Archivi tag: Sant’Agostino

O Dio, creatore dell’universo (Sant’Agostino)

O Dio, creatore dell’universo, concedimi prima di tutto che io ti preghi bene, quindi che mi renda degno di essere esaudito, ed infine di ottenere da te la redenzione. O Dio, dal quale allontanarsi è cadere, verso cui voltarsi è risorgere, nel quale rimanere è aver sicurezza; o Dio, che abbandonare è andare in rovina, … Continua la lettura di O Dio, creatore dell’universo (Sant’Agostino)

Signore mio Dio, mia unica speranza (Sant’Agostino)

Signore mio Dio, mia unica speranza, esaudiscimi e fa sì che non cessi di cercarti per stanchezza, ma cerchi sempre la tua faccia con ardore. Dammi Tu la forza di cercare, Tu che hai fatto sì di essere trovato e mi hai dato la speranza di trovarti con una conoscenza sempre più perfetta. Davanti a … Continua la lettura di Signore mio Dio, mia unica speranza (Sant’Agostino)

Dammi Signore, un cuore che ti pensi (Sant’Agostino)

Dammi, Signore, un cuore che ti pensi, un’anima che ti ami, una mente che ti contempli, un intelletto che t’intenda, una ragione che sempre aderisca fortemente a te, dolcissimo; e sapientemente, o Amore sapiente, ti ami. O vita per cui vivono tutte le cose, vita che mi doni la vita, vita che sei la mia … Continua la lettura di Dammi Signore, un cuore che ti pensi (Sant’Agostino)

La casa della mia anima (Sant’Agostino)

Angusta è la casa della mia anima perché tu possa entrarvi: allargala dunque; è in rovina: restaurala; ma chi potrà purificarla, a chi griderò, se non a te? Purificami, Signore dalle mie brutture, ignote a me stesso, e risparmia al tuo servo le brutture degli altri (Confessioni) Io cerco la felicità della vita Come ti … Continua la lettura di La casa della mia anima (Sant’Agostino)

Combattere i regimi con candele e preghiere

Le preghiere contro l’arroganza dell’imperatore e la furia dei barbari: viaggio tra storia e attualità nell’esposizione al Museo diocesano Ambrogio e Agostino, quell’incontro alle radici dell’Europa E il vescovo disse: «A Roma seguano pure le loro usanze; a Milano invece si fa così» A Lipsia la più antica chiesa della città è quella di San … Continua la lettura di Combattere i regimi con candele e preghiere

Siamo veramente beati se (Sant’Agostino)

Siamo veramente beati se, quello che ascoltiamo, o cantiamo, lo mettiamo anche in pratica. Infatti il nostro ascoltare rappresenta la semina, mentre nell`opera abbiamo il frutto del seme. Premesso ciò, vorrei esortarvi a non andare in chiesa e poi restare senza frutto, ascoltare cioè tante belle verità, senza poi muovervi ad agire. Tuttavia non dimentichiamo quanto … Continua la lettura di Siamo veramente beati se (Sant’Agostino)

Sant’Agostino d’Ippona

Nato a Tagaste (situata nell’odierna Algeria) nel 354, Agostino era figlio di Patrizio, un piccolo proprietario terriero, e di Monica, fervente cristiana. Compì gli studi presso Madaura, Tagaste e Cartagine, come autodidatta si interessò alla lettura di Cicerone e dei classici (fu la lettura dell’Ortensio di Cicerone che fece sgorgare in lui l’amore per la … Continua la lettura di Sant’Agostino d’Ippona

Quando muore un amico carissimo (Sant’Agostino di Ippona)

4. 7. In quegli anni, all’inizio del mio insegnamento nella città natale, mi ero fatto un amico, che la comunanza dei gusti mi rendeva assai caro. Mio coetaneo, nel fiore dell’adolescenza come me, con me era cresciuto da ragazzo, insieme eravamo andati a scuola e insieme avevamo giocato; però prima di allora non era stato … Continua la lettura di Quando muore un amico carissimo (Sant’Agostino di Ippona)

Beati se, quello che ascoltiamo, o cantiamo, lo mettiamo anche in pratica (Sant’Agostino)

Siamo veramente beati se, quello che ascoltiamo, o cantiamo, lo mettiamo anche in pratica. Infatti il nostro ascoltare rappresenta la semina, mentre nell`opera abbiamo il frutto del seme. Premesso ciò, vorrei esortarvi a non andare in chiesa e poi restare senza frutto, ascoltare cioè tante belle verità, senza poi muovervi ad agire. Tuttavia non dimentichiamo … Continua la lettura di Beati se, quello che ascoltiamo, o cantiamo, lo mettiamo anche in pratica (Sant’Agostino)