Archivi tag: islam

Hina, storia senza rimorso. “Sbagliava, l’ho uccisa”

«Io in Pakistan sarei stato condannato, ma non a trent’anni. A trenta non è giusto. Ho ucciso mia figlia, ma questa è “mia” figlia» . Cinque anni dopo avere sgozzato Hina da orecchio a orecchio, come un capretto, Muhammad Saleem non è per niente convinto d’aver fatto una cosa mostruosa. E non si dà pace. … Continua la lettura di Hina, storia senza rimorso. “Sbagliava, l’ho uccisa”

Io musulmana britannica, chiedo di bandire il burqa

Il burka e’ il nuovo simbolo visivo dell’oppressione femminile. E’ l’arma degli uomini radicali musulmani che vogliono vedere la sharia sulla strade della Gran Bretagna, e amano che le donne siano nascoste, invisibili e inascoltate. E ‘assolutamente fuori luogo in un paese civilizzato. Proprio perche’ e’ impossibile distinguere tra la donna che ha scelto di … Continua la lettura di Io musulmana britannica, chiedo di bandire il burqa

Non difendiamo il Burqa

Quos Iuppiter perdere vult, dementat prius , coloro che vuole rovinare, il Dio li fa prima impazzire. Un Dio del genere deve essere particolarmente attivo presso il centro-sinistra, se adesso vogliamo regalare alle destre, perfino l’emancipazione delle donne. Perché la “sinistra” molte volte  si è di fatto esibita in una allucinante difesa del diritto di … Continua la lettura di Non difendiamo il Burqa

Mi chiamavo Amahd ora sono Cristiano

Mi chiamavo Amahd Ora sono Cristiano «Chi sono io? Ero Ali’ ho 22 anni. Il mio paese? Era l’Afghanistan. Dove quelli come me venivano perseguitati dai sunniti pashtun. Sono arrivato in Italia e da questa Pasqua urlo al mondo che non ho più paura. La mia nuova vita mi ha regalato la libertà» Questa è … Continua la lettura di Mi chiamavo Amahd ora sono Cristiano

Il velo nel Corano. Nessun obbligo di portarlo

Nel Corano non vi è alcuna prescrizione del velo alle donne: ecco i versetti in cui se ne parla, vi propongo una scheda da me redatta (Magdi Allam) sulle citazioni del velo in seno al Corano. Si potrà constatare che nel Corano non vi è una prescrizione del velo alle donne. Essa è piuttosto il … Continua la lettura di Il velo nel Corano. Nessun obbligo di portarlo

Dal foulard al burqa, le vie per celarsi

Il Corano non parla mai espressamente di «velo», ma genericamente di ‘mantelli’ (« jalabib ») prescritti alle credenti come segno di distinzione (XXXIII, 59). Più specificamente, il testo sacro maomettano obbliga le donne a coprirsi seno, genitali e, secondo alcune letture, anche collo, capelli e orecchie (XXIV, 31). In pratica, da queste indicazioni coraniche sono discese diverse interpretazioni, corrispondenti ad … Continua la lettura di Dal foulard al burqa, le vie per celarsi

Condividere il vangelo con i musulmani – suggerimenti

E’ molto facile al giorno d’oggi, avere un collega di lavoro o un vicino di casa musulmano, è molto facile camminare per la strada e incontrare persone che seguono l’Islam. Come possiamo fare a condividere con loro il messaggio del vangelo? Considera la tua posizione in Cristo: Chi eri prima di incontrare Gesù? quale era … Continua la lettura di Condividere il vangelo con i musulmani – suggerimenti

Nell’incontrare l’Islam il Cristianesimo non dimentichi la propria diversita’

Quale status può essere assegnato all’Islam dalla teologia cristiana? Si tratta di una religione rivelata o di una religione naturale? Secondo la teologia cristiana, gli esseri umani si suddividono come segue. Alcuni fanno parte dell’Alleanza detta di Noè: grazie a quest’alleanza gli uomini possono prendere coscienza della legge di natura, formandosi un’idea del divino nell’ambito … Continua la lettura di Nell’incontrare l’Islam il Cristianesimo non dimentichi la propria diversita’

Musulmani convertiti a Cristo, malvisti dalla Umma e dalle comunita’ cristiane

Mohammed Christophe Bilek lancia un appello ai musulmani perché difendano la libertà di coscienza e il diritto di un musulmano a cambiare la sua religione, allo stesso modo in cui esiste il diritto di un cristiano ad abbracciare la religione islamica. Nello stesso tempo, egli chiede ai cristiani di non emarginare i convertiti e lavorare … Continua la lettura di Musulmani convertiti a Cristo, malvisti dalla Umma e dalle comunita’ cristiane

Noi ex musulmani viviamo nel terrore

Milano – «Il mio nome e’ Hamid Laabidi. Il giorno che mi sono battezzato e’ il 25 aprile 1997». Comincia cosi’ il racconto di un uomo di origine marocchina che ha compiuto un percorso di fede per il quale tanti musulmani, anche in Italia, rischiano la persecuzione. Al Giornale Hamid, mediatore culturale di 42 anni, … Continua la lettura di Noi ex musulmani viviamo nel terrore

