Archivi tag: ivg

Un aborto spontaneo, e sorprendersi: era perfettamente formato

“Ha sorpreso tutti noi. Le infermiere non facevano altro che ripetere: ‘È così perfetto, così perfetto…’”, ha raccontato. ATTENZIONE PER VEDERE UNA FOTO MOLTO SIMILE ALLA REALTA’ ANDATE AL FONDO DELL’ARTICOLO (NON ANDATE SE SIETE SENSIBILI) Jessica e suo marito Ray hanno saputo della nuova gravidanza nell’aprile dello scorso anno. Hanno iniziato subito a fare … Continua la lettura di Un aborto spontaneo, e sorprendersi: era perfettamente formato

Nessun aborto può mai essere «terapeutico»

In casi di anomalie congenite o di malformazioni, la sola verità che bisogna affermare è che “eliminare” il bambino malato non significa eliminare la sofferenza della donna, della coppia, della famiglia. Questo dato non è un fatto religioso o di fede ma esperienziale, riferito proprio dalle migliaia di donne che hanno impattato con questa triste … Continua la lettura di Nessun aborto può mai essere «terapeutico»

Obiezione di Coscienza, CGIL e CEDU – Parla un obiettore

La CEDU (organo giudicante del Consiglio d’Europa) accogliendo un ricorso della Cgil  ha  stabilito che il “diritto alla salute” cioè il diritto ad abortire, deve prevalere sul diritto all’obiezione di coscienza ad uccidere innocenti. Riportiamo il commento di un obiettore che da sempre ci ha messo in prima persona la faccia, e ha rischiato più … Continua la lettura di Obiezione di Coscienza, CGIL e CEDU – Parla un obiettore

L’embrione e la ragione

Nel medioevo, quando non si conosceva la genetica e neppure la citologia, si pensava che l’animazione del feto avvenisse al 40° giorno perché prima non si vedevano le strutture cerebrali. Ma oggi sappiamo che l’embrione non deve essere animato da un intervento esterno, deve solo svilupparsi. I mussulmani credono ancora nell’animazione che interviene al 40° … Continua la lettura di L’embrione e la ragione

Aborto e pillola del giorno dopo. Attenzione

Aborto: Chi viene soppresso è un essere umano che si affaccia alla vita, ossia quanto di più innocente in assoluto si possa immaginare: mai potrebbe essere considerato un aggressore, meno che mai un ingiusto aggressore! È totalmente affidato alla protezione e alle cure di colei che lo porta in grembo. Eppure, talvolta, è proprio lei, la mamma, a deciderne … Continua la lettura di Aborto e pillola del giorno dopo. Attenzione

I pericoli dell’aborto

I sostenitori dell’aborto spesso insistono sul fatto che deve essere legale e prontamente disponibile in modo da ridurre i rischi di salute per le donne. Alcuni studi recenti pero’ dimostrano che l’aborto porta con se considerevoli rischi. LifeNews.com ha riportato una ricerca in Finlandia, pubblicata sulla rivista Human Reproduction, che aveva raccolto dati sulle 300.858 madri … Continua la lettura di I pericoli dell’aborto

Due piccoli «miracoli» che mettono in imbarazzo la legge inglese sull’aborto

L’aborto in Inghilterra è permesso fino alla 24esima settimana. Ma Pam ha dato alla luce Cameron e Mackenzie alla 23esima settimana   «Oggi Pam dice che i suoi figli miracolati la riempiono di stupore, ma è arrabbiata e si sente umiliata per il fatto che la legge continui a permettere l’aborto anche di bambini più … Continua la lettura di Due piccoli «miracoli» che mettono in imbarazzo la legge inglese sull’aborto

Aborto e depressione

La donna in stato di gravidanza attraversa diverse fasi psicologiche nel suo rapporto con il bimbo che porta in grembo – un fattore spesso trascurato nell’ambito del dibattito sull’aborto. Così si esprime Theresa Burke, fondatrice di Rachel’s Vineyard Ministries, un’attività di ritiri di fine settimana specifici per le problematiche conseguenti all’aborto. In questa intervista -divisa … Continua la lettura di Aborto e depressione

L’interruzione volontaria di gravidanza distrugge le persone

Il 19 gennaio 2012 è comparsa sull’edizione on line della prestigiosa rivista medica Lancet un articolo volto a fornire le cifre del ricorso all’aborto su base planetaria nel periodo compreso tra il 1995 ed il 2008. Nell’articolo gli autori formulano la seguente affermazione: “le leggi restrittive sull’aborto non sono associate a tassi di abortività più … Continua la lettura di L’interruzione volontaria di gravidanza distrugge le persone

