi problemi

La risposta all’infertilità arriva dalla chirurgia. Secondo quanto confermato dal Baylor University Medical Center di Dallas, negli Usa, una donna che si era sottoposta al trapianto dell’utero è ora diventata mamma. In tutto il mondo sarebbero 8 i bambini nati grazie a questa tecnica utilizzata per la prima volta in Svezia nel 2012. Ma se … Continua la lettura di Trapiantato o artificiale: e’ il nuovo grembo. Nuovi problemi

Nepal. “Errore umano, non e’ figlia di nessuno dei 2”. Restituita dopo l’utero in affitto

Errore umano. E cosi’ una neonata diventa praticamente un pacco postale finito all’indirizzo sbagliato. Consegnata e restituita da chi l’aveva ordinata, dopo essere uscita dalla catena di produzione biologica. Questa, in sintesi, la drammatica disavventura di una bambina messa al mondo da una madre surrogata in Nepal, su commissione di una coppia omosessuale israeliana. A … Continua la lettura di Nepal. “Errore umano, non e’ figlia di nessuno dei 2”. Restituita dopo l’utero in affitto

Autodeterminazione o invito a farla finita?

È assai significativo che in questoperiodo i medici inglesi si interroghino su quanto accaduto negli ultimi anni nel territorio del fine vita. Stiamo parlando del «Liverpool Care Pathway» (Lcp), protocollo per garantire in ospedale ai malati terminali di cancro gli stessi trattamenti assicurati dagli hospice. Presentato come un servizio all’avanguardia, il protocollo è stato abolito … Continua la lettura di Autodeterminazione o invito a farla finita?

Lʼeutanasia è incompatibile con i medici

Una delle sigle più rappresentative a livello globale: questo è la World Medical Association (Wma), che con le sue 109 associazioni mediche nazionali federate (e 10 milioni di membri) convoca congressi mondiali per redigere linee guida etiche da diffondere tra i camici bianchi di tutto il mondo. La sua storia parla chiaro: nasce infatti nel … Continua la lettura di Lʼeutanasia è incompatibile con i medici

La maternità surrogata? Non è mai un dono

Stop alla retorica del «dono», basta con l’idea che affittare il proprio utero sia una libera scelta della donna. Sbugiarda molti dei luoghi comuni – spesso in malafede – che circolano sulla Gestazione per altri (Gpa) il nuovo libro di Daniela Danna, sociologa alla Statale di Milano, esponente di punta del femminismo italiano. Fare un … Continua la lettura di La maternità surrogata? Non è mai un dono

L’ascolto che cura le ferite dopo l’aborto

Che l’aborto per una donna sia foriero di dolore e di strascichi emotivi che possono durare per tutta la vita è un aspetto assodato ormai da tempo. Poco però era emerso finora dei sensi di colpa e delle ferite che può avere anche la figura maschile, relegata nell’ombra, quasi che gli effetti della mancata genitorialità … Continua la lettura di L’ascolto che cura le ferite dopo l’aborto

Figli perfetti, il mito cresce in provetta

Le recenti notizie di un possibile editing genetico praticato sugli embrioni umani escono dalla ristretta cerchia dei ricercatori e arrivano al grande pubblico. Anche il mercato, sempre attento alle possibilità di guadagno, ha cominciato a interessarsi al filone della diagnosi genetica per assicurare, si dice, una gravidanza serena. Sono già diversi i siti che in … Continua la lettura di Figli perfetti, il mito cresce in provetta

Giovani ingannati dal consumo del corpo

Ho scritto questo libro per condividere ciò che ascolto e vedo, soprattutto perché la maggioranza degli adulti non sono consapevoli della posta in gioco nell’adolescenza». La belga Thérèse Hargot, classe 1984, si definisce al contempo filosofa, sessuologa e blogger. Dopo il successo incontrato in Francia, è uscito anche in Italia – dov’è già un caso … Continua la lettura di Giovani ingannati dal consumo del corpo

Mai abortire disabili. L’Onu cambia rotta?

