Archivi tag: Maria

Maria nell’islam e nel cristianesimo

“L’Egitto e’ la culla della religione, il simbolo della maesta’ delle religioni monoteistiche. Sul suo suolo e’ cresciuto Mosè, qui gli si e’ manifestata la luce divina e qui Mose’ ha ricevuto il messaggio sul Sinai. Sul suo suolo gli egiziani hanno accolto Nostra Signora la Vergine Maria e  suo figlio e sono morti martiri a migliaia … Continua la lettura di Maria nell’islam e nel cristianesimo

Donami un cuore dolce e umile

Santa Maria, Madre di Dio, conservami un cuore di fanciullo, puro e limpido come sorgente. Ottienimi un cuore semplice, … che non si ripieghi sulle proprie tristezze; un cuore generoso nel donarsi, pieno di tenera compassione; un cuore fedele e aperto, che non dimentichi alcun bene, e non serbi rancore di alcun male. Creami un … Continua la lettura di Donami un cuore dolce e umile

Gli amici di Gesu’ (Raniero Cantalamessa)

“In quel tempo, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo accolse nella sua casa. Essa aveva una sorella, di nome Maria, la quale sedutasi ai piedi di Gesù, ascoltava la sua parola; Marta invece era tutta presa dai molti servizi”. Il villaggio è Betania e la casa è quella di … Continua la lettura di Gli amici di Gesu’ (Raniero Cantalamessa)

Qual è l’importanza del S. Rosario?

A) NOTIZIE STORICHE SUL ROSARIO: Quando nasce la preghiera del Rosario? Esso ha origini antichissime. Sembra infatti che risalga al XII secolo, quando già da tempo era recitato dai monaci Certosini. Ben presto, poi, si diffuse in tutto il mondo cattolico, assumendo caratteristiche diverse, ma conservando sempre l’invocazione a Maria Santissima. La popolarità del Rosario … Continua la lettura di Qual è l’importanza del S. Rosario?

Maria secondo il Vangelo (Bruto Maria Bruti)

Il re Davide vuole costruire un tempio al Signore ma Dio rovescia la situazione e promette di fare una – casa – a Davide, cioè di costruirgli una discendenza eterna ( 2 Sam 7 ). Il Salmo 132 canta il legame tra l’Arca dell’alleanza, simbolo della presenza di Dio, e il misterioso discendente di Davide. … Continua la lettura di Maria secondo il Vangelo (Bruto Maria Bruti)

La Madre ci chiama (Giovanni Paolo II a Fatima)

1. “E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa” (Gv 19,27). Con queste parole si chiuse il Vangelo dell’odierna liturgia a Fatima. Il nome del discepolo era Giovanni. Proprio lui, Giovanni, figlio di Zebedeo, apostolo ed evangelista, sentì dall’alto della croce le parole di Cristo: “Ecco la tua madre”. Prima invece Cristo … Continua la lettura di La Madre ci chiama (Giovanni Paolo II a Fatima)

Immacolata rallegrati! Giovanni Paolo II

“Rallegrati, piena di grazia, il Signore è con te” (Lc 1,28). Con queste parole dell’Arcangelo Gabriele, ci rivolgiamo alla Vergine Maria più volte al giorno. Le ripetiamo oggi con fervida gioia, nella solennità dell’Immacolata Concezione, ricordando l’8 dicembre 1854, quando il beato Pio IX proclamò questo mirabile dogma della fede cattolica. (…) 2. Quanto grande … Continua la lettura di Immacolata rallegrati! Giovanni Paolo II

Alla Vergine (preghiera di S.Teresa di Lisieux)

Io so bene, o Vergine piena di grazia, che a Nazaret tu sei vissuta poveramente, senza chiedere nulla di più. Né estasi, né miracoli, né altri fatti straordinari … abbellirono la tua vita, o Regina degli eletti. Il numero degli umili, dei «piccoli», è assai grande sulla terra: essi possono alzare gli occhi verso di … Continua la lettura di Alla Vergine (preghiera di S.Teresa di Lisieux)

Atto di venerazione all’Immacolata – Papa Francesco

Vergine Maria, in questo giorno di festa per la tua Immacolata Concezione, vengo a presentarti l’omaggio di fede e d’amore del popolo santo di Dio che vive in questa Città e Diocesi. Vengo a nome delle famiglie, con le loro gioie e fatiche; dei bambini e dei giovani, aperti alla vita; degli anziani, carichi di … Continua la lettura di Atto di venerazione all’Immacolata – Papa Francesco

