Archivi tag: OIM

La storia di Blessing

Blessing, nigeriana, contatta il personale dell’OIM telefonicamente e racconta di trovarsi presso la stazione di una grande città italiana. Singhiozza e fa fatica a parlare, ma spiega di avere ascoltato l’informativa sulla tratta degli esseri umani al momento dello sbarco avvenuto in Sicilia, ma di non avere allora considerato l’ipotesi di trovarsi in quella condizione. … Continua la lettura di La storia di Blessing

Indicatori per identificare le vittime di tratta

Già nel primo rapporto sul fenomeno della tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale in Italia pubblicato dall’OIM nel 2015/18, l’Organizzazione aveva elaborato un elenco di indicatori utili a individuare potenziali vittime di tratta tra i migranti appena sbarcati, sulla base di informazioni raccolte di prima mano durante gli incontri con i migranti. … Continua la lettura di Indicatori per identificare le vittime di tratta

La storia di Kate: voleva aiutare la nonna e tutta la famiglia

Kate è stata affidata alla nonna in tenerissima età, dopo la morte del padre. Frequenta le scuole elementari e vede di rado la madre che, nel frattempo, si è risposata. Nel 2009 viene affidata a una signora che vive a Warry, che inizialmente si offre di prendersi cura di lei e farle continuare gli studi, … Continua la lettura di La storia di Kate: voleva aiutare la nonna e tutta la famiglia

La paura di tornare sulla strada è più forte di tutto (Precious, 17 anni)

Nella primavera del 2016 le Forze dell’ordine incontrano Precious, una ragazza nigeriana palesemente minore, lungo una strada periferica della Sicilia. Condotta presso il Commissariato di Polizia, la giovane afferma di avere 21 anni e di voler essere riaccompagnata dalla sorella più grande che vive in città. Precious è sprovvista di documenti, è spaventata e restia … Continua la lettura di La paura di tornare sulla strada è più forte di tutto (Precious, 17 anni)

Le vittime minorenni

È allarmante l’aumento di vittime adolescenti. L’età sempre più bassa delle minori nigeriane in arrivo via mare è inversamente proporzionale alla coscienza di essere vittime di tratta, delle violenze e degli abusi che le vittime sono destinate a subire. Infatti, un numero consistente di adolescenti incontrate nei luoghi di sbarco dichiara all’OIM di non aver … Continua la lettura di Le vittime minorenni

Promesse e poi minacce e sfruttamento. La storia di Nina, 17 anni.

Nina è sbarcata in Italia nel 2015 ancora diciassettenne. Il personale dell’OIM l’ha incontrata al porto e, in seguito, più volte presso il centro di prima accoglienza dove è stata collocata. Nata in Nigeria a Benin City, all’età di 10 anni Nina ha iniziato a subire, dal padre, abusi che continuano fino a quando decide … Continua la lettura di Promesse e poi minacce e sfruttamento. La storia di Nina, 17 anni.

Vittime di violenza sessuale durante il viaggio

Nel fenomeno della tratta vi è un elemento in evoluzione legato al viaggio e alle condizioni di sicurezza nei paesi di transito. L’OIM ha infatti constatato che il controllo delle vittime di tratta da parte dei trafficanti durante la loro permanenza nei paesi di transito è reso difficoltoso dalla situazione di instabilità in cui questi … Continua la lettura di Vittime di violenza sessuale durante il viaggio

La storia di Sandra: il coraggio di fidarsi, oggi c’è speranza.

L’OIM riceve una telefonata da parte di Sandra, ragazza nigeriana appena maggiorenne che racconta di essere arrivata da qualche giorno in Italia e che dichiara di trovarsi in un centro di accoglienza del nord. La giovane spiega di aver compreso l’informativa sulla tratta di esseri umani ascoltata il giorno del suo sbarco e ha il … Continua la lettura di La storia di Sandra: il coraggio di fidarsi, oggi c’è speranza.

Parlare in codice: la terminologia utilizzata.

Per facilitarne la lettura e la comprensione è utile il chiarimento, breve, di alcuni termini ricorrenti utilizzati dalle vittime di tratta durante i colloqui: Madame: il termine “madame” è un appellativo di rispetto che significa “signora”, ma nel contesto della tratta indica la trafficante che gestisce le vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale, … Continua la lettura di Parlare in codice: la terminologia utilizzata.

Capire di avere un’alternativa: chiedere aiuto. La storia di Princess

Princess sbarca in Sicilia nel gennaio 2016 e l’OIM la incontra lo stesso giorno al porto. Viaggia in compagnia di un uomo molto più grande di lei che dichiara di essere suo marito. Nel corso dell’informativa effettuata dal personale dell’OIM sui rischi connessi alla tratta a scopo di sfruttamento sessuale, Princess appare confusa e rivolge … Continua la lettura di Capire di avere un’alternativa: chiedere aiuto. La storia di Princess