Come può essere ragionevole la formulazione della dottrina cristiana una natura in tre persone e tre persone in una natura? (D.3) 

Come può essere ragionevole la formulazione della dottrina cristiana una natura in tre persone e tre persone in una natura? (TR)

Risposta: Si riporti di nuovo attentamente al Cap. 5, in particolare 5, IV.

Poichè il Dio unico è amore (reciproco dono di sé”, 1 Giovanni 4,7-21), allora le tre persone in una sono contemporaneamente le intersezioni tra le quali è consumato il ritmo dell’amore: dare – ricevere – restituire (si noti che Persona, in questo contesto, ha un significato diverso da quello di una persona con una personalità umana come realtà indipendente, incentrata su se stessa). Da ciò, tutte e tre le Persone sono l’unico e medesimo amore in tre esseri, che sono indispensabili perchè Dio possa davvero essere amore, e per di più… il più alto amore gratuito. Il Dio unico è comunità, il che significa che Dio è il gioco amorevole che avviene tra le tre Persone: l’Amore, l’Amato, la relazione damore tra essi.

In 1Giovanni 1,3 si dice: Quello che abbiamo veduto ed udito, noi lo annunziamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi. La nostra comunione è col Padre e col Figlio suo, Gesù Cristo.

SOSTIENI GLI AMICI DI LAZZARO E QUESTO SITO.
Abbiamo davvero bisogno di te!
IBAN (BancoPosta intestato ad Amici di Lazzaro)
IT98P 07601 01000 0000 27608 157
PAYPAL Clicca qui (PayPal)
SATISPAY Clicca qui (Satispay)

Tutto punta allunità. E anche qui, non si tratta di una banale unità, ma di una unità che riceve il suo modello dal Dio uno e trino. E una unità che è realizzata nella sua varietà ed una varietà che tende all’unità. E communio (comunione, comunità).

L’unità che tutto il mondo si sforza di ottenere, il desiderio di concordia, di armonia e di pace, che è in ognuno di noi; sì, la globalizzazione, l’interconnessione e la comunicazione universale, a cui tendono la tecnologia, i media e la cultura, hanno qualcosa in comune con la Santissima Trinità, con la fede cristiana in un Unico Dio in tre Persone. Più precisamente: dovrebbe esserci una equivalenza, una somiglianza tra i due. Questo conferma ancora una volta questa tesi: Ciò che Dio è, communio-comunione, è ciò che possiamo e dobbiamo diventare. Lui è l’origine di tutto e il punto di arrivo di tutta la realtà. In Lui, noi siamo, viviamo e ci muoviamo in Lui.

Quando Dio opera su noi, opera sempre come l’unico, trino, Dio.

Es freut mich, dass Sie die Texte unserer Webseite https://antwortenanmuslime.de auf www.amicidilazzaro veröffentlichen wollen und erlauben es gerne.
P. Christian W. Troll SJ (30/4/22)

Dona ora per chi ha bisogno. Grazie!

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE!
Con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo.
Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

Immagine

SOSTIENICI CON IL 5 per MILLE: 97610280014

Satana ha portato il caos nel piano di Dio? (D.5) 

Non sarebbe stato più appropriato se, invece di Dio stesso (nella forma di Gesù Cristo) a combattere Satana, fosse stata lumanità? (D.8)