Archivi tag: ivg

L’interruzione volontaria di gravidanza distrugge le persone

Il 19 gennaio 2012 è comparsa sull’edizione on line della prestigiosa rivista medica Lancet un articolo volto a fornire le cifre del ricorso all’aborto su base planetaria nel periodo compreso tra il 1995 ed il 2008. Nell’articolo gli autori formulano la seguente affermazione: “le leggi restrittive sull’aborto non sono associate a tassi di abortività più … Continua la lettura di L’interruzione volontaria di gravidanza distrugge le persone

Dall’aborto all’accoglienza. La storia di Claudia

Claudia venne qui, da sola, nel 1992, a 18 settimane di gravidanza e mi disse: – “Professor Noia, varie persone mi hanno fatto il suo nome, perchè lei mi può dire se questo bambino ha i reni o no.” -“Va bene” – rispondo – “facciamo alcuni esami”. E lei: “Fate tutto il necessario, perché io … Continua la lettura di Dall’aborto all’accoglienza. La storia di Claudia

Margherita, 4 ore di vita piene di amore

Tutto al giorno d’oggi tende a diventare più veloce, quasi a voler togliere il tempo necessario affinché noi, medici e pazienti, possiamo prendere coscienza della ferita che sorge nell’istante della morte. Perché avviene questo? Perché in noi c’è qualcosa che desidera vivere per sempre e il paradosso della morte è “come una freccia che qualcuno … Continua la lettura di Margherita, 4 ore di vita piene di amore

Aborto: il dolore delle donne

Quando, entrando in classe, incrociai il suo sguardo per la prima volta, rimasi senza parole. Non avevo mai visto degli occhi azzurri e affascinanti come i suoi. I suoi capelli biondi e il suo sorriso dolce e ribelle insieme, non lasciavano trasparire quasi mai la rabbia e la sofferenza che si portava dentro. Ma niente … Continua la lettura di Aborto: il dolore delle donne

La maternità e’ un dono, non un errore da evitare

Si parla tanto di prevenzione, ma si previene una malattia, una patologia, non una gravidanza. La maternità non è un errore, un rischio da cui guardarsi, ma un dono. Così Medua Boioni Dedè, gia’ Presidente e tra i fondatori della confederazione italiana centri regolazione naturale fertilità commenta l’articolo apparso sul quotidiano Repubblica del 15 marzo … Continua la lettura di La maternità e’ un dono, non un errore da evitare

Lo terrai quel bambino, te lo dico io

Questa è la lettera scritta da una donna che ha voluto raccontare così la sua storia. Una testimonianza di profonda sofferenza e di gioiosa rinascita. “Non hai lo sguardo di una donna che vuole abortire!” disse Rossana davanti ad una tazza di caffè fumante. “Lo terrai questo bambino, te lo dico io!” Oggi ripenso a … Continua la lettura di Lo terrai quel bambino, te lo dico io

Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile” (Seconda parte)

LEGGI (QUI) LA PRIMA PARTE Puoi farci un esempio di strategie svolte in altri Paesi per sensibilizzare l’uomo verso la difesa della vita concepita? Antonello Vanni: Ad esempio, da alcuni mesi sulle strade di alcuni stati negli USA  sono stati collocati enormi cartelli, come forma di campagna pubblicitaria, con lo slogan Fatherhood begins in the … Continua la lettura di Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile” (Seconda parte)

Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile – (Prima parte)

E’ un libro che ha un valore storico: infrange per la prima volta il tabù che ha finora oscurato in Italia il rapporto tra i padri e i loro figli abortiti. ” Quali sono le domande a cui hai voluto rispondere scrivendo Lui e l’aborto”? Antonello Vanni: Prima di tutto va detto che, dal punto … Continua la lettura di Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile – (Prima parte)

L’aborto non salvaguarda la salute della donna

Di recente la posizione della Chiesa in tema di aborto e’ stata oggetto di attacco, specialmente da quando ha puntato il dito verso certe organizzazioni internazionali che proclamano l’aborto come un diritto da diffondere al pari del diritto all’acqua o ai farmaci salvavita. Il fatto che non viene compreso è che la condanna non nasce unicamente … Continua la lettura di L’aborto non salvaguarda la salute della donna

Nato di 600 grammi, ora ha un anno, guardate come era

Jett Morris nasce a sole 25 settimane di gravidanza, pesa meno di un sacchetto di zucchero ed è più piccolo della mano di suo padre. Ma i suoi genitori sono felici che sia vivo. I medici avevano infatti sconsigliato a Mhairi e Paul Morris, una coppia inglese di Crawley, nel West Sussex, di tenere il … Continua la lettura di Nato di 600 grammi, ora ha un anno, guardate come era

Cinque domande scomode su aborto, eutanasia e contraccezione

#1 Contraccezione: una non alternativa all’aborto E’ oggi molto diffusa l’idea secondo cui la cosiddetta contraccezione d’emergenza costituirebbe un’alternativa all’aborto. Su quali basi lo si afferma? Non certo su basi scientifiche, giacché c’è una vera e propria marea di studi che nega espressamente una correlazione tra maggiore contraccezione e contrasto efficace dell’aborto quando non evidenzia … Continua la lettura di Cinque domande scomode su aborto, eutanasia e contraccezione

Aborto: un “antidoto” alla RU486 ha salvato 213 bambini

Lifenews ci informa che un medico del North Carolina ha salvato, finora, 213 bambini dall’aborto, dando alle loro madri la possibilità di rimediare all’assunzione della prima dose di RU 486. Il dottor Matthew Harrison ha infatti lavorato con il dottor George Delgado e la dottoressa Mary Davemport per trovare qualcosa in grado di invertire gli effetti velenosi della … Continua la lettura di Aborto: un “antidoto” alla RU486 ha salvato 213 bambini

C’è aborto nella contraccezione d’emergenza?

Fino a pochi decennio fa, nel linguaggio medico comune, con il termine “aborto” si intendeva l’interruzione volontaria di una gravidanza in atto prima che il feto potesse essere autonomamente vitale, puntando l’attenzione sull’evento biologico più che sulla vita del concepito e assumendo allo stesso tempo come definizione di “gravidanza” quel processo generativo che ha inizio … Continua la lettura di C’è aborto nella contraccezione d’emergenza?

Mai piu’ morte, fino alla morte

In principio fu Bernard Nathanson. Parliamo del famoso ginecologo statunitense che al suo attivo collezionò circa 75.000 aborti, fino a quando non si rese conto dell’“umanità” del feto e non fece un vero cammino di conversione che lo portò a scrivere il libro The hand of God (“La mano di Dio”). Da quel momento in … Continua la lettura di Mai piu’ morte, fino alla morte

Diritto alla vita, procreazione medicalmente assistita, embrione: problemi e interrogativi

Diritto alla vita: quale riconoscimento Il diritto alla vita e’ il presupposto fondamentale su cui si innestano tutti gli altri diritti della persona umana. Ciò è talmente evidente e logico che nella Costituzione della Repubblica italiana non esiste una norma che lo preveda espressamente. La Costituzione, infatti, elenca un notevole numero di diritti (il diritto alla … Continua la lettura di Diritto alla vita, procreazione medicalmente assistita, embrione: problemi e interrogativi

Cara professoressa ho abortito e adesso?

“Gentile Direttore, insegno Religione nelle scuole superiori di stato dal 1985 e grazie all’amicizia di cui tanti miei alunni mi hanno degnato, ho la possibilità di condividere con loro gioie e dolori della vita quotidiana. Nelle aule scolastiche ho avuto modo di incontrare generazioni di studenti con tutti i loro pregi ed i loro difetti, … Continua la lettura di Cara professoressa ho abortito e adesso?

Contro il commercio di feti: Essere uomini significa proteggere i bambini

Prosegue oltreoceano il dibattito sulla scandalo della Planned Parenthood sul commercio illegale, svelato da un’inchiesta, di parti di feti abortiti. Sul tema è intervenuto mons. Charles Chaput, arcivescovo di Philadelphia, in un editoriale pubblicato sul sito Catholic Philly, organo di stampa ufficiale della Chiesa locale. “L’uccisione deliberata di un vita innocente – scrive mons. Chaput … Continua la lettura di Contro il commercio di feti: Essere uomini significa proteggere i bambini

Cattolici e aborto (detta anche IVG interruzione volontaria di gravidanza)

“Ogni bambino non nato, ma condannato ingiustamente a essere abortito ha il volto del Signore, che prima ancora di nascere, e poi appena nato ha sperimentato il rifiuto del mondo. E ogni anziano, anche se infermo o alla fine dei suoi giorni, porta in sé il volto di Cristo. Non si possono scartare!”. (Papa Francesco … Continua la lettura di Cattolici e aborto (detta anche IVG interruzione volontaria di gravidanza)

Non volevo quel figlio ma cambiai idea…

Dall’apparenza fragile, remissiva nella parola, flebile nel tono di voce, Cristina era invece una donna forte e risoluta. Sapeva che, come una scatola chiusa, la vita ti puo’ presentare sorprese impreviste e spesso dolorose e senza farsi troppe domande aveva sempre risposto alle avversità con coraggio e pazienza. Un’infanzia difficile, con un padre burbero e … Continua la lettura di Non volevo quel figlio ma cambiai idea…

Silvia e l’aborto. E poi fuori a riveder le stelle

In Italia della sindrome post-abortiva si occupano saltuariamente molti Centri di aiuto alla vita, magari appoggiandosi direttamente a qualche psicologa locale, e sistematicamente associazioni quali La Vigna di Rachele e Il Dono. Proprio grazie a Il Dono incontriamo Silvia, 34 anni, nella sua città, Milano: un aborto alle spalle, un futuro davanti «perché la morte … Continua la lettura di Silvia e l’aborto. E poi fuori a riveder le stelle