Archivi tag: Edo State

Sofia e Tessi, nigeriane dai diversi destini

Sofia (20 anni) e Tessi (18 anni) vengono da Benin City in Nigeria, entrambe hanno famiglie disastrate: un padre con più mogli, come si usa in Nigeria, tante sorelle e fratelli, pochi soldi, poco lavoro e malpagato, vivono in una casa fatta di 1 camera e cucina in 8 – 10 persone. In una situazione … Continua la lettura di Sofia e Tessi, nigeriane dai diversi destini

Le schiave della strada (Roberto Pelleriti)

Si chiama “Amici di Lazzaro” l’’associazione che dal 1997 ad oggi si occupa degli emarginati, ossia dei poveri, dei senza casa, degli immigrati, delle prostitute. Della gente che vive nella strada e che nella strada trova una dimensione umana di solitudine o di schiavitù. L’’idea nasce da Jean Paul, un giovane padre gesuita francese, che nella sua permanenza a … Continua la lettura di Le schiave della strada (Roberto Pelleriti)

A Vivian e’ andata bene

Quando la Guardia Costiera Italiana ci ha trovato al largo delle coste libiche, il mio unico pensiero era chiamare Uka. Ero riuscita a sopravvivere giorni interi senza cibo né acqua, schiacciata tra decine di mani, teste, piedi, urla. E ora avevo stampato in testa solo quel numero di telefono, scritto su un biglietto che avevo … Continua la lettura di A Vivian e’ andata bene

Angela (Nigeria) racconta il suo viaggio verso lo sfruttamento

Poi un giorno siamo partiti e siamo andati verso il deserto. Abbiamo attraversato il deserto a piedi. Avevamo delle guide arabe e noi gli andavamo dietro, in fila, con gli occhi bassi a seguire il tallone che precede. Una pista di schiene, a vederci da lontano. A volte le guide procuravano un camion che ci … Continua la lettura di Angela (Nigeria) racconta il suo viaggio verso lo sfruttamento

Jasmine, denuncerà i suoi aguzzini

Le prostitute nigeriane non fanno più notizia. Arrivano in Italia con l’inganno, pagando caro e salato il viaggio e si ritrovano sulla strada, ostaggio dei clienti ma soprattutto degli aguzzini con cui hanno contratto il debito. La loro sofferenza non interessa quasi più a nessuno. Le nigeriane arrivate in Italia sono sempre di più, sempre più … Continua la lettura di Jasmine, denuncerà i suoi aguzzini

Glory, un bambino mi ha salvata (testimonianza vera)

GENNAIO – Ero sfruttata da quasi un anno. Dovevo «restituire» 45.000 euro. Ero venuta in Italia per lavorare e invece mi trovavo a vendere il mio corpo e a farmi insultare. Prostituta. In Nigeria non ne avevo mai vista una. Le notti in strada erano tutte brutte e fredde. Una sera che non dimenticherò mai … Continua la lettura di Glory, un bambino mi ha salvata (testimonianza vera)

Pamela non riesce a scappare

“Sono arrivata in Italia nei primi giorni di novembre, ho 22 anni.  Sono partita perché in Nigeria non avevo molta possibilità di trovare un lavoro dove mi pagassero tanto, la mia mamma è commerciante e non guadagna in ogni caso molto per mantenere tutta la famiglia, ho altre sorelle e fratelli. Di venire in Italia … Continua la lettura di Pamela non riesce a scappare

L’appello di Anita alle sue amiche nigeriane

Mi chiamo  Anita ho 20 anni, sono venuta a cercare un lavoro in Europa da Lagos (Nigeria) perche’ la mia famiglia e’ molto povera e i miei 5 fratelli non possono andare a scuola. Mi avevano detto che per trovare lavoro dovevo prostituirmi con solo due uomini ricchi, invece quando sono arrivata a Torino, mi hanno messa in … Continua la lettura di L’appello di Anita alle sue amiche nigeriane

