Archivi tag: bambini

La salute dell’imperfezione

Che cosa significa sentirsi in salute? Rispondere ai criteri dettati dalla moda irreale e perfezionista dominante oppure accettare l’imperfezione con carità e compassione? Il neonatologo Bellieni risponde…   Dottor Bellieni, in un articolo recentemente pubblicato dall’edizione di ZENIT in inglese Lei ha espresso un’originale visione della parola salute, definendola come lo stato di soddisfazione personale, supportato socialmente. Perché è importante domandarsi … Continua la lettura di La salute dell’imperfezione

Il meglio deve ancora venire. Noi siamo qui per questo (testimonianza di Manu)

Era da un po’ di tempo che avevo il desiderio di fare un servizio a contatto con i bambini e proprio l’anno scorso ho partecipato al Campo Bimbi/Ragazzi ad Avigliana organizzato dall’Associazione. E’ stata un’esperienza ricca, non solo per il bel clima di collaborazione e familiarita’ che si è creato tra tutti, ma anche per … Continua la lettura di Il meglio deve ancora venire. Noi siamo qui per questo (testimonianza di Manu)

Le cause che ostacolano le famiglie ad aprirsi all’adozione

Sono davvero allarmanti le statistiche che riguardo il mondo delle adozioni, e questo scenario assume una maggiore gravità proprio nel contesto di crisi internazionale che attanaglia con maggior durezza i paese più poveri e emarginati. Riportiamo una parte di un articolo proposto dall’associazione AIBI (Associazione Amici dei Bambini) che combatte da anni l’emergenza dell’abbandono: ”Le … Continua la lettura di Le cause che ostacolano le famiglie ad aprirsi all’adozione

Il bambino non è mai un rischio

“Oggi- dice il neonatologo Bellieni- la meta’ delle donne passano la meta’ della vita facendo di tutto per non avere figli e la seconda meta’ a disperarsi perché non gli vengono“. E a rimetterci è sempre chi dovrebbe nascere. “Una volta è nato vivo un bambino di 20 settimane da un aborto spontaneo. L’ ostetrica … Continua la lettura di Il bambino non è mai un rischio

Un bambino ha diritto a conoscere il padre e non viceversa

L’Alta Corte di Giustizia del Regno Unito ha stabilito che un donatore di sperma ha il diritto di avere incontri regolari con i suoi figli nati attraverso la fecondazione assistita. Due donatori gay, padri biologici dei figli partoriti da due donne lesbiche, hanno rivendicato dei diritti sull’educazione dei minorenni e si sono visti dare ragione. … Continua la lettura di Un bambino ha diritto a conoscere il padre e non viceversa

Prostituzione e traffico umano: il buco nero dei bambini scomparsi dell’India

Con almeno 11.228 sparizioni solo nel 2011, il West Bengal è lo Stato con più sparizioni nel Paese. Per la grande povertà, famiglie dei villaggi vendono i propri figli per sperare di dare loro un futuro migliore, ma perdono i contatti. Una prostituta-bambina guadagna circa 80mila rupie al mese (poco più di 1100 euro). Calcutta … Continua la lettura di Prostituzione e traffico umano: il buco nero dei bambini scomparsi dell’India

Pedofilia e riti voodoo: allarme in Inghilterra per la tratta di bambini africani

Centinaia di bambini africani rapiti e portati in Inghilterra per riti voodoo ed atti di pedofilia: è l’allarme lanciato da Kirsten Sandberg, già giudice della Corte Suprema norvegese e responsabile del Comitato delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo. Fenomeno che si intreccia con il turismo di predatori sessuali con appetiti perversi e malati, attenzioni … Continua la lettura di Pedofilia e riti voodoo: allarme in Inghilterra per la tratta di bambini africani

Un decalogo per aiutare i genitori alle prese con il gender a scuola

Pubblichiamo dieci consigli per aiutare i genitori alle prese con i tentativi di introdurre la teoria del gender nelle scuole dei propri figli. Consigli operativi concreti per contrastare l’introduzione dell’ideologia gender nell’insegnamento scolastico. Come agire e che cosa fare: 1. Ogni genitore deve vigilare con grande attenzione sui programmi di insegnamento adottati nella scuola del proprio … Continua la lettura di Un decalogo per aiutare i genitori alle prese con il gender a scuola

L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

In inglese ESL vuol è abbreviazione di Early school leavers, abbandono scolastico precoce. La situazione dell’Italia, in termini quantitativi, è migliorata negli ultimi lustri. Tuttavia rimane estremamente critica per l’intreccio di tre elementi che, insieme, disegnano una crisi strutturale: alti tassi di abbandono uniti a molte ripetenze, alto numero di ragazzi con bassi livelli nelle … Continua la lettura di L’evoluzione del fenomeno dell’abbandono scolastico precoce (ESL)

