Archivi tag: Avvenire

Quelle ragazze morte di aborto e la legge 194

Nelle scorse settimane, nel nostro Paese, diverse giovani donne sono morte di parto. Gina, l’ ultima, nel Napoletano, frequentava la mia parrocchia. Non sempre si e’ trattato di casi di malasanita’. L’ imprevisto nella vita è dietro l’ angolo. E tante volte spalanca la porta a sorella morte. A Napoli è deceduta anche una giovane … Continua la lettura di Quelle ragazze morte di aborto e la legge 194

La conversione di Max Jacob

Lo seppellirono al cimitero d’Ivry, col rosario che gli trovarono in tasca, fra centinaia d’esili croci, prima di trasportarlo nell’amata Saint-Benoit-sur-Loire: e qui, da sessant’anni, riposa il corpo del poeta e pittore Max Jacob, dopo la morte avvenuta il 5 marzo del 1944 nel campo di concentramento nazista di Drancy. Era nato nel 1867 a Quimper, in Bretagna, da una … Continua la lettura di La conversione di Max Jacob

Storie di donne che hanno vinto l’anoressia

Tre milioni di persone soffrono di disturbi alimentari in Italia: nel 90% dei casi si tratta di donne. Di anoressia in particolare si parla da oltre un trentennio. E di anoressia si muore. «L’esperienza mi suggerisce che una sofferenza di questa natura porta a nascondersi e a fuggire le cure» spiega Maria Gabriella Gentile, responsabile … Continua la lettura di Storie di donne che hanno vinto l’anoressia

Da Tolkien a Lewis, le grandi saghe cristiane

Da sempre la costruzione fantastica ha un fortissimo senso religioso, nel ciclo di Narnia (Lewis) il leone Aslan è modellato dalla figura di Cristo, in libreria arriva intanto la serie «Gormenghast» di Mervyn Peake, da cui la Bbc trasse la fiction televisiva del millennio. Bene, adesso ci sono tutti. Il Signore degli anelli e la … Continua la lettura di Da Tolkien a Lewis, le grandi saghe cristiane

Quanti martiri sotto il minareto

«Certamente non è bene che si eserciti una pressione in materia di religione, ma bisogna riconoscere che la spada o la frusta sono talvolta più utili della filosofia o della convinzione. E, se la prima generazione non aderisce all’islam che con la lingua, la seconda aderirà anche con il cuore e la terza si considererà … Continua la lettura di Quanti martiri sotto il minareto

Inghilterra. Bimbi col Dna di tripla origine, presto le prime gravidanze

Per la prima volta un’authority pubblica ha dato il via libera al concepimento in vitro di embrioni con Dna di tre “genitori” per ovviare alla malattia ereditaria della madre. Gravi dubbi etici. Un team di medici britannici ha ottenuto ieri il via libera per creare i primi bambini attraverso la controversa tecnica che consente di … Continua la lettura di Inghilterra. Bimbi col Dna di tripla origine, presto le prime gravidanze

Gameti per eterologa, l’inganno del dono

Cresce il pressing per rendere più agevole il ricorso alla fecondazione eterologa in Italia. La sentenza 162 con la quale la Corte costituzionale il 9 aprile 2014 dichiarò l’illegittimità del divieto di procreazione artificiale con gameti in tutto o in parte esterni alla coppia in questi cinque anni non ha aperto il mercato come aspettava … Continua la lettura di Gameti per eterologa, l’inganno del dono

Quanto sono fragili i bimbi «in provetta»

Secondo i più recenti studi di oncologia, per i bambini concepiti con procreazione assistita i rischi di tumori infantili sarebbero assai maggiori rispetto a bambini concepiti naturalmente. L’ American Journal of Obstetric & Gynecology – come ha riferito Avvenire domenica – ha infatti evidenziato che su 242.187 casi osservati l’incidenza di neoplasie è di 1,5 … Continua la lettura di Quanto sono fragili i bimbi «in provetta»

Solo l’abolizione dell’utero in affitto e’ veramente etica

Anche nel mondo francese della ricerca scientifica crescono le voci che denunciano fermamente e con solidi argomenti la piaga della maternità surrogata. Fra gli interventi che nelle ultime settimane hanno maggiormente segnato il dibattito figura una lunga e densa analisi a firma della nota etnologa Martine Segalen, già direttrice del dipartimento di Sociologia dell’Università Paris 10-Nanterre (ateneo celebre per aver acceso la … Continua la lettura di Solo l’abolizione dell’utero in affitto e’ veramente etica

Poligamia, la mal interpretata liberta’ di coscienza

Come si puo’ essere poligami nel mondo moderno? Quando ero ragazzo, a scuola si parlava di poligamia solo con riferimento a popoli ‘primitivi’, ancora non raggiunti dalla civilta’; di quando in quando, nei romanzi di avventura per ragazzi allora in voga, venivano descritti, peraltro con molta discrezione, gli harem di ricchi maraja, di potenti sultani, … Continua la lettura di Poligamia, la mal interpretata liberta’ di coscienza