Non sono mai state risparmiate critiche alla Nazioni Unite e a tutti quegli organismi sovranazionali che con pronunciamenti di diversa natura assumono posizioni in contrasto con la tutela della vita umana. Con grande favore – e prudenza – è altrettanto doveroso accogliere il documento stilato dalla Commissione per i diritti delle persone con disabilità dell’Onu, … Continua la lettura di Mai abortire disabili. L’Onu cambia rotta?

La passione di Jimmy per la vita

In una sanità britannica colpita da scandali, tagli feroci al budget e da una crisi che da quasi dieci anni sembra irreversibile, ha riempito di speranze la toccante storia di un paziente, James Morris, morto a 75 anni il giorno di Pasqua, che ha trascorso 54 anni della sua vita in ospedale. Jimmy – così … Continua la lettura di La passione di Jimmy per la vita

No, i vegetativi non sono irreversibili

La scoperta della neurologa Angela Sirigu, che ha recentemente annunciato di aver risvegliato la coscienza in un paziente da 15 anni in stato vegetativo, sarebbe «falsa», in quanto la condizione sarebbe «irreversibile». L’accusa viene dal neurologo Francesco Marrosu, che sull’Unione Sarda parla di «false speranze» ai pazienti. Ma Sirigu rimanda al mittente le «calunnie pesanti»: … Continua la lettura di No, i vegetativi non sono irreversibili

Medicina di genere sì, trappole gender no

Sul sito web della International Society for Gender Medicine, la medicina di genere è definita come un «modo nuovo di guardare alle differenze fisiologiche e patofisiologiche tra uomini e donne». Questa branca della medicina, sviluppatasi solo da pochi decenni nel mondo anglosassone, studia cioè il modo in cui le malattie differiscono tra uomini e donne … Continua la lettura di Medicina di genere sì, trappole gender no

4 luoghi comuni sul velo islamico

Il velo fa discutere, divide gli animi, suscita interrogativi. Molti pronunciamenti appaiono ispirati più da motivi ideologici, politici o pseudo-religiosi. Almeno quattro sono i luoghi comuni dell’islamically correct con cui fare i conti. 1. Il velo, si dice, e’ parte integrante della religione e della cultura del mondo musulmano. Non e’ così: non c’è un … Continua la lettura di 4 luoghi comuni sul velo islamico

La realtà detta legge. Sulla vita un dibattito senza ipocrisie

Che il feto umano senta dolore se subisce un danno è cosa ormai evidente per tutta la comunità scientifica internazionale. Il dibattito è sul “quando”: cioè quando le strutture del suo sistema nervoso lo mettono in grado di percepirlo durante la gravidanza. Sappiamo che dentro l’utero da un certo punto dopo il concepimento cominciano a … Continua la lettura di La realtà detta legge. Sulla vita un dibattito senza ipocrisie

Per i figli di coppie gay i problemi raddoppiano

L’analisi attenta e senza pregiudizi delle circa 75 ricerche realizzate soprattutto negli Stati Uniti sui figli di genitori omosessuali mostra che la tesi della “nessuna differenza” è scientificamente infondata. «I figli di genitori omosessuali hanno il doppio delle probabilità di sviluppare problematiche emotive – depressione e ansia – rispetto agli altri bambini». Lo afferma Paul … Continua la lettura di Per i figli di coppie gay i problemi raddoppiano

Guerra al porno, male oscuro

Lottare contro la dipendenza dalla pornografia che inquina la mente, schiavizza le persone e disgrega le famiglie, è difficile ma non impossibile. Il primo passo è quello di informarsi, capire quanta ingiustizia e quanta sofferenza esiste in questo mercato che si alimenta innanzi tutto con la fragilità delle persone. Lo spiega lo psicoterapeuta americano Peter … Continua la lettura di Guerra al porno, male oscuro

Poligamia, la mal interpretata liberta’ di coscienza

Come si puo’ essere poligami nel mondo moderno? Quando ero ragazzo, a scuola si parlava di poligamia solo con riferimento a popoli ‘primitivi’, ancora non raggiunti dalla civilta’; di quando in quando, nei romanzi di avventura per ragazzi allora in voga, venivano descritti, peraltro con molta discrezione, gli harem di ricchi maraja, di potenti sultani, … Continua la lettura di Poligamia, la mal interpretata liberta’ di coscienza