Archivi tag: feto

E voi coccolatelo (il bimbo in pancia)

All’ospedale di Siena si tiene un corso per future mamme dalla 13a alla 25a settimana dal titolo “Parole e musica nel percorso nascita”, il cui scopo è quello di creare un legame precoce tra bambino, mamma e papà. Ma tutti i genitori, anche per conto loro, possono cimentarsi in questa esperienza così bella. Ecco che … Continua la lettura di E voi coccolatelo (il bimbo in pancia)

Vivere un istante

Troppo prematuro per sopravvivere, ma tanto umano da sconvolgere. Pochi istanti che valgono una vita, che possono stupire, far discutere, rimettere in gioco le certezze che si avevano. Questa e’ stata l’esistenza terrena del piccolo Walter Joshua Fretz, il bambino che sta cambiando il dibattito sull’aborto. I genitori di Walter, Lexi e Joshua Fretz avevano già … Continua la lettura di Vivere un istante

I diritti del concepito (Prima parte)

Comunemente si sostiene, a proposito della vita umana, che il dato biologico deve essere valutato dal pensiero, cioè dalla filosofia. Nonspetterebbe alla biologia dire l’ultima parola su chi è uomo e chi non lo è, perché l’evidenza scientifica dovrebbe essere sottoposta ad un giudizio di valore e un tale giudizio, in quanto implicante la considerazione … Continua la lettura di I diritti del concepito (Prima parte)

Un aborto spontaneo, e sorprendersi: era perfettamente formato

“Ha sorpreso tutti noi. Le infermiere non facevano altro che ripetere: ‘È così perfetto, così perfetto…’”, ha raccontato. ATTENZIONE PER VEDERE UNA FOTO MOLTO SIMILE ALLA REALTA’ ANDATE AL FONDO DELL’ARTICOLO (NON ANDATE SE SIETE SENSIBILI) Jessica e suo marito Ray hanno saputo della nuova gravidanza nell’aprile dello scorso anno. Hanno iniziato subito a fare … Continua la lettura di Un aborto spontaneo, e sorprendersi: era perfettamente formato

Nessun aborto può mai essere «terapeutico»

In casi di anomalie congenite o di malformazioni, la sola verità che bisogna affermare è che “eliminare” il bambino malato non significa eliminare la sofferenza della donna, della coppia, della famiglia. Questo dato non è un fatto religioso o di fede ma esperienziale, riferito proprio dalle migliaia di donne che hanno impattato con questa triste … Continua la lettura di Nessun aborto può mai essere «terapeutico»

Aborto e dolore fetale

La questione del dolore fetale non e’ purtroppo al centro del dibattito sull’aborto. Sembra che valutare se il feto umano soffra o meno durante un aborto sia secondario al presunto “diritto di scelta” della donna. Fino agli anni ’80 gli specialisti escludevano categoricamente che il feto potesse provare dolore, e ancora qualcuno lo sostiene ancora oggi. … Continua la lettura di Aborto e dolore fetale

L’embrione e la ragione

Nel medioevo, quando non si conosceva la genetica e neppure la citologia, si pensava che l’animazione del feto avvenisse al 40° giorno perché prima non si vedevano le strutture cerebrali. Ma oggi sappiamo che l’embrione non deve essere animato da un intervento esterno, deve solo svilupparsi. I mussulmani credono ancora nell’animazione che interviene al 40° … Continua la lettura di L’embrione e la ragione

E se fosse suo figlio? (domande scomode…)

L’ambulatorio di genetica della Mangiagalli ci chiede un colloquio per una donna che all’ecografia morfologica risulta aspettare un bambino che per il 99% sarebbe nato con un cervello che gli avrebbe permesso una vita solo vegetativa. I genitori, Giovanna e Luca, avevano voluto quella gravidanza e, quindi, erano nella disperazione più profonda. Fissiamo un incontro … Continua la lettura di E se fosse suo figlio? (domande scomode…)

Aborto e pillola del giorno dopo. Attenzione

Aborto: Chi viene soppresso è un essere umano che si affaccia alla vita, ossia quanto di più innocente in assoluto si possa immaginare: mai potrebbe essere considerato un aggressore, meno che mai un ingiusto aggressore! È totalmente affidato alla protezione e alle cure di colei che lo porta in grembo. Eppure, talvolta, è proprio lei, la mamma, a deciderne … Continua la lettura di Aborto e pillola del giorno dopo. Attenzione

Quelle ragazze morte di aborto e la legge 194

Nelle scorse settimane, nel nostro Paese, diverse giovani donne sono morte di parto. Gina, l’ ultima, nel Napoletano, frequentava la mia parrocchia. Non sempre si e’ trattato di casi di malasanita’. L’ imprevisto nella vita è dietro l’ angolo. E tante volte spalanca la porta a sorella morte. A Napoli è deceduta anche una giovane … Continua la lettura di Quelle ragazze morte di aborto e la legge 194