Non è il dolore ma l’Amore a renderci migliori

Ci sono vite che, più di altre, sono sorprendentemente forgiate dalla Provvidenza. Uomini che hanno lottato caparbiamente per un obiettivo o per un’idea, si ritrovano inopinatamente scaraventati su un palcoscenico che, in precedenza, non avevano mai immaginato di calcare. Ciononostante, sono felici più di prima, non perché siano inclini al fatalismo o alla rassegnazione ma … Continua la lettura di Non è il dolore ma l’Amore a renderci migliori

Benedetto XVI a una bambina: perché confessarsi?

Livia: «Santo Padre, prima del giorno della mia Prima Comunione mi sono confessata. Mi sono poi confessata altre volte. Ma volevo chiederti: devo confessarmi tutte le volte che faccio la Comunione? Anche quando ho fatto gli stessi peccati? Perché mi accorgo che sono sempre quelli». Direi due cose: la prima, naturalmente, è che non devi … Continua la lettura di Benedetto XVI a una bambina: perché confessarsi?

Il dolore della sterilità fisica

Diventa fecondità spirituale nel travaglio del parto adottivo L’adozione nasce da una duplice esigenza di amore: la necessità del bambino di essere amato e il bisogno del genitore di amare. Nell’incontro vicendevole di queste due esigenze cresce e matura il cammino adottivo. Entrambe le parti, genitori e figli, iniziano il loro cammino da una sofferenza. … Continua la lettura di Il dolore della sterilità fisica

Chi salva una mamma salva il mondo

carissimi, come sapete ci occupiamo di donne in difficoltà: alcune sono vittime della tratta e dello sfruttamento, altre sono rifugiate politiche, altre hanno grossi problemi familiari e/o disabilità. Le mamme che l’associazione sostiene sono moltissime, si tratta di casi che le Caritas e i centri d’ascolto parrocchiali non sono in grado di gestire perché troppo … Continua la lettura di Chi salva una mamma salva il mondo

L’eugenetica da Auschwitz ai giorni nostri

Programmi mortali che colpiscono nascituri e neonati La vulnerabilità della vita umana è stata rimarcata la scorsa settimana da due importanti commemorazioni. In Polonia, il 60° anniversario della liberazione del campo di concentramento tedesco di Auschwitz ha riportato alla mente ancora una volta gli orrori del programma di sterminio del Regime nazista. E, negli Stati … Continua la lettura di L’eugenetica da Auschwitz ai giorni nostri

Te Deum, per i doni trascurati

una mamma scrive il suo grazie per l’anno, per la vita, nonostante tutto o grazie a tutto Le facce care, il ronzio della lavatrice, il frigo pieno, questa cucina affollata di oggetti. E una via di Milano come tante. Marina Corradi ringrazia per «ciò che ho sempre visto, senza vederlo davvero».  Stamattina era domenica, e … Continua la lettura di Te Deum, per i doni trascurati

Bimbi a rischio, meglio coi genitori

Bambini allontanati dalle famiglie. Una ferita che spesso segna in profondità i piccoli e i loro genitori. Quando poi si è in presenza di casi complessi e controversi, che richiedono talvolta – come insegna la cronaca recente – l’intervento della forza pubblica, alla sofferenza si somma il senso di ingiustizia e di frustrazione.  Eppure gli … Continua la lettura di Bimbi a rischio, meglio coi genitori

Abortire i bambini down? Ma Emmanuel è un genio!

Sta facendo il giro del web e commuovendo tutti la storia di Emmanuel Joseph Bishop, 16 anni, talento prodigioso con la sindrome di Down. Parla tre lingue, tiene conferenze negli USA e nel resto del mondo, suona il violino e si è già esibito in concerti con orchestre sinfoniche.  La maggior parte dei suoi coetanei … Continua la lettura di Abortire i bambini down? Ma Emmanuel è un genio!

Embrioni scambiati, non si può decidere la madre

È impossibile a rigor di etica decidere, nel drammatico caso dell’Ospedale Pertini, chi sia la mamma tra la madre genetica e la gestante, mentre se si assume come criterio di giudizio il diritto la soluzione spetta al legislatore. È la sintesi del parere approvato ieri dal Comitato nazionale per la bioetica (Cnb) in capo a … Continua la lettura di Embrioni scambiati, non si può decidere la madre

Dalla Nigeria all’Italia, ecco cosa c’è dietro il traffico di donne e bambini

Il nostro Paese è «legato» a quello africano sul fronte della prostituzione e delle adozioni illegali, con i soldi delle attivita’ illegali si finanzia il boom edilizio di Benin City BENIN CITY (NIGERIA) – Nigeria, Abia state. Lungo le strade che attraversano quello che oggi è lo stato nigeriano a maggior rischio rapimenti sfrecciano le … Continua la lettura di Dalla Nigeria all’Italia, ecco cosa c’è dietro il traffico di donne e bambini

Ci sono persone potenziali? (o alcuni non valgono niente..)

