Archivi tag: Giacomo Biffi

Le sette verita’ fondamentali di Pinocchio (Giacomo Biffi)

Che cosa in realta’ ha espresso il Collodi nel suo più celebre libro, di la’ dalle sue intenzioni consapevoli e dichiarate? Non ha espresso nessuna delle ideologie correnti, che erano tutte ignote ai suoi destinatari e che d’altronde non erano più pacificamente accettate nella profondità della sua coscienza. E sarà sempre una prevaricazione dare di … Continua la lettura di Le sette verita’ fondamentali di Pinocchio (Giacomo Biffi)

Biffi: Il cuore dell’annuncio cristiano 3/4

L’ANNUNCIO DI UNA PERSONA «lo sono la via, la verità, la vita» sono le parole di Gesù. Essere cristiani è credere questo: che la morte e resurrezione di Gesù è la strada della nostra salvezza. – Card. Giacomo Biffi – «Gli annunziò la buona novella di Gesù» (At 8,35: euenghelìsato auto ton lesoùn). L’icastica espressione … Continua la lettura di Biffi: Il cuore dell’annuncio cristiano 3/4

Biffi: Il cuore dell’annuncio cristiano 2/4

«E’ risorto come aveva detto» Un secondo notevolissimo arricchimento della formula di base ci è offerto dal primo vangelo: «È risorto come aveva detto» (Mt 28,6: eghèrthe gàr kathòs èipen). La medesima narrazione di Matteo aveva citato su questo punto addirittura la testimonianza dei sommi sacerdoti e dei farisei, che nella giornata del sabato si … Continua la lettura di Biffi: Il cuore dell’annuncio cristiano 2/4

Biffi: Il cuore dell’annuncio cristiano 1/4

L’ANNUNCIO DI UN FATTO. II Cristianesimo non è un’idea, una dottrina. Non vuole fare concorrenza ad ideologie, magari politiche, o a filosofie. Il Cristianesimo è un fatto ed esige un’esperienza. Capirlo alla luce del Vangelo è già una rivoluzione culturale. – Card. Giacomo Biffi – Il cristianesimo prende inizio da un «fatto». È un fatto … Continua la lettura di Biffi: Il cuore dell’annuncio cristiano 1/4

Vladimir Sergeevic Solovev: un profeta inascoltato (Giacomo Biffi)

Vladimir Sergeevic Solovev è morto più di cento anni fa, il 31 luglio (13 agosto, secondo il nostro calendario gregoriano) dell’anno 1900. E’ morto sul limitare del secolo XX: un secolo del quale egli, con singolare acutezza, aveva preannunciato le vicissitudini e i guai; un secolo che avrebbe però tragicamente contraddetto nei fatti e nelle … Continua la lettura di Vladimir Sergeevic Solovev: un profeta inascoltato (Giacomo Biffi)