Jessica: faccio qualsiasi cosa onesta pur di non tornare in strada

Mi chiamo Jessica ho 24 anni, sono di Uromi, Nigeria,  in Italia sono stata a Brescia, a Milano e Torino. Sono stata quasi quattro anni in strada perche’ la mia madame mi aveva costretto a pagare tantissimi euro. Ora sono libera dal debito, ma sono senza lavoro e senza documenti, per tanti anni ho sognato di incontrare un italiano … Continua la lettura di Jessica: faccio qualsiasi cosa onesta pur di non tornare in strada

Serve inutili (testimonianza di Sonia)

L’incontro con ragazze giovani. Di questo si tratta. Sono spesso coetanee di chi presta servizio in strada, o di qualche anno più giovani; ragazze che si sono viste stracciare la vita davanti agli occhi, eppure ad ogni incontro ci accolgono con un sorriso, tante battute e ottimismo. A loro portiamo un the caldo, una brioche, … Continua la lettura di Serve inutili (testimonianza di Sonia)

Costrette a prostituirsi, torturate: storie di nigeriane vittime del voodoo

Alcune vagano per la città senza meta, parlano da sole, sperdute; altre ricevono assistenza farmacologica dal reparto psichiatrico dell’ospedale della loro città: generalmente sono seguite dalla Caritas o dai servizi sociali, che alla fine non sanno come guarirle. Sono donne nigeriane con problemi psichiatrici con un percorso di prostituzione spesso anche legato a riti voodoo. … Continua la lettura di Costrette a prostituirsi, torturate: storie di nigeriane vittime del voodoo

Tutto stava diventando insopportabile (Faith 17 anni)

Mi chiamo Faith e ho 17 anni. Sono nata a Benin City nella zona universitaria, dove ho sempre vissuto. Mio padre si chiama N. e attualmente ha 72 anni e mia madre si chiama R. ed ha 55 anni. Mia madre è la terza moglie di N. I miei genitori, attualmente in pensione, sono stati … Continua la lettura di Tutto stava diventando insopportabile (Faith 17 anni)

Il voodoo contro le vittime di tratta

Come viene usato questo potere del voodoo contro le vittime della tratta degli esseri umani? È istruttivo capire come alla sola menzione del voodoo anche alle persone più potenti ed influenti dell’Africa vengano i brividi freddi perché essi sanno cosa può fare realmente il voodoo. Il fatto che delle adolescenti vengano sottoposte ai rituali terrificanti … Continua la lettura di Il voodoo contro le vittime di tratta

Stella: e’ cattiva gente, non si fanno problemi a picchiare e uccidere

Sono nata a Benin City e a 24 anni sono arrivata in Italia. Il mio viaggio e’ iniziato dal Lagos poi sono arrivata in Italia a Milano e poi sono andata a Padova e a Torino, non ricordo piu’ neanche quante tappe abbiamo fatto. In Nigeria incontrai un uomo che mi propose un lavoro in … Continua la lettura di Stella: e’ cattiva gente, non si fanno problemi a picchiare e uccidere

Gladys: so che non saro’ mai libera

Il racconto di una ragazza che non riesce a liberarsi… Aiutiamole… “Questo è un lavoro molto brutto, un lavoro dannato. Però per noi che veniamo qui dalla Nigeria è una fortuna, non solo per noi ma anche per le nostre famiglie rimaste in Nigeria che vivono aspettando che noi gli mandiamo i soldi che riusciamo … Continua la lettura di Gladys: so che non saro’ mai libera

Nigeria: la Chiesa cattolica contro la tratta delle ragazze povere

La Chiesa cattolica in Nigeria scende in campo a fianco delle donne vittime della tratta e costrette a prostituirsi sulle strade di molti paesi europei, inclusa l’Italia. Lo fa attraverso programmi di microcredito e di sostegno alle famiglie più vulnerabili, e la promozione della formazione di bambini e giovani, non solo nelle aule scolastiche. Come spiega … Continua la lettura di Nigeria: la Chiesa cattolica contro la tratta delle ragazze povere