Archivi tag: tratta

Prostituzione: un lavoro come un altro?

Sul Los Angeles Times, Patty Kelly, docente di antropologia presso l’Università George Washington, ha affermato che la prostituzione fa parte della nostra cultura e che dovrebbe essere depenalizzata.  Dal Canada, l’opinionista Jeet Heer ha osservato, che molti politici probabilmente frequentano regolarmente le prostitute. Pertanto, ha sostenuto, sarebbe meglio considerare la prostituzione come qualsiasi altro lavoro … Continua la lettura di Prostituzione: un lavoro come un altro?

10 Ragioni per Non Legalizzare la Prostituzione

Le seguenti motivazioni sono rivolte a tutti quelli che sostengono le forme di prostituzione, includendo ma non limitandosi alla piena legalizzazione dei bordelli e dei lenoni, alla depenalizzazione dell’industria del sesso, regolando la prostituzione per mezzo di leggi che ad esempio indicano o comandano dei controlli sanitari per le donne che si prostituiscono, o ogni … Continua la lettura di 10 Ragioni per Non Legalizzare la Prostituzione

Glory, un bambino mi ha salvata (testimonianza vera)

GENNAIO – Ero sfruttata da quasi un anno. Dovevo «restituire» 45.000 euro. Ero venuta in Italia per lavorare e invece mi trovavo a vendere il mio corpo e a farmi insultare. Prostituta. In Nigeria non ne avevo mai vista una. Le notti in strada erano tutte brutte e fredde. Una sera che non dimenticherò mai … Continua la lettura di Glory, un bambino mi ha salvata (testimonianza vera)

Malate nel corpo e nell’anima: gli incubi delle africane vittime di tratta

Tremori, deliri, ossessioni, allucinazioni, sensazioni di oggetti che si muovono nel corpo: sono i disturbi più frequenti delle ragazze arrivate dalla Nigeria costrette dalle madame. Negli incubi delle donne vittime di tratta ricorre spesso l’acqua. Le profondità del mare che hanno attraversato, le divinità non sempre benevole che hanno lasciato a casa. è un’acqua che … Continua la lettura di Malate nel corpo e nell’anima: gli incubi delle africane vittime di tratta

Costrette a prostituirsi, torturate: storie di nigeriane vittime del voodoo

Alcune vagano per la città senza meta, parlano da sole, sperdute; altre ricevono assistenza farmacologica dal reparto psichiatrico dell’ospedale della loro città: generalmente sono seguite dalla Caritas o dai servizi sociali, che alla fine non sanno come guarirle. Sono donne nigeriane con problemi psichiatrici con un percorso di prostituzione spesso anche legato a riti voodoo. … Continua la lettura di Costrette a prostituirsi, torturate: storie di nigeriane vittime del voodoo

Jessica: faccio qualsiasi cosa onesta pur di non tornare in strada

Mi chiamo Jessica ho 24 anni, sono di Uromi, Nigeria,  in Italia sono stata a Brescia, a Milano e Torino. Sono stata quasi quattro anni in strada perche’ la mia madame mi aveva costretto a pagare tantissimi euro. Ora sono libera dal debito, ma sono senza lavoro e senza documenti, per tanti anni ho sognato di incontrare un italiano … Continua la lettura di Jessica: faccio qualsiasi cosa onesta pur di non tornare in strada

Il mercato del sesso – Roberto Saviano

Escort è il nuovo nome. In realtà esiste da molti anni ma per tutti il termine usato nei discorsi era ancora: mignotta, prostituta, il sempiterno puttana. Escort è un nome che sembra nobile. Sembra un’attitudine piuttosto che un mestiere, una specializzazione piuttosto che una disperazione. Se un tempo essere prostituta prevedeva persino il tatuaggio, un … Continua la lettura di Il mercato del sesso – Roberto Saviano

Trafficking di donne a scopo di sfruttamento sessuale in Thailandia

In Thailandia, la prostituzione e’ un fenomeno relativamente nuovo. Nel vecchio Siam, l’aristocrazia viveva in regime poligamico, ma nei villaggi era praticata la monogamia e le relazioni sessuali erano strettamente controllate. Le prostitute vivevano in poche citta’, insieme ai loro bambini, emarginate dal resto della societa’. Nel 1950, si stima che ci fossero solo 20.000 … Continua la lettura di Trafficking di donne a scopo di sfruttamento sessuale in Thailandia

Tutto stava diventando insopportabile (Faith 17 anni)

Mi chiamo Faith e ho 17 anni. Sono nata a Benin City nella zona universitaria, dove ho sempre vissuto. Mio padre si chiama N. e attualmente ha 72 anni e mia madre si chiama R. ed ha 55 anni. Mia madre è la terza moglie di N. I miei genitori, attualmente in pensione, sono stati … Continua la lettura di Tutto stava diventando insopportabile (Faith 17 anni)

Lo sfruttamento lavorativo dei minori egiziani in Italia

Tra i minori stranieri vittime di sfruttamento lavorativo, un numero significativo proviene dall’Egitto. Si tratta perlopiù di adolescenti provenienti dalle zone di Al Sharkeya e Assiut giunti in Italia tramite ricongiungimento familiare, in affidamento a un parente o non accompagnati, generalmente poco scolarizzati e già inseriti nel mondo del lavoro sommerso sin dall’infanzia in lavori … Continua la lettura di Lo sfruttamento lavorativo dei minori egiziani in Italia