Prematuro: definizione in 3 punti

Realismo La gravidanza dura di norma circa 40 settimane. Si può nascere prima delle 38, e in questo caso il bambino viene chiamato “prematuro”. Se poi nasce prima delle 28 settimane si chiama “grande prematuro”. Più bassa è l’età gestazionale (cioè il tempo passato tra il concepimento e la nascita), maggiore è il rischio di … Continua la lettura di Prematuro: definizione in 3 punti

Crocifissi nella carne per diventare samaritani della vita

Assurdo. Ma siamo matti? “Non e’ possibile… solo sei ore fa avevo sentito i suoi vagiti”. Ed ora, invece, avverto tutto il dramma di una vita innocente che sta con un passo verso il baratro. Nella confusione mi sento anche rimproverare, in modo educato, dall’équipe medica: “Lei è un incosciente. Come le è venuto in mente … Continua la lettura di Crocifissi nella carne per diventare samaritani della vita

In India e Cina l’aborto selettivo di bimbe

E’ proprio il caso di dire “speriamo che non sia femmina” e, soprattutto, “basta” agli uomini, ai mariti, che esercitano una tale violenza psicologica sulle loro donne da ridurle a non saper pensare più con la loro testa, a non cercare il meglio per se stesse e la propria anima. Così, sbalordisce e atterrisce leggere … Continua la lettura di In India e Cina l’aborto selettivo di bimbe

Aborto: il dolore delle donne

Quando, entrando in classe, incrociai il suo sguardo per la prima volta, rimasi senza parole. Non avevo mai visto degli occhi azzurri e affascinanti come i suoi. I suoi capelli biondi e il suo sorriso dolce e ribelle insieme, non lasciavano trasparire quasi mai la rabbia e la sofferenza che si portava dentro. Ma niente … Continua la lettura di Aborto: il dolore delle donne

La maternità e’ un dono, non un errore da evitare

Si parla tanto di prevenzione, ma si previene una malattia, una patologia, non una gravidanza. La maternità non è un errore, un rischio da cui guardarsi, ma un dono. Così Medua Boioni Dedè, gia’ Presidente e tra i fondatori della confederazione italiana centri regolazione naturale fertilità commenta l’articolo apparso sul quotidiano Repubblica del 15 marzo … Continua la lettura di La maternità e’ un dono, non un errore da evitare

La “Quercia millenaria” che genera vita

«Mi spiace ma in questi casi non c’e’ niente da fare, se non interrompere la gravidanza». Questa frase viene pronunciata molto frequentemente quando si e’ di fronte ad una diagnosi infausta durante la gestazione, fino al caso estremo del “feto terminale”, cioè incompatibile con la vita. Eppure non è mai vero che non ci sia “nulla … Continua la lettura di La “Quercia millenaria” che genera vita

Le prove biologiche dell’esistenza dell’uomo fin dal concepimento (Seconda parte)

QUI LA PRIMA PARTE Che tale sviluppo sia autonomo, provocato e guidato cioè da una forza interiore (autodiretto), è altrettanto evidente. La fecondazione in vitro lo conferma con la forza dei fatti. Per un certo tempo l’embrione si sviluppa anche fuori del corpo materno. Poi ha bisogno di essere trasferito in utero, ma la madre … Continua la lettura di Le prove biologiche dell’esistenza dell’uomo fin dal concepimento (Seconda parte)

Trapiantato o artificiale: e’ il nuovo grembo. Nuovi problemi

La risposta all’infertilità arriva dalla chirurgia. Secondo quanto confermato dal Baylor University Medical Center di Dallas, negli Usa, una donna che si era sottoposta al trapianto dell’utero è ora diventata mamma. In tutto il mondo sarebbero 8 i bambini nati grazie a questa tecnica utilizzata per la prima volta in Svezia nel 2012. Ma se … Continua la lettura di Trapiantato o artificiale: e’ il nuovo grembo. Nuovi problemi

Nelle operazioni chirurgiche anche il feto ha bisogno dell’anestesia

La chirurgia ha fatto passi avanti da gigante. Se fino a qualche anno fa operare un bambino ancora non nato era pura utopia, da qualche tempo a questa parte è possibile intervenire quando il piccolo è ancora nell’utero della madre. Ma nella chirurgia prenatale è necessaria l’anestesia come avviene negli adulti? L’opinione della comunità scientifica … Continua la lettura di Nelle operazioni chirurgiche anche il feto ha bisogno dell’anestesia