Archivi tag: Natale

La vita resta sempre verde se si fa dono – Giovanni Paolo II

Accanto al presepe, come in questa Piazza San Pietro, troviamo il tradizionale “albero di Natale“. Un’usanza anch’essa antica, che esalta il valore della vita perché nella stagione invernale, l’abete sempre verde diviene segno della vita che non muore. Di solito sull’albero addobbato e ai suoi piedi vengono posti i doni natalizi. Il simbolo diventa così … Continua la lettura di La vita resta sempre verde se si fa dono – Giovanni Paolo II

Il flauto del pastore (Bruno Ferrero)

C’era una volta un vecchio pastore, che amava la notte e conosceva bene il percorso degli astri. Appoggiato al suo bastone, con lo sguardo rivolto verso le stelle, il pastore stava immobile sul campo. “EGLI verrà!” disse. “Quando verrà?” chiese il suo nipotino. “Presto!”. Gli altri pastori risero. “Presto!” lo schernirono. “Lo dici da tanti … Continua la lettura di Il flauto del pastore (Bruno Ferrero)

La tenerezza del Natale secondo Papa Francesco

In questa santa notte, mentre contempliamo il Bambino Gesù appena nato e deposto in una mangiatoia, siamo invitati a riflettere. Come accogliamo la tenerezza di Dio? Mi lascio raggiungere da Lui, mi lascio abbracciare, oppure gli impedisco di avvicinarsi? “Ma io cerco il Signore” – potremmo ribattere. Tuttavia, la cosa più importante non è cercarlo, … Continua la lettura di La tenerezza del Natale secondo Papa Francesco

Vieni Gesù Bambino – Il Miracolo di Natale (Maria Winowska)

Maria Winowska (che fu amica di Giovanni Paolo II, ed è una apprezzata scrittrice di agiografia) ha pubblicato questo racconto vero che le fu narrato da un sacerdote ungherese Ci sono delle cose che sembrano favole, ma favole non sono. Quando si parla di cose che valicano la materia, la gente che vive di sola … Continua la lettura di Vieni Gesù Bambino – Il Miracolo di Natale (Maria Winowska)

Babbo Natale ovvero Santa Claus ovvero San Nicola..

La storia del vecchio buono con la barba che porta i doni Negli anni che vanno dal 243 al 366 dopo Cristo, nell’antica Roma imperiale, amici e parenti si scambiarono le prime “strenae” (strenne) per festeggiare il “dies natalis”. Agli auguri di buona salute, si accompagnarono presto ricchi cesti di frutta e dolciumi, e poi … Continua la lettura di Babbo Natale ovvero Santa Claus ovvero San Nicola..

Le Scarpe di Natale (Bruno Ferrero)

C’era una volta una città i cui abitanti amavano sopra ogni cosa l’ordine e la tranquillità. Avevano fatto delle leggi molto precise, che regolavano con severità ogni dettaglio della vita quotidiana. Tutte le fantasie, tutto quello che non rientrava nelle solite abitudini era mal visto o considerato una stranezza. E per ogni stranezza era prevista … Continua la lettura di Le Scarpe di Natale (Bruno Ferrero)

Non c’è posto per voi… (Bruno Ferrero)

Guido Purlini aveva 12 anni e frequentava la prima media. Era già stato bocciato due volte. Era un ragazzo grande e goffo, lento di riflessi e di comprendonio, ma benvoluto dai compagni. Sempre servizievole, volenteroso e sorridente, era diventato il protettore naturale dei bambini più piccoli. L’avvenimento più importante della scuola, ogni anno, era la … Continua la lettura di Non c’è posto per voi… (Bruno Ferrero)

L’asino e il bue (Bruno Ferrero)

Mentre Giuseppe e Maria erano in viaggio verso Betlemme, un angelo radunò tutti gli animali per scegliere i più adatti ad aiutare la Santa Famiglia nella stalla. Per primo, naturalmente, si presentò il leone.  “Solo un re è degno di servire il Re del mondo”, ruggì “io mi piazzerò all’entrata e sbranerò tutti quelli che … Continua la lettura di L’asino e il bue (Bruno Ferrero)

Lascio la mia casa per la guerra. Non lascio la fede e la speranza.