L’immacolata concezione spiegata da Benedetto XVI

Cari fratelli e sorelle! Quest’oggi celebriamo una delle feste della Beata Vergine piu’ belle e popolari: l’Immacolata Concezione. Maria non solo non ha commesso alcun peccato, ma è stata preservata persino da quella comune eredità del genere umano che è la colpa originale. E ciò a motivo della missione alla quale da sempre Dio l’ha … Continua la lettura di L’immacolata concezione spiegata da Benedetto XVI

La Santa Casa di Maria a Loreto

Secondo uno studio archeologico condotto dall’architetto Nanni Monelli e da padre Giuseppe Santarelli, Direttore della Congregazione generale della Santa Casa di Loreto, le pietre che si trovano nella grotta dell’Annunciazione a Nazareth hanno la stessa origine delle pietre dell’altare dei Santi Apostoli della Santa Casa di Loreto. Questa scoperta ha riaperto la discussione sulla validità … Continua la lettura di La Santa Casa di Maria a Loreto

La luce di Maria nella notte oscura di Madre Teresa

Qualche tempo fa la stampa ha insistito sulla “crisi di fede” che Madre Teresa avrebbe vissuto per decenni. In realtà, in quel periodo Madre Teresa ha goduto di un grande sostegno da parte di Maria. Per approfondire la questione ZENIT ha chiesto chiarimenti a padre Joseph Langford, missionario della carità e cofondatore con Madre Teresa … Continua la lettura di La luce di Maria nella notte oscura di Madre Teresa

Message from Medjugorje 25-12-2014

Medjugorje Message in 1.English December 25th 2014 “Dear children! Also today, in my arms I am carrying my Son Jesus to you and I am asking from Him peace for you and peace among you. Pray to and adore my Son for His peace and joy to enter into your hearts. I am praying for … Continua la lettura di Message from Medjugorje 25-12-2014

Tanti auguri scomodi (Don Tonino Bello)

  Carissimi, non obbedirei al mio dovere di vescovo se vi dicessi “Buon Natale” senza darvi disturbo. Io, invece, vi voglio infastidire. Non sopporto infatti l’idea di dover rivolgere auguri innocui, formali, imposti dalla routine di calendario. Mi lusinga addirittura l’ipotesi che qualcuno li respinga al mittente come indesiderati. Tanti auguri scomodi, allora, miei cari … Continua la lettura di Tanti auguri scomodi (Don Tonino Bello)

Maria, Gesù e i fratelli di Gesu’

Andando dalla Vergine Maria l’Angelo Gabriele la saluta chiamandola Piena di Grazia: l’Angelo sostituisce il nome proprio di – Maria – con Piena di Grazia ( Lc 1,28 ). Elisabetta, piena di Spirito Santo, chiama Maria – benedetta fra tutte le donne – ( Lc1,42 ) e Maria stessa profetizza:- D’ora in poi tutte le generazioni … Continua la lettura di Maria, Gesù e i fratelli di Gesu’

I principali dogmi cristiani

DOGMA: Dio è uno e trino Ha assunto la forma di dogma durante il concilio di Costantinopoli del 381. Dio è uno solo in tre persone: Dio-Padre, Dio-Figlio e Dio-Spirito Santo. Le persone divine sono distinte tra loro, ma la loro distinzione non divide l’Unità divina. DOGMA: Gesù Cristo è il Figlio unigenito di Dio, … Continua la lettura di I principali dogmi cristiani

Collocazione provvisoria (don Tonino Bello)

Nel Duomo vecchio di Molfetta c’è un grande crocifisso di terracotta. Il parroco, in attesa di sistemarlo definitivamente, l’ha addossato alla parete della sagrestia e vi ha apposto un cartoncino con la scritta: collocazione provvisoria. La scritta, che in un primo momento avevo scambiato come intitolazione dell’opera, mi è parsa provvidenzialmente ispirata, al punto che … Continua la lettura di Collocazione provvisoria (don Tonino Bello)

Maria, donna in cammino (Tonino Bello)

Se personaggi del Vangelo avessero avuto una specie di contachilometri incorporato, penso che la classifica dei piu’ infaticabili camminatori l’avrebbe vinta Maria. Gesù a parte, naturalmente. Ma si sa, egli si era identificato a tal punto con la strada, che un giorno ai discepoli da lui invitati a mettersi alla sua sequela confidò addirittura: «Io … Continua la lettura di Maria, donna in cammino (Tonino Bello)

Maria, donna obbediente (Tonino Bello)

Si sente spesso parlare di obbedienza cieca. Mai di obbedienza sorda. Sapete perche’? Per spiegarvelo devo ricorrere all’ etimologia la quale, qualche volta, può dare una mano d’aiuto anche all’ascetica. Obbedire deriva dal latino ob-audire, Che significa: ascoltare stando di fronte. Quando ho scoperto questa origine del vocabolo, anch’ io mi sono progressivamente liberato dal … Continua la lettura di Maria, donna obbediente (Tonino Bello)