Consigli per la sicurezza dei convertiti dall’islam al cattolicesimo

Dalla nostra esperienza possiamo dare alcuni consigli sulla sicurezza per una persona proveniente da altre religioni al cattolicesimo o che vivano in regimi atei. 1) NON COMUNICARE LA CONVERSIONE Non parlare della conversione neanche ai tuoi famigliari o amici fino a che tu non viva autonomamente. 2) NON LASCIARE TRACCE Non lasciare tracce su pc, … Continua la lettura di Consigli per la sicurezza dei convertiti dall’islam al cattolicesimo

Otranto. 800 cristiani uccisi dai dai Turchi in odio alla fede (2 parte)

TORNA ALLA PRIMA PARTE Qual è la storia della vicenda terribile dei martiri di Otranto? L’Otranto cristiana aveva raggiunto il suo momento significativo di splendore nei secoli X-XV. Varie espressioni lo attestano: la costruzione della Cattedrale nel 1088 con il mosaico pavimentale del 1165; il fiorente monastero italo-greco di San Nicola di Casole; la vivace … Continua la lettura di Otranto. 800 cristiani uccisi dai dai Turchi in odio alla fede (2 parte)

Otranto. 800 cristiani uccisi dai dai Turchi in odio alla fede (1 parte)

Finalmente, a 250 anni dalla beatificazione , è stato confermato il martirio di Antonio Primaldo e Compagni, avvenuto 500 anni fa sotto le scimitarre musulmane turche. I martiri di Otranto sono stati proclamati santi solo nel 2013. La promulgazione del Decreto riguardante il martirio Benedetto XVI ha autorizzato la Congregazione a promulgare dei Decreti tra … Continua la lettura di Otranto. 800 cristiani uccisi dai dai Turchi in odio alla fede (1 parte)

Otranto. 800 cristiani uccisi dai dai Turchi in odio alla fede (3 parte)

TORNA ALLA SECONDA PARTE   L’obiettivo del califfo Maometto II era di conquistare Roma, dopo aver gia’ preso Costantinopoli. Lo fermarono dei cristiani pronti a difendere la fede col sangue Si legge nel Martirologio Romano, cioè nel calendario liturgico dei santi e beati aggiornato a norma dei decreti del Concilio Vaticano II e promulgato da … Continua la lettura di Otranto. 800 cristiani uccisi dai dai Turchi in odio alla fede (3 parte)

Sposare una marocchina senza conversione all’islam

Non è necessario convertirsi all’islam per sposare una donna di un paese musulmano. Non ha senso neanche simulare una conversione perché poi si possono avere problemi con i parenti o con altri islamici che scoprano che non si pratica l’islam. Schema per la risoluzione del problema inerente alla conversione forzata all’Islam della parte cristiana nei … Continua la lettura di Sposare una marocchina senza conversione all’islam

Quell’“eretico ortodosso” che osò ripensare l’Islam

di Hamadi Redissi Muhammad ‘Abduh ha dato il meglio di sé tre anni prima della sua morte, avvenuta nel 1905, con il libro “L’Islam, il Cristianesimo e il loro approccio alla scienza e alla civiltà” (Al-Islām wa-l-Nasrāniyya wa‘ al-‘Ilm wa-l-Madaniyya), alla cui base si trova una serie di articoli pubblicati su al-Manār, rivista fondata nel … Continua la lettura di Quell’“eretico ortodosso” che osò ripensare l’Islam

Asia Bibi condannata a morte per la sua fede, scrive al Papa

Asia Bibi, dall’19 giugno 2009 è in carcere, condannata a morte con l’accusa di blasfemia per aver offeso Maometto. Più volte le è stata promessa la scarcerazione e la salvezza in cambio della conversione all’islam, che lei ha rifiutato. “Se lei  mi ha condannata a morte perché amo Dio, sarò orgogliosa di sacrificare la mia  … Continua la lettura di Asia Bibi condannata a morte per la sua fede, scrive al Papa

Alcune note sulla storia del concetto di “Liberta’ religiosa”

Versione integrale dell’intervento pronunciato dal Prof. Nikolaus Lobkowicz il 23 giugno ad Amman in occasione del Comitato scientifico di Oasis. Dire qualcosa di ragionevole sulla storia della liberta’ religiosa in mezz’ora e’ tutt’altro che facile. Da una parte, benche’ la nozione di liberta’ religiosa non sia emersa fino al XVII secolo, la questione e’ vecchia … Continua la lettura di Alcune note sulla storia del concetto di “Liberta’ religiosa”

Risorse per l’annuncio del Vangelo in lingua araba

Segnaliamo un elenco di materiali per l’incontro, la testimonianza e l’annuncio esplicito del Vangelo. A tutti si annuncia/propone/testimonia. A tutti si lascia libertà. A tutti vogliamo bene anche se professano fedi o idee diverse dalla nostra. Siamo chiamati ad annunciare ed amare, solo Gesù, vero Dio, vero uomo, dona la fede. _______________________________ Per incontrare e … Continua la lettura di Risorse per l’annuncio del Vangelo in lingua araba