Siamo una famiglia piccola, due belle figlie: Myriam e Joëlle. Vivevamo in una piccola casa del quartiere di Djabal el Saydeh, la “collina di Notre Dame”. Come molti dei nostri vicini, avevamo sempre sognato di avere questa piccola casa. Eravamo felici, la felicità di vivere in una casa. Un giorno dell’estate del 2012, ci siamo … Continua la lettura di Lascio la mia casa per la guerra. Non lascio la fede e la speranza.

Tanti auguri scomodi (Don Tonino Bello)

  Carissimi, non obbedirei al mio dovere di vescovo se vi dicessi “Buon Natale” senza darvi disturbo. Io, invece, vi voglio infastidire. Non sopporto infatti l’idea di dover rivolgere auguri innocui, formali, imposti dalla routine di calendario. Mi lusinga addirittura l’ipotesi che qualcuno li respinga al mittente come indesiderati. Tanti auguri scomodi, allora, miei cari … Continua la lettura di Tanti auguri scomodi (Don Tonino Bello)

San Nicola di Bari tra leggenda, storia e tradizione (Prima parte)

Tra il 5 e il 6 dicembre in tutto il mondo si consuma la tradizionale festa di San Nicolo’, tra solenni eucarestie, processioni con la statua del santo vescovo di Myra e grandi falo’ in suo onore. Le tradizioni e i racconti relativi al santo, come i miracoli effettuati sia in vita che da morto, … Continua la lettura di San Nicola di Bari tra leggenda, storia e tradizione (Prima parte)

Gesu’ bambino a New York

Il sacrestano della chiesa dell’Holy Child Jesus, nel Queens, a New York, aveva appena finito il presepe. Poi era andato a mangiare, e la grande chiesa di mattoni rossi sulla 86esima strada era rimasta deserta. Accanto all’altare la capanna, gli angeli, la mangiatoia ancora vuota, nella penombra delle luci basse. Un’ora dopo il sacrestano torna, … Continua la lettura di Gesu’ bambino a New York

Un Dio piccolo che si può prendere in braccio e coprire di baci (Sartre)

“Da «Bariona o il figlio del tuono. Racconto di Natale per cristiani e non credenti» di Sartre (edizioni Christian Marinotti) uno stralcio……e uno dal quinto quadro, scena terza (il Presepe). Le parole sono proferite da «Il presentatore di immagini». Bariona è un originalissimo racconto scritto da Sartre nel Natale del 1944 per i suoi compagni … Continua la lettura di Un Dio piccolo che si può prendere in braccio e coprire di baci (Sartre)

Auguri, si’, ma auguri di cosa?

Nevica a Milano, e dopo un’ora la neve è fango grigio. In corso Buenos Aires quest’anno le luci natalizie sono sottili, fioche. Nei negozi suonano Jingle bells, e le vetrine traboccano di roba ma pochi sembrano avere voglia di comprare. Si cammina veloci e intabarrati nel freddo umido, dentro alla notte che già alle quattro … Continua la lettura di Auguri, si’, ma auguri di cosa?

Accadde davvero un 25 dicembre

Il Ferragosto non è così lontano ed io devo fare ammenda. Succede, infatti, che in un momento di malumore  e proprio su questo giornale  abbia auspicato che la Chiesa si decida a una modifica del calendario: spostare al 15 di agosto quel che celebra il 25 di dicembre. Un Natale nel deserto estivo, argomentavo, ci … Continua la lettura di Accadde davvero un 25 dicembre

Il segreto della vera gioia è nel presepe – Benedetto XVI

La madre Chiesa, mentre ci accompagna verso il santo Natale, ci aiuta a riscoprire il senso e il gusto della gioia cristiana, così diversa da quella del mondo. È per me motivo di gioia sapere che nelle vostre famiglie si conserva l’usanza di fare il presepe. Però non basta ripetere un gesto tradizionale, per quanto … Continua la lettura di Il segreto della vera gioia è nel presepe – Benedetto XVI

Da San Nicola a Babbo Natale

La figura moderna di Babbo Natale e’ un lontano riflesso della persona che era veramente: San Nicola, Vescovo di Mira (antica citta’ della costa meridionale dell’attuale Turchia).  Come e’ avvenuta la sua trasformazione da santo caritatevole a icona del consumismo natalizio?  Lo scrittore Jeremy Seal si e’ avventurato in una ricerca internazionale per dare risposta … Continua la lettura di Da San Nicola a Babbo Natale

Natale e i regali… E’ sbagliato?