Voodoo nel Benin: l’ambivalenza morale degli Dei dell’Africa Occidentale

Marnel Breure è una pubblicista e giornalista specializzata in religione e filosofi a di vita. È l’autrice del libro La terra di Legba, sulle pratiche voodoo dell’Africa Occidentale: questo libro si basa sulle sue esperienze nella Repubblica del Benin. Dopo aver viaggio e vissuto dentro e fuori dall’Africa per oltre quindici anni, nel 2003 Marnel … Continua la lettura di Voodoo nel Benin: l’ambivalenza morale degli Dei dell’Africa Occidentale

Lettera di Simone (ex-prostituta) contro la legalizzazione

In quanto ex-prostituta sono preoccupata per la posizione assunta da Amnesty sul tema prostituzione (Amnesty si e’ tristemente schierata per il diritto di prostituirsi legalmente ndr) e vorrei comunicarvi le mie impressione sulla politica riguardo a questo problema. 1 ) Il modello nordico criminalizza i venditori e gli acquirenti di persone che si prostituiscono e non … Continua la lettura di Lettera di Simone (ex-prostituta) contro la legalizzazione

Pamela non riesce a scappare

“Sono arrivata in Italia nei primi giorni di novembre, ho 22 anni.  Sono partita perché in Nigeria non avevo molta possibilità di trovare un lavoro dove mi pagassero tanto, la mia mamma è commerciante e non guadagna in ogni caso molto per mantenere tutta la famiglia, ho altre sorelle e fratelli. Di venire in Italia … Continua la lettura di Pamela non riesce a scappare

Piu’ schiavi oggi che in tutto il periodo della tratta africana dal 1450 al 1900

“Paradossalmente pochi sanno che la schiavitu’ esiste ancora. Pochi sono  informati dell’esistenza di un Comitato delle Nazioni Unite che si riunisce  ogni anno a Ginevra per discutere le forme moderne della schiavitu’” afferma  p. Damaso Masabo, Procuratore Generale dell’ordine dei Mercedari, nella sua  relazione al convegno “Le schiavitu’ del III° Millennio e la risposta dei  … Continua la lettura di Piu’ schiavi oggi che in tutto il periodo della tratta africana dal 1450 al 1900

Dichiarazione sulla tratta di esseri umani

Ogni essere umano è una persona libera, che sia uomo, donna, bambina o bambino, ed è destinato a esistere per il bene di tutti in eguaglianza e fraternità. Qualsiasi rapporto che non rispetti la convinzione fondamentale che tutte le persone – uomini, donne, bambini e bambine – sono uguali e hanno la stessa libertà e … Continua la lettura di Dichiarazione sulla tratta di esseri umani

Serve inutili (testimonianza di Sonia)

L’incontro con ragazze giovani. Di questo si tratta. Sono spesso coetanee di chi presta servizio in strada, o di qualche anno più giovani; ragazze che si sono viste stracciare la vita davanti agli occhi, eppure ad ogni incontro ci accolgono con un sorriso, tante battute e ottimismo. A loro portiamo un the caldo, una brioche, … Continua la lettura di Serve inutili (testimonianza di Sonia)

Il gruppo thailandese e la tratta al chiuso

Le donne vittime dello sfruttamento thai in Italia, individuate in alcune operazioni di polizia, erano giovani tailandesi, tra i 18 ed i 41 anni; la maggior parte di loro proviene dal Nord est della Thailandia, un’area arretrata che il boom economico tailandese degli anni ’80-’90 non ha nemmeno sfiorato e caratterizzata, fin da allora, da … Continua la lettura di Il gruppo thailandese e la tratta al chiuso

Il voodoo usato contro le vittime di tratta

Con alcune domande e risposte spieghiamo l’uso del presunto potere del voodoo contro le vittime della tratta degli esseri umani? Alla sola menzione del voodoo anche alle persone più potenti ed influenti dell’Africa hanno paura, perchè credono in quel che può fare realmente il voodoo. Quando delle adolescenti vengono sottoposte a terribili rituali voodoo e … Continua la lettura di Il voodoo usato contro le vittime di tratta

Milioni di schiavi, chi tace e chi acconsente (Antonio Socci)

Ci sono nel mondo, oggi, circa 27 milioni di schiavi. Un numero tre volte  superiore alla quantita’ totale di schiavi deportati dall’Africa in Occidente  nel periodo dal 1450 al 1900 (circa 11 milioni e 698 mila esseri umani). La  cosa incredibile e’ che neanche ce ne rendiamo conto. Inorridiamo quando  vediamo film sulla tratta di … Continua la lettura di Milioni di schiavi, chi tace e chi acconsente (Antonio Socci)

La strada. Dove trovi tutto e tutti, ci trovavi anche me (la storia di Ira)

Primo viene il mio nome, Ira. Ira Zaraj, venti primavere dietro di me e un lungo inverno. Primo viene il mio nome, Ira, secondo viene la mia terra, la Moldavia. Terra di campi e di pianure. Mia madre diceva: terra in cui la gente poteva vivere; viveva con poco, ma viveva, e non aveva alcuna … Continua la lettura di La strada. Dove trovi tutto e tutti, ci trovavi anche me (la storia di Ira)