Dall’aborto all’accoglienza. La storia di Claudia

Claudia venne qui, da sola, nel 1992, a 18 settimane di gravidanza e mi disse: – “Professor Noia, varie persone mi hanno fatto il suo nome, perchè lei mi può dire se questo bambino ha i reni o no.” -“Va bene” – rispondo – “facciamo alcuni esami”. E lei: “Fate tutto il necessario, perché io … Continua la lettura di Dall’aborto all’accoglienza. La storia di Claudia

Margherita, 4 ore di vita piene di amore

Tutto al giorno d’oggi tende a diventare più veloce, quasi a voler togliere il tempo necessario affinché noi, medici e pazienti, possiamo prendere coscienza della ferita che sorge nell’istante della morte. Perché avviene questo? Perché in noi c’è qualcosa che desidera vivere per sempre e il paradosso della morte è “come una freccia che qualcuno … Continua la lettura di Margherita, 4 ore di vita piene di amore

Aborto: il dolore delle donne

Quando, entrando in classe, incrociai il suo sguardo per la prima volta, rimasi senza parole. Non avevo mai visto degli occhi azzurri e affascinanti come i suoi. I suoi capelli biondi e il suo sorriso dolce e ribelle insieme, non lasciavano trasparire quasi mai la rabbia e la sofferenza che si portava dentro. Ma niente … Continua la lettura di Aborto: il dolore delle donne

La maternità e’ un dono, non un errore da evitare

Si parla tanto di prevenzione, ma si previene una malattia, una patologia, non una gravidanza. La maternità non è un errore, un rischio da cui guardarsi, ma un dono. Così Medua Boioni Dedè, gia’ Presidente e tra i fondatori della confederazione italiana centri regolazione naturale fertilità commenta l’articolo apparso sul quotidiano Repubblica del 15 marzo … Continua la lettura di La maternità e’ un dono, non un errore da evitare

Lo terrai quel bambino, te lo dico io

Questa è la lettera scritta da una donna che ha voluto raccontare così la sua storia. Una testimonianza di profonda sofferenza e di gioiosa rinascita. “Non hai lo sguardo di una donna che vuole abortire!” disse Rossana davanti ad una tazza di caffè fumante. “Lo terrai questo bambino, te lo dico io!” Oggi ripenso a … Continua la lettura di Lo terrai quel bambino, te lo dico io

Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile” (Seconda parte)

LEGGI (QUI) LA PRIMA PARTE Puoi farci un esempio di strategie svolte in altri Paesi per sensibilizzare l’uomo verso la difesa della vita concepita? Antonello Vanni: Ad esempio, da alcuni mesi sulle strade di alcuni stati negli USA  sono stati collocati enormi cartelli, come forma di campagna pubblicitaria, con lo slogan Fatherhood begins in the … Continua la lettura di Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile” (Seconda parte)

Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile – (Prima parte)

E’ un libro che ha un valore storico: infrange per la prima volta il tabù che ha finora oscurato in Italia il rapporto tra i padri e i loro figli abortiti. ” Quali sono le domande a cui hai voluto rispondere scrivendo Lui e l’aborto”? Antonello Vanni: Prima di tutto va detto che, dal punto … Continua la lettura di Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile – (Prima parte)

L’aborto non salvaguarda la salute della donna

Di recente la posizione della Chiesa in tema di aborto e’ stata oggetto di attacco, specialmente da quando ha puntato il dito verso certe organizzazioni internazionali che proclamano l’aborto come un diritto da diffondere al pari del diritto all’acqua o ai farmaci salvavita. Il fatto che non viene compreso è che la condanna non nasce unicamente … Continua la lettura di L’aborto non salvaguarda la salute della donna

Nato di 600 grammi, ora ha un anno, guardate come era

Jett Morris nasce a sole 25 settimane di gravidanza, pesa meno di un sacchetto di zucchero ed è più piccolo della mano di suo padre. Ma i suoi genitori sono felici che sia vivo. I medici avevano infatti sconsigliato a Mhairi e Paul Morris, una coppia inglese di Crawley, nel West Sussex, di tenere il … Continua la lettura di Nato di 600 grammi, ora ha un anno, guardate come era