Asia Bibi condannata a morte per la sua fede, scrive al Papa

Asia Bibi, dall’19 giugno 2009 è in carcere, condannata a morte con l’accusa di blasfemia per aver offeso Maometto. Più volte le è stata promessa la scarcerazione e la salvezza in cambio della conversione all’islam, che lei ha rifiutato. “Se lei  mi ha condannata a morte perché amo Dio, sarò orgogliosa di sacrificare la mia  … Continua la lettura di Asia Bibi condannata a morte per la sua fede, scrive al Papa

Maternità surrogata, lʼora di dire basta

La maternità surrogata «offende in modo intollerabile la dignità delle donne e mina nel profondo le relazioni umane ». Il giudizio della Corte costituzionale è lapidario. La sentenza, emessa il 18 dicembre, riguarda il caso di una coppia sposata e di un bambino nato in India da maternità surrogata. Il marito è il padre genetico, … Continua la lettura di Maternità surrogata, lʼora di dire basta

La neurologa: «Irreversibile? Parola vietata»

Si celebra questa domenica in tutte le diocesi italiane la 40a Giornata nazionale per la vita. La Giornata è incentrata sul tema «Il Vangelo della vita, gioia per il mondo» e il Messaggio dei vescovi italiani sottolinea che «la gioia che il Vangelo della vita può testimoniare al mondo è dono di Dio e compito affidato all’uomo». … Continua la lettura di La neurologa: «Irreversibile? Parola vietata»

Chiese senza svastica. Profeti inascoltati nella stagione di Weimar

Giunto al potere, Hitler firmò un Concordato con la Santa Sede Ma neppure questo gli impedì di bandire le associazioni cristiane Dal pulpito cardinali, vescovi e sacerdoti invitarono i fedeli a non rispettare la legislazione contro gli ebrei Di Angelo Paoluzi Un giorno nefasto, quel 26 agosto del 1921 in cui venne «giustiziato» da due … Continua la lettura di Chiese senza svastica. Profeti inascoltati nella stagione di Weimar

I figli della provetta a maggior rischio tumori

«I bambini concepiti in seguito a trattamenti per la fertilità (e ovviamente i nati da fecondazione assistita, ndr) sono a maggior rischio di tumori infantili», conclusione di uno studio pubblicato nel marzo scorso dall’American Journal of Obstetric & Gynecology che ha seguito nate e nati fino al diciottesimo anno di età (su 242.187 casi osservati, l’incidenza di … Continua la lettura di I figli della provetta a maggior rischio tumori

Contraccezione e aborto. È record di pillole tra le giovani italiane

Continua ad aumentare la forbice fra i trend degli aborti volontari (che diminuiscono) e dell’acquisto di pillole potenzialmente abortive (sempre in rialzo). Secondo i dati resi noti l’11 gennaio dal Ministero della Salute, infatti, nel 2016 mentre il numero di interruzioni volontarie di gravidanza (Ivg) è stato pari a 84.926, il 3,1 per cento in meno … Continua la lettura di Contraccezione e aborto. È record di pillole tra le giovani italiane

I figli dell’eterologa si ribellano. Il diritto alle radici

Sulla bioetica c’è un grande bisogno di dare risalto a rivendicazioni d’intere categorie di cittadini. Nelle ultime settimane lo si è compreso pure a proposito della delicata questione dell’anonimato dei donatori di gameti nel quadro della fecondazione assistita eterologa. Un segreto che per il momento resta assoluto in Francia, sollevando scottanti interrogativi a proposito del … Continua la lettura di I figli dell’eterologa si ribellano. Il diritto alle radici

Una gemma cattolica nella Russia sovietica

Anna Abrikosova (1883-1936) è una delle luminose figure di «martiri della fede» in epoca sovietica, che l’editrice «La casa di Matriona» sta facendo emergere dall’oblio, attraverso la pubblicazione di agili biografie, raccolte nella collana «Testimoni». Nel caso della Abrikosova: il pericolo della dimenticanza è accentuato dalla pochezza dei documenti che permettano di ricostruirne la vita. … Continua la lettura di Una gemma cattolica nella Russia sovietica

La sedazione profonda non è eutanasia

«La sedazione palliativa non provoca mai la morte. Al contrario è un atto di cura, il cui obiettivo è esclusivamente calmare il dolore quando la persona è giunta naturalmente al termine della vita e i farmaci non hanno più effetto contro la sofferenza». È solo il primo dei punti fermi che Italo Penco, presidente nazionale … Continua la lettura di La sedazione profonda non è eutanasia

Cristeros quell’eccidio dimenticato

La guerra di tre anni che sconvolse il Messico vide schierati in massa i «peones» cattolici contro il generale Calles,che aveva espropriato la Chiesa dei suoi beni. Il loro nome deriva dal culto del Sacro Cuore. Una seconda rivolta in tono minore scoppiò negli anni ’30 a causa degli accordi sottoscritti dal governo con la … Continua la lettura di Cristeros quell’eccidio dimenticato