Maria, donna del primo sguardo (Tonino Bello)

Sì, e’ stata lei la prima a posare gli occhi sul corpo nudo di Dio. E l’ha avvolto immediatamente con lo sguardo. Prima ancora di avvolgerlo in fasce. Anzi, l’ha coperto subito nei panni, quasi per comprimere la luce di quel corpo e non rimanerne accecata. Eccolo lì, 1’atteso delle genti lambito dagli occhi di Maria, … Continua la lettura di Maria, donna del primo sguardo (Tonino Bello)

Maria, donna vera (Tonino Bello)

Vi confesso che rimango sconcertato anch’ io. Quando penso alla Madonna (questo sogno incredibile sognato dal Signore), e poi vedo alla televisione le lacrime delle madri palestinesi, o scorgo sulle riviste missionarie i volti denutriti delle donne dell’ Amazzonia, o apprendo da certi impietosi reportages le condizioni subumane delle ragazze del Bangladesh, io mi chiedo … Continua la lettura di Maria, donna vera (Tonino Bello)

Immacolata – Un dogma che risponde alla modernita’

Il dogma dell’immacolata concezione, di cui si celebra il centocinquantesimo anniversario, non è stato solo un momento importante nella teologia e nella devozione cattoliche, ma costituisce anche un nodo centrale nella risposta che la cultura cattolica dell’epoca ha dato alla modernità. Proclamando che la Vergine è stata concepita senza peccato originale, infatti, Pio IX conferma … Continua la lettura di Immacolata – Un dogma che risponde alla modernita’

Maria, donna feriale (Tonino Bello)

Chi sa quante volte l’ho letta senza provare emozioni, L’altra sera, però, quella frase del Concilio, riportata sotto un’immagine della Madonna, mi è parsa così audace, che sono andato alla fonte per controllarne l’autenticità. Proprio così. Al quarto paragrafo del decreto del Concilio Vaticano II sull’Apostolato dei Laici c’è scritto testualmente: «Maria viveva sulla terra … Continua la lettura di Maria, donna feriale (Tonino Bello)

Maria mite e umile di cuore

Cosa e’ la mitezza. La mitezza e’ la virtu’ che serve a regolare le passioni ed i moti disordinati dell’ira. La mitezza e’ un albero che ha due rami: quello della mansuetudine (capacita’ di custodire, mantenere e conservare la quiete e la pace del cuore, senza mai turbarsi) e la dolcezza (capacità di trattare il prossimo con rispetto, … Continua la lettura di Maria mite e umile di cuore

Maria, donna accogliente (Tonino Bello)

La frase si trova in un testo del Concilio, ed è splendida per dottrina e concisione, Dice che, all’ annuncio dell’ angelo, Maria Vergine «accolse nel cuore e nel corpo il Verbo di Dio», Nel cuore e nel corpo. Fu, cioè, discepola e madre del Verbo. Discepola, perché si mise in ascolto della Parola, e … Continua la lettura di Maria, donna accogliente (Tonino Bello)

Maria, donna senza retorica (Tonino Bello)

Lo so bene: non e un’invocazione da mettere nelle litanie lauretane. Ma se dovessimo riformulare le nostre preghiere a Maria in termini più umani il primo appellativo da darle dovrebbe essere questo: donna senza retorica. Donna vera, prima di tutto. Come Antonella, la ragazza di Beppe, che ancora non può sposarsi perché disoccupata e anche … Continua la lettura di Maria, donna senza retorica (Tonino Bello)

Maria, donna dell’attesa (Tonino Bello)

La vera tristezza non è quando, a sera, non sei atteso da nessuno al tuo rientro in casa, ma quando tu non attendi più nulla dalla vita. E la solitudine più nera la soffri non quando trovi il focolare spento, ma quando non lo vuoi accendere più: neppure per un eventuale ospite di passaggio. Quando … Continua la lettura di Maria, donna dell’attesa (Tonino Bello)

Maria, donna del silenzio (Tonino Bello)

Tra i tanti appellativi mariani, in cui non sai se ammirare di piu’ la fantasia dei poeti o la tenerezza della pieta’ popolare, ne ho trovato uno di straordinaria suggestione: Maria, cattedrale del silenzio. Certo, oggi è difficile sperimentare il silenzio nelle cattedrali delle metropoli. Però chi vi entra condotto dalla voglia di pregare, troverà … Continua la lettura di Maria, donna del silenzio (Tonino Bello)