Archivi tag: niqab

Non difendiamo il Burqa

Quos Iuppiter perdere vult, dementat prius , coloro che vuole rovinare, il Dio li fa prima impazzire. Un Dio del genere deve essere particolarmente attivo presso il centro-sinistra, se adesso vogliamo regalare alle destre, perfino l’emancipazione delle donne. Perché la “sinistra” molte volte  si è di fatto esibita in una allucinante difesa del diritto di … Continua la lettura di Non difendiamo il Burqa

La triste fatwa integrale di Youssef Qaradawi sull’obbligo del velo islamico

La fatwa integrale di Youssef Qaradawi sull’obbligo del velo islamico (ai buonisti che parlano di libertà individuale) – 1 Cari amici, vi propongo il testo integrale, tratto dal sito www.islam-online.net, della fatwa, responso giuridico islamico, emessa da Youssef Qaradawi. Questi è il leader spirituale e giuridico dei Fratelli Musulmani in Europa, presiede il “Consiglio europeo … Continua la lettura di La triste fatwa integrale di Youssef Qaradawi sull’obbligo del velo islamico

Io musulmana britannica, chiedo di bandire il burqa

Il burka e’ il nuovo simbolo visivo dell’oppressione femminile. E’ l’arma degli uomini radicali musulmani che vogliono vedere la sharia sulla strade della Gran Bretagna, e amano che le donne siano nascoste, invisibili e inascoltate. E ‘assolutamente fuori luogo in un paese civilizzato. Proprio perche’ e’ impossibile distinguere tra la donna che ha scelto di … Continua la lettura di Io musulmana britannica, chiedo di bandire il burqa

4 luoghi comuni sul velo islamico

Il velo fa discutere, divide gli animi, suscita interrogativi. Molti pronunciamenti appaiono ispirati più da motivi ideologici, politici o pseudo-religiosi. Almeno quattro sono i luoghi comuni dell’islamically correct con cui fare i conti. 1. Il velo, si dice, e’ parte integrante della religione e della cultura del mondo musulmano. Non e’ così: non c’è un … Continua la lettura di 4 luoghi comuni sul velo islamico

Dal foulard al burqa, le vie per celarsi

Il Corano non parla mai espressamente di «velo», ma genericamente di ‘mantelli’ (« jalabib ») prescritti alle credenti come segno di distinzione (XXXIII, 59). Più specificamente, il testo sacro maomettano obbliga le donne a coprirsi seno, genitali e, secondo alcune letture, anche collo, capelli e orecchie (XXIV, 31). In pratica, da queste indicazioni coraniche sono discese diverse interpretazioni, corrispondenti ad … Continua la lettura di Dal foulard al burqa, le vie per celarsi