Siamo tutti persone potenziali. Cioè siamo tutti persone: bimbi nella pancia della mamma, neonati, bambini, adulti, anziani Quando vengono messi alle strette sulla giustificazione dell’aborto, i difensori del “diritto alla scelta” sempre più spesso ricorrono all’argomento della presunta differenza tra persone reali e persone potenziali. Partecipando ad una trasmissione, in occasione della giornata mondiale sulla … Continua la lettura di Ci sono persone potenziali? (o alcuni non valgono niente..)

Gravidanza – Come diventa il bebe’

Primo mese. Dopo il concepimento la singola cellula si divide in due, queste due si dividono di nuovo e così via. Entro la quarta settimana, questa massa cellulare è già ben attaccata alla parete uterina e cresce rapidamente: il piccolo embrione comincia a svilupparsi. Secondo mese. Inizialmente simile a un girino, l’embrione si trasforma assomigliando … Continua la lettura di Gravidanza – Come diventa il bebe’

La nuova Rupe Tarpea (le idee sull’infanticidio che ci offendono)

Nel 1977 l’allora chirurgo generale degli Stati Uniti, C. Everett Koop, scomparso tre settimane fa e salutato dalla stampa liberal come il grande pioniere della sanità americana, tenne un discorso che fece scalpore al parterre dell’American Academy of Pediatrics, intitolato “The slide to Auschwitz”. “L’infanticidio è messo in pratica e sono preoccupato perché non c’è … Continua la lettura di La nuova Rupe Tarpea (le idee sull’infanticidio che ci offendono)

Caffarra: I figli non sono qualcosa che si vuole, ma qualcuno che viene

Omelia del cardinale di Bologna sul pericoloso narcisismo ed egoismo moderno che vede i figli non come dono ma come scelta Una cultura “in cui l’origine di una nuova persona umana non è più compresa nel suo significato più profondo, non dono di Dio ma frutto casuale di leggi biologiche sempre più sottoposte al dominio … Continua la lettura di Caffarra: I figli non sono qualcosa che si vuole, ma qualcuno che viene

un aiuto per i bambini ucraini

Ogni tanto vedendo in televisione le immagini provenienti dall’Ucraina ci si chiede come aiutare, soprattutto pensando ai bambini che vivono in situazioni così difficili. Alla nostra preghiera mensile venuto a trovarci don Lucas Walawski, che è parroco in Ucraina  a Skole nella provincia di Lviv. Nelle prossime settimane accoglierà bambini provenienti dal confine con la … Continua la lettura di un aiuto per i bambini ucraini

Viaggio in Romania – 1 giorno. Sentirsi a casa…

L’ACCOGLIENZA ciao a tutti, prima giornata semplice e piena di incontri. Appena arrivati ci hanno accolto due giovani che poi ci hanno raccontato di essere il responsabile e un volontario dell’Azil de Noapte, un centro di accoglienza notturno della Caritas che ospita fino a 120 persone senza casa tra cui famiglie, anziani e disabili di … Continua la lettura di Viaggio in Romania – 1 giorno. Sentirsi a casa…

Viaggio in Romania – 4 giorno, Ricordi semplici ci fanno gioire

Carissimi, oggi è stato un giorno bello ma un po’ doloroso. I BIMBI DI BUZIAS Siamo stati a Buzias, dove una fondazione tedesca ha una bellissima casa con bambini abbandonati o orfani. La casa ha 20 bambini che mi sono sempre rimasti nel cuore perchè piccoli e dalle storie sofferte. Di quasi tutti ricordavo il … Continua la lettura di Viaggio in Romania – 4 giorno, Ricordi semplici ci fanno gioire

Un aiuto ai bambini in Iraq. Hanno bisogno di noi

E’ partita la nostra raccolta fondi 2018 per l’ #‎Iraq. Negli anni passati abbiamo aiutato una parrocchia a Baghdad, progetto poi interrotto nel 2013. Riprendiamo oggi questa iniziativa per sostenere le tante persone che fuggono dal terrorismo che in Iraq miete migliaia di vittime ogni anno. Siamo alla ricerca dei primi 1000 euro per un … Continua la lettura di Un aiuto ai bambini in Iraq. Hanno bisogno di noi