Ogni Natale ci sentiamo la solita romanzina da intellettuali e pseudo credenti sul consumismo natalizio… E’ assurdo pensare che un semplice mercatino di Natale, con normali bancarelle dove si comprano cosucce a pochi euro, possa essere considerato un simbolo di consumismo. Ma il tormentone clericale (e pure laico) contro i regali ci viene inflitto da tempo … Continua la lettura di Natale e i regali… E’ sbagliato?

Un grido nella notte (Bruno Ferrero)

In una notte buia e profonda un uomo stava per morire. Era la vigilia di Natale. L’uomo era diretto a casa. Per tutto l’anno aveva lavorato nei boschi, sulle montagne, lontano dal suo paese. Aveva lavorato disperatamente, senza sosta, ma anche così era riuscito a mettere da parte ben poco denaro. Aveva deciso ugualmente di … Continua la lettura di Un grido nella notte (Bruno Ferrero)

I regali nello sgabuzzino (Bruno Ferrero)

Il postino suonò due volte. Mancavano cinque giorni a Natale. Aveva fra le braccia un grosso pacco avvolto in carta preziosamente disegnata e legato con nastri dorati. “Avanti”, disse una voce dall’interno. Il postino entrò. Era una casa malandata: si trovò in una stanza piena d’ombre e di polvere. Seduto in una poltrona c’era un vecchio. … Continua la lettura di I regali nello sgabuzzino (Bruno Ferrero)

25 dicembre e’ data storica

Non fu una scelta arbitraria per soppiantare antiche feste pagane. Recenti scoperte avvalorano l’attendibilità storica della data del Natale. Quando la Chiesa celebra la nascita di Gesù nella terza decade di dicembre, attinge all’ininterrotta memoria delle prime comunità cristiane riguardo ai fatti evangelici e ai luoghi in cui accaddero. Tommaso Federici, professore emerito di teologia … Continua la lettura di 25 dicembre e’ data storica

L’Albero che torno’ a casa (Bruno Ferrero)

Il piccolo abete aveva impiegato tutta l’estate a crescere. Si era proprio messo d’impegno e ora giocava felice con i venti invernali. Si sentiva abbastanza robusto per resistere anche ai più forti. Le radici, che si erano ramificate in profondità, conferivano al giovane abete una baldanzosa sicurezza. Ma una gelida mattina di dicembre, mentre i … Continua la lettura di L’Albero che torno’ a casa (Bruno Ferrero)

Benedetto XVI sul Natale

Evangelizzazione, martirio, famiglia, ambiente, la figura di Maria. Nel tempo di Natale – tra messaggi, omelie, angelus e udienze – il Papa Benedetto XVI ci ha trasmesso una serie di insegnamenti da non dimenticare. Senza avere la pretesa di essere esaurienti, vi proponiamo una breve selezione di suoi passaggi, per aiutare a ricordare. NATALE, LE PAROLE … Continua la lettura di Benedetto XVI sul Natale

La storia dell’albero di Natale

La storia dell’albero di Natale fa parte della biografia di S. Bonifacio. S. Bonifacio nacque intorno al 680 nel Devonshire in Inghilterra. All’età di 5 anni decise di diventare monaco e, 2 anni più tardi, entrò alla scuola del monastero vicino Exeter. All’età di 14 anni entrò nell’Abbazia di Nursling, nella diocesi di Winchester dove … Continua la lettura di La storia dell’albero di Natale

Il significato cristiano dell’Albero di Natale

“Significativo simbolo del Natale di Cristo, perche’ con la sue foglie sempre verdi richiama la vita che non muore” (Benedetto XVI) L’immagine dell’albero come simbolo del rinnovarsi della vita è un popolare tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale. La derivazione dell’uso moderno della tradizione dell’albero di Natale, tuttavia, non è stata provata … Continua la lettura di Il significato cristiano dell’Albero di Natale

Cristiani, il Natale viviamolo così

di P.Piero Gheddo Il Natale è festa religiosa da vivere innanzitutto ricuperando le radici della nostra fede con la preghiera e i Sacramenti. Ricordandosi anche dei poveri. Tutto il resto: importante ma secondario. Nel 1978, un anziano missionario del Pime che aveva lavorato in Cina da prima dell’ultima guerra mondiale e nel 1952 venne espulso … Continua la lettura di Cristiani, il Natale viviamolo così