13. L’amