Archivi tag: Corriere della Sera

Hina, storia senza rimorso. “Sbagliava, l’ho uccisa”

«Io in Pakistan sarei stato condannato, ma non a trent’anni. A trenta non è giusto. Ho ucciso mia figlia, ma questa è “mia” figlia» . Cinque anni dopo avere sgozzato Hina da orecchio a orecchio, come un capretto, Muhammad Saleem non è per niente convinto d’aver fatto una cosa mostruosa. E non si dà pace. … Continua la lettura di Hina, storia senza rimorso. “Sbagliava, l’ho uccisa”

Il velo nel Corano. Nessun obbligo di portarlo

Nel Corano non vi è alcuna prescrizione del velo alle donne: ecco i versetti in cui se ne parla, vi propongo una scheda da me redatta (Magdi Allam) sulle citazioni del velo in seno al Corano. Si potrà constatare che nel Corano non vi è una prescrizione del velo alle donne. Essa è piuttosto il … Continua la lettura di Il velo nel Corano. Nessun obbligo di portarlo

Non ucciderai il prossimo tuo (Vittorio Messori)

A partire dall’11 settembre 2001, una colata impressionante di parole ha tracimato (e tracima) da giornali e canali televisivi. Tra gli infiniti commenti non sono mancati quelli di atei, che hanno riproposto, compiaciuti, la loro negazione: «Ve l’avevamo detto: avete visto a che portano le religioni, tutte, non soltanto quella islamica?». Particolarmente virulento l’intervento del … Continua la lettura di Non ucciderai il prossimo tuo (Vittorio Messori)

Diario di uno spettatore di Magdalene, io cattolico indignato

Alla fine della proiezione di Magdalene , Leone d’oro a Venezia, nel cinema milanese gli spettatori hanno applaudito. Mentre li guardavo sfollare, immerso tutto solo nella poltrona, pensavo che – se mi avessero riconosciuto – qualcuno mi avrebbe ingiunto, indignato, di vergognarmi di dirmi ancora cattolico. In effetti, si sono ridotte a poche le minoranze … Continua la lettura di Diario di uno spettatore di Magdalene, io cattolico indignato

Il mio viaggio nella clinica dove si affittano gli uteri

Prendere un appuntamento per avere un figlio con una madre surrogata è facile. Sul sito     yyy   si clicca su «genitori intenzionali» e si compila un modulo in cui si forniscono nome, cognome, email, accompagnati da un breve messaggio. La risposta arriva entro poche ore. La mattina dopo ci presentiamo alla Santa Monica Fertility … Continua la lettura di Il mio viaggio nella clinica dove si affittano gli uteri

Quando il condannato a morte si converte

Occorrono prudenza e pudore per avvicinarsi alla mente e al cuore di Santa Caterina da Siene, grande mistica del Trecento. Troppo facile trascinarla sul lettino dello psicanalista e suggerire noi stessi le risposte alle nostre domande. A cinque anni, Caterina, figlia del tintore Jacopo Benin casa, aveva avuto la prima visione: Cristo in abiti pontificali le … Continua la lettura di Quando il condannato a morte si converte

La forza del cristianesimo (Vittorio Messori)

I cristiani della mia generazione hanno passato gran parte della vita a confrontarsi con quelli che non credevano in Dio: i comunisti. E adesso, devono confrontarsi con quelli che, in un Dio, ci credono «troppo»: i musulmani. Se questo è il menu, non resta che accettare, purché sempre sorretti dal realismo evangelico. Quello, ad esempio, … Continua la lettura di La forza del cristianesimo (Vittorio Messori)

Fede e modernita’

Rispondendo a una domanda sugli abusi sessuali del clero, Joseph Ratzinger è andato ancora una volta al cuore del problema: «Il cedimento morale di tanti cristiani, anzi la crisi stessa della Chiesa, hanno una causa. E questa causa è, per dirla chiara, l’ indebolimento della fede. È impossibile vivere la morale cattolica se non si … Continua la lettura di Fede e modernita’

Chi ha paura del vero Gesù

Sin dalle prime righe della Premessa al suo Gesù di Nazaret, Joseph Ratzinger (come preferisce essere indicato, scrivendo qui come studioso privato) spiega perchè, con una sorta di urgenza, ha dedicato al libro «ogni momento libero» anche dopo «l’elezione alla sede episcopale di Roma». E spiega pure perchè, «non sapendo quanto tempo e quanta forza saranno … Continua la lettura di Chi ha paura del vero Gesù

La conversione di Pellico e quel pregiudizio anticattolico

Sono rimasto molto colpito dalla lettura dell’articolo di Dario Fertilio in cui si dava conto di come l’Italia liberale abbia censurato (per la bellezza di quasi due secoli!) la conversione religiosa di Silvio Pellico nel corso della sua nota detenzione nella fortezza austroungarica della Boemia, denominata Spielberg. Dal libro del patriota, «Le mie prigioni» pubblicato … Continua la lettura di La conversione di Pellico e quel pregiudizio anticattolico