Archivi tag: catechesi

Dio non costringe a credere (Bruto Maria Bruti)

La ragione, che è un dono naturale di Dio, crea le condizioni per fidarsi di un Dio nascosto e misterioso che si rivela attraverso gli uomini. Solo se Dio esiste è plausibile che abbia stabilito un rapporto con gli uomini per rivelare loro delle verità. Solo se Dio esiste è possibile che si sia incarnato … Continua la lettura di Dio non costringe a credere (Bruto Maria Bruti)

Lottate nelle vostre preghiere, per restare saldi, perfetti e aderenti (Raniero Cantalamessa)

Nel nuovo testamento troviamo due tipi di preghiera, entrambi suscitati dallo Spirito Santo, una è la preghiera di lode e l’altro è la preghiera di lamento. “In quello stesso istante Gesù esultò nello Spirito Santo e disse: Io ti rendo lode Padre, Signore del Cielo e della terra, che hai nascosto queste cose hai dotti … Continua la lettura di Lottate nelle vostre preghiere, per restare saldi, perfetti e aderenti (Raniero Cantalamessa)

31. Che cos’e’ il peccato originale?

Dio ha creato l’uomo e la donna a sua immagine perche’ siano pienamente felici del loro essere «uomini» e figli di Dio, vale a dire perche’ possano partecipare alla vita intima di Dio e realizzarsi attraverso il dono disinteressato di se stessi. Ma l’uomo, sedotto dal demonio che lo fa dubitare della parola di Dio, … Continua la lettura di 31. Che cos’e’ il peccato originale?

30. A che cosa ricorrere quando non si possono avere figli?

La coppia che capisce di avere difficolta’ a trasmettere la vita, vive certamente una grande sofferenza. In realta’, pochissime coppie sono veramente sterili – senza, cioe’, nessuna possibilita’ di generare – ma un certo numero di esse, valutato intorno al 10%, sono «ipo-fertili», impiegheranno cioè molto più tempo per concepire un figlio, e dovranno forse … Continua la lettura di 30. A che cosa ricorrere quando non si possono avere figli?

29. Bisogna impedire ai paesi poveri di avere figli a causa della sovrappopolazione?

I popoli dei paesi poveri sono sottoposti ad una pressione enorme per diminuire la propria natalita’. Spesso si tratta di provvedimenti obbligatori, del tutto contrari al rispetto per l’uomo: a volte, ad esempio, per essere assunti in un’azienda bisogna presentare un certificato di sterilizzazione. Gli organismi finanziari internazionali, inoltre, pongono spesso come condizione per i … Continua la lettura di 29. Bisogna impedire ai paesi poveri di avere figli a causa della sovrappopolazione?

28. Perche’ volere che un bambino handicappato viva?

Avra’ una vita felice o infelice? Questo non dipende dalla gravita’ del suo handicap. Non dipende neppure dal numero di cellule del suo cervello. Dipende da Chi la circonda, perche’ l’essenziale per essere felice – per lui, come per ciascuno di noi – e’ amare ed essere amato. Il bambino non conosce tutto il dramma … Continua la lettura di 28. Perche’ volere che un bambino handicappato viva?

27. L’aborto: e’ vero che non e’ l’ideale, ma… in certi casi?

Abortire significa far cessare la vita di un embrione, cioe’ di un essere umano. Anche se viene eseguito da un medico, resta un’azione di morte.  Ma anche la madre ne subirà le conseguenze: l’apertura forzata del collo dell’utero, l’arresto brutale dell’attività ormonale dell’ovaia hanno un effetto molto violento, in grado di produrre squilibri fisici e … Continua la lettura di 27. L’aborto: e’ vero che non e’ l’ideale, ma… in certi casi?

25. La pillola o i cicli dell’amore?

La pillola non e’ un «prodotto verde». «Se fossi donna – disse uno dei pionieri della contraccezione – dovreste pagarmi caro per farmi prendere la pillola». Essa, mantenendo costantemente alti i livelli degli ormoni femminili e sopprimendo così il ciclo ormonale fisiologico della donna, ne impedisce la normale ovulazione e la rende temporaneamente sterile. Si … Continua la lettura di 25. La pillola o i cicli dell’amore?

24. Quando ha inizio la vita umana?

La vita umana comincia nel momento preciso in cui le due «mezze» cellule riproduttive – Io spermatozoo dell’uomo e l’ovulo della donna – si incontrano dando origine alla prima cellula di un essere unico, che non si ripetera’ mai piu’ nella storia del mondo. Ma soffermiamoci un po’ sulle varie tappe che permettono questo attimo … Continua la lettura di 24. Quando ha inizio la vita umana?

Allora, caso o creazione? (23)

L‘uomo puo’ valutare i suoi limiti, la sua finitezza. E questo lo riempie di insoddisfazione, come se fosse fatto per qualcosa di piu’. «Chi ti ha fatto,uomo?». Rifiutare l’ipotesi di Dio e’ piu’ difficile di quanto non si creda. Parlare di caso, come hanno fatto certi scienziati, non significa tornare a divinizzare il caso,tornare al … Continua la lettura di Allora, caso o creazione? (23)

Il paradiso cristiano (Bruto Maria Bruti)

Il Paradiso e l’identità personale Il cristiano crede che nel Paradiso definitivo ci sarà, per gli uomini e per le donne, la resurrezione del loro corpo, lo stesso corpo, la stessa identità, la stessa differenza sessuale, ma un corpo glorioso, senza imperfezioni, con tutte le capacità adeguate alla personalità di ognuno. L’uomo ha per volontà … Continua la lettura di Il paradiso cristiano (Bruto Maria Bruti)

21. Felicita’ e’ sentirsi bene nel proprio corpo?

«Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?»  (1 Cor 3,16) Chi «sta bene nel proprio corpo» e’ sempre guardato con ammirazione e con una certa invidia. Il nostro corpo, infatti, a volte ci imbarazza: la comandiamo a bacchetta con disprezzo, cerchiamo di farlo tacere o di dimenticarlo perché … Continua la lettura di 21. Felicita’ e’ sentirsi bene nel proprio corpo?

22. Il mio destino e’ fissato fin dalla nascita?

Puo’ sembrare legittimo interrogarsi sull’avvenire e su cio’ che faremo nella vita. Il ricorso all’astrologia, alla chiaroveggenza o alla «scienza» dei numeri, e così via, puo’ essere interpretato come una risposta alle situazioni che presto si presenteranno, o come una sorta di antidoto contro la paura del futuro. In realtà, queste diverse pratiche sono credenze … Continua la lettura di 22. Il mio destino e’ fissato fin dalla nascita?

Atto di venerazione all’Immacolata – Papa Francesco

Vergine Maria, in questo giorno di festa per la tua Immacolata Concezione, vengo a presentarti l’omaggio di fede e d’amore del popolo santo di Dio che vive in questa Città e Diocesi. Vengo a nome delle famiglie, con le loro gioie e fatiche; dei bambini e dei giovani, aperti alla vita; degli anziani, carichi di … Continua la lettura di Atto di venerazione all’Immacolata – Papa Francesco

18. Mi sposo ma… non voglio subito bambini! Come fare?

Vi sposate e desiderate un amore autentico. Volete donarvi totalmente l’uno all’altro. in tutte le dimensioni del vostro essere. Nella gioia offerta e condivisa, con la capacita’ straordinaria di trasmettere la vita presente dentro di voi. La natura e la liberta’ vi rendono padroni del dono meraviglioso della fecondità e voi vi accingete ad amministrarlo: … Continua la lettura di 18. Mi sposo ma… non voglio subito bambini! Come fare?

E la reincarnazione? (49)

E’ un prendere le cose troppo superficialmente, pensare che si debba mettere l’accento sul punti in cui le religioni convergono piuttosto che perdersi in sterili discussioni sulle loro differenze. Come tante discussioni, questa riduzione al comun denominatore è sterile. Anzi è la sterilità stessa, perché ostacola la comprensione di ogni cosa. Le religioni e le … Continua la lettura di E la reincarnazione? (49)

Le opere ma anche annunciare il vangelo (Raniero Cantalamessa)

“Quando abbiamo bisogno di un sindacato andiamo dal nostro parroco; quando abbiamo bisogno della Parola di Dio andiamo dal pastore (protestante)” “In America Latina la Chiesa cattolica ha scelto i poveri e i poveri hanno scelto le Chiese Protestanti”. Queste scioccanti dichiarazioni sono riferite da Padre Raniero Cantalamessa OFMCap e forse contribuiscono a spiegare il … Continua la lettura di Le opere ma anche annunciare il vangelo (Raniero Cantalamessa)

Unita’ dei cristiani: sanare le ferite (Raniero Cantalamessa)

Vorrei condividere alcune riflessioni su come vedo l’attuale stato di unità e riconciliazione fra cristiani e il contributo che il movimento pentecostale e carismatico possono apportarvi. Liberarci dal retaggio delle antiche dispute Il nostro primo compito è di liberarci dal retaggio delle antiche dispute. Una delle cose che gravano sul dialogo ecumenico è la persistenza … Continua la lettura di Unita’ dei cristiani: sanare le ferite (Raniero Cantalamessa)

La fiducia in Dio, forza nelle tempeste (Raniero Cantalamessa)

Il Vangelo di questa Domenica è quello della tempesta sedata. Una sera, dopo una giornata di intenso lavoro, Gesù sale su una barca e dice agli apostoli di passare all’altra riva. Sfinito dalla stanchezza, egli si addormenta a poppa. Intanto si leva una grande tempesta che getta acqua dentro la barca, tanto che ormai è … Continua la lettura di La fiducia in Dio, forza nelle tempeste (Raniero Cantalamessa)