Archivi tag: conversione

La mia patria è l’Occidente

Nata in Pakistan nel 1982, all’eta’ di dieci anni Sabatina James si trasferi’ con la famiglia, musulmana, a Linz, in Austria. Al ginnasio per Sabatina l’integrazione fu rapida, e tuttavia problematica. Subito si scatenò il conflitto tra le imposizioni dell’islam, così come le viveva tra le mura di casa, e la sua aspirazione alla libertà … Continua la lettura di La mia patria è l’Occidente

Ibrahim poteva essere imam, ora è cattolico. Nascosto.

Ibrahim a 13 anni conosceva a memoria il Corano. L’imam del suo quartiere al Cairo lo portava ad esempio per tanti giovani e intravedeva per lui un futuro di grande predicatore dell’islam più radicale. Ibrahim, giovanissimo predicatore lo è stato: già a 16 anni il venerdì, con l’esuberanza e la foga delle sua giovane età, … Continua la lettura di Ibrahim poteva essere imam, ora è cattolico. Nascosto.

La Preghiera e la Decisione

Non è affatto facile decidersi immediatamente per Dio. E’ necessaria prima una vera e propria risurrezione del libero arbitrio, imprigionato e pietrificato nel male. La grazia di Dio mi illumina sullo stato di perdizione in cui mi trovo. E’ come se fossi precipitato in un abisso dal quale non sono più in grado di uscire. … Continua la lettura di La Preghiera e la Decisione

Ingresso nel Catecumenato (7/16)

“A quanti si siano convinti e credano alla verità degli insegnamenti da noi esposti, e promettano di vivere secondo queste massime, viene insegnato a pregare e chiedere con digiuni a Dio la remissione dei peccati commessi; e con loro preghiamo e digiuniamo anche noi.” (Giustino, Apologia I;61,2) Come vediamo, Giustino dichiara che il primo passo … Continua la lettura di Ingresso nel Catecumenato (7/16)

Storia del Catecumenato. I primi problemi (13/16)

“Se giudichiamo le cose secondo verità… dobbiamo riconoscere che è difficile trovare la fede in tante Chiese. Allora si era veramente fedeli, quando si affrontava il martirio… quando i catecumeni erano catechizzati in mezzo ai martiri e alla morte dei cristiani che confessavano la verità fino alla fine, e questi catecumeni, superando tali prove aderivano … Continua la lettura di Storia del Catecumenato. I primi problemi (13/16)

Le tappe del Catecumenato (6/16)

Dopo il primo annuncio (kerygma) che raggiunge gli uomini nei luoghi della loro vita di tutti i giorni, si prospetta un percorso a tappe, il catecumenato, che ha per scopo di portare coloro che lo richiedono al battesimo. Origene paragona, in più occasioni, la preparazione al battesimo, nelle sue varie tappe, all’avvenimento biblico dell’Esodo: -fase … Continua la lettura di Le tappe del Catecumenato (6/16)

Mai piu’ morte, fino alla morte

In principio fu Bernard Nathanson. Parliamo del famoso ginecologo statunitense che al suo attivo collezionò circa 75.000 aborti, fino a quando non si rese conto dell’“umanità” del feto e non fece un vero cammino di conversione che lo portò a scrivere il libro The hand of God (“La mano di Dio”). Da quel momento in … Continua la lettura di Mai piu’ morte, fino alla morte

L’egiziano Hegazi rischia la morte

Mohamed Hegazi, egiziano, si e’ convertito al cristianesimo. Una fatwa islamica lo condanna a morte.  Adottiamo Mohamed Hegazi come simbolo della liberta’ religiosa in Medio Oriente. Venticinque anni, nato musulmano, convertito al cristianesimo nove anni fa e sposato con una convertita, ha chiesto alle autorità egiziane di vedere registrata la loro nuova religione sulla carta d’identità per assicurare che … Continua la lettura di L’egiziano Hegazi rischia la morte

Cristiani in Turchia, una vita difficile

Benedetta, 30 anni: «Mi sono convertita e non ho nessun rimpianto della mia religione precedente, ma ho dovuto rompere i rapporti con tutti i miei parenti che ora non mi parlano più» Non c’è pena di morte per chi lascia l’islam, ma chi non è musulmano vive emarginato . Essere cristiani in Turchia: una sfida … Continua la lettura di Cristiani in Turchia, una vita difficile

Perché tanta gioia? (seconda parte)

Lei è il vicario del patriarcato latino di Gerusalemme per i cattolici di lingua ebraica in Israele. Può raccontarci in cosa consiste questo vicariato e qual è la visione di questa comunità cattolica? Padre David Neuhaus: Nel 1955, una pia associazione chiamata L’Opera di San Giacomo fu fondata in Israele, con lo scopo di assistere … Continua la lettura di Perché tanta gioia? (seconda parte)

Perche’ tanta gioia? (parte prima)

Padre David Neuhaus e’ nato in una famiglia ebrea e, ancora in giovane eta’, si è convertito al cristianesimo. In collaborazione con Aiuto alla Chiesa che Soffre, Mark Riedemann ha intervistato per Where God Weeps (Dove Dio piange), padre Neuhaus, vicario del patriarcato latino di Gerusalemme per i cattolici di lingua ebraica. Padre, lei è … Continua la lettura di Perche’ tanta gioia? (parte prima)

Cisgiordania – Joseph, il convertito che insegna ad amare i nemici

Fino a quattro anni fa il suo nome era Masab, poi è stato battezzato come Joseph. Il suo cognome resta Hassan, che in Cisgiordania indica il leader di Hamas. Joseph è il figlio più grande di Hassan Yousef, una delle figure più rispettate di Hamas. Joseph ha 30 anni e risiede in California, dovesi è … Continua la lettura di Cisgiordania – Joseph, il convertito che insegna ad amare i nemici

Annunciare ed evangelizzare. Poi battezzare. (5/16)

UN MODO DI FARE CHE FUNZIONA, PIÙ CHE UN’ISTITUZIONE A Roma verso il 180 nasce quello che chiamiamo il ‘catecumenato’ che non si configura tanto come un’istituzione quanto come una modalità, diffusasi abbastanza in fretta, per preparare nel migliore dei modi i convertiti al battesimo. Nel Pastore di Erma troviamo una prima testimonianza storica; Erma … Continua la lettura di Annunciare ed evangelizzare. Poi battezzare. (5/16)

La Nuova evangelizzazione, aiutata dai musulmani

di Samir Khalil Samir – I migranti islamici aiutano l’occidente secolarizzato a riscoprire la dimensione del sacro, il pudore, ma anche il coraggio a testimoniare in pubblico la propria fede. I cristiani dimenticano di evangelizzare i musulmani perché troppo tiepidi e insicuri nella loro fede cristiana. La missione è un gesto di amore espresso attraverso … Continua la lettura di La Nuova evangelizzazione, aiutata dai musulmani

Noi e l’Islam, liberta’ di conversione

S. E. Card. Angelo Scola Testo tratto dall’intervento pronunciato da S.E. il Card. Scola il 23 giugno ad Amman in occasione del Comitato Scientifico di Oasis e pubblicato su La Stampa di domenica 22 giugno. Nella nostra società globalizzata la tensione tra liberta’ religiosa e identita’ tradizionale di un popolo si va facendo sempre piu’ … Continua la lettura di Noi e l’Islam, liberta’ di conversione

Chiamati al Catecumenato? (11/16)

L’ELEZIONE “Coloro che stanno per accostarsi al battesimo devono invocare Dio con preghiere frequenti, con digiuni, con veglie, in ginocchio. Si prepareranno anche mediante la confessione di tutti i loro peccati passati… Affliggendo il corpo e lo spirito espiamo i nostri peccati, e nello stesso tempo ci premuniamo contro le tentazioni future… Voi dunque, benedetti, … Continua la lettura di Chiamati al Catecumenato? (11/16)

Storia del Catecumenato: il differimento del Battesimo (14/16)

La degradazione dei motivi di conversione se, come abbiamo visto, da una parte fa aumentare il numero di coloro che chiedono di entrare nel catecumenato, pur senza una autentica conversione; contemporaneamente dà luogo ad altro problema pastorale, per certi versi opposto: il differimento del battesimo. La tendenza che si determina è, infatti, quella di restare … Continua la lettura di Storia del Catecumenato: il differimento del Battesimo (14/16)

Il filosofo Williams: la conversione dal buddhismo al cattolicesimo

Tra i massimi studiosi europei delle religioni orientali vi è Paul Williams, professore emerito di “Filosofia indiana e tibetana” presso il Dipartimento di Teologia e Studi religiosi dell’Università di Bristol, per oltre 30 anni è stato uno delle maggiori autorità accademiche sul buddismo. Tuttavia nel 1999 si è convertito con grande sorpresa al cattolicesimo, dopo … Continua la lettura di Il filosofo Williams: la conversione dal buddhismo al cattolicesimo

La prima struttura del Catecumenato (4/16)

IL CATECUMENATO SI STRUTTURA DALL’INTERNO (II° e III° secolo) Con alcuni esempi chiave tratti dalle testimonianze del tempo cercheremo di vedere come l’accesso al battesimo e quindi alla vita in pienezza in seno alla Chiesa si struttura e si articola. Dobbiamo, innanzitutto, considerare che in questo tempo, fino al 313, la Chiesa vive in un … Continua la lettura di La prima struttura del Catecumenato (4/16)

Catecumenato. Rinascere con il Battesimo (12/16)

UNA RINASCITA PASQUALE Con la celebrazione del sacramento del Battesimo, che generalmente aveva luogo nella notte di Pasqua o, per estensione, nel Tempo di Pasqua, i catecumeni, rinati dall’alto, celebrano unitariamente la cresima e l’Eucarestia ed è la festa di tutta la comunità cristiana. Ascoltiamo come Giovanni Crisostomo descrive la gioia di questa celebrazione pasquale: … Continua la lettura di Catecumenato. Rinascere con il Battesimo (12/16)

Le varie tappe del Catecumenato (10/16)

LE TAPPE DEL CATECUMENATO “Coloro ai quali abbiamo rivolto le nostre esortazioni vengono iniziati ai nostri misteri quando hanno fatto progresso nella virtú e risulta chiaro che sono stati purificati dalla dottrina”. (Origene, Contra Celsum, 3,59; PG 11,999) Il Catecumenato, come vediamo, è un periodo essenzialmente di formazione e di catechesi (katekeo, far risuonare), in … Continua la lettura di Le varie tappe del Catecumenato (10/16)

Segni e riti dell’ammissione al Catecumenato (8/16)

Come abbiamo intravisto in precedenza nel racconto di Origene, già l’ammissione al Catecumenato si struttura come un dialogo liturgico accompagnato anche da segni e riti di cui si ritrovano testimonianze anche in epoca più tarda e tracce permangono ancora oggi anche nel rito del Battesimo dei bambini. Tra questi segni annoveriamo: – l’iscrizione del nome: … Continua la lettura di Segni e riti dell’ammissione al Catecumenato (8/16)

Catecumenato. Le pratiche ebraiche ed essene (3/16)

Essenismo Le ragioni di un’influenza essena, attorno al I° secolo, sul cristianesimo sono da ricondursi al fatto che molti esseni si sono convertiti a Cristo dopo la catastrofe del 70, trasmettendo così alla Chiesa che andava allora strutturandosi, alcuni principi di organizzazione propri della loro comunità. Ci sono infatti analogie soprendenti tra le tappe dell’iniziazione … Continua la lettura di Catecumenato. Le pratiche ebraiche ed essene (3/16)

Perche’ e’ lungo il Catecumenato (9/16)

“Disse anche questa parabola:’Un tale aveva un fico piantato nella vigna e venne a cercarvi frutti, ma non ne trovò. Allora disse al vignaiolo: Ecco, sono tre anni che vengo a cercare frutti su questo fico, ma non ne trovo. Tàglialo. Perchè deve sfruttare il terreno? Ma quegli gli rispose: Padrone, lascialo ancora quest’anno, finché … Continua la lettura di Perche’ e’ lungo il Catecumenato (9/16)

I nuovi cristiani ai tempi degli apostoli (2/16)

Senza pretendere di rintracciare nel Nuovo Testamento un catecumenato istituzionalizzato che non avrebbe potuto esserci, è interessante scoprire come la Chiesa, sin dalle origini, abbia posto certe esigenze per accedere ai sacramenti e in particolare al Battesimo. Già nella scelta dei ministri la Chiesa opera con discernimento richiedendo qualità specifiche per i candidati e l’intervento … Continua la lettura di I nuovi cristiani ai tempi degli apostoli (2/16)

Come si diventa cristiani (1/16)

Se, come sappiamo, cristiani non si nasce, ma si diventa, sorge lecita la domanda ‘Come si diventa cristiani?’. Interessante è vedere come a questa fondamentale questione la Chiesa, sin dagli inizi, abbia dato una sua risposta che, strada facendo, si è andata articolando sempre di più in ciò che, già nel II secolo, ha preso … Continua la lettura di Come si diventa cristiani (1/16)

Message from Medjugorje 25-10-2015 (in 34 languages)

1.English October 25 2015 “Dear children! Also today, my prayer is for all of you, especially for all those who have become hard of heart to my call. You are living in the days of grace and are not conscious of the gifts which God is giving to you through my presence. Little children, decide … Continua la lettura di Message from Medjugorje 25-10-2015 (in 34 languages)

La conversione di Manisha, nata nel giorno della Madonna

Una vita segnata da gravi perdite l’ha avvicinata a Cristo. Poi l’incontro con un cattolico, oggi suo marito, e l’inizio del catecumenato. “Dio mi ha cercato in ogni momento dell’esistenza”. A Pasqua riceverà il battesimo. Mumbai (AsiaNews) – “È come se Dio sia venuto a cercarmi, in ogni momento della mia vita, incoraggiandomi e confortandomi … Continua la lettura di La conversione di Manisha, nata nel giorno della Madonna

8 consigli per convertirsi al cattolicesimo in segreto

Ci sono migliaia di persone che si convertono al cattolicesimo o in generale al cristianesimo, e per questa loro chiamata, rischiano per la vita propria o di quella dei propri cari. Pensiamo a chi vive in nazioni in cui vige la sharia, la legge musulmana, in cui la conversione (apostasia) e’ punibile con la pena … Continua la lettura di 8 consigli per convertirsi al cattolicesimo in segreto

Ti ho salvato perché non hai ucciso

David ha 48 anni, è originario dell’Iran e da vent’anni vive in Thailandia come rifugiato. Dodici anni fa è venuto alla nostra casa del Pime a Nonthaburi per chiedere aiuto. Gli ho chiesto di raccontarmi la sua storia. Mi ha detto che veniva da famiglia di militari: suo padre era un generale e lui stesso … Continua la lettura di Ti ho salvato perché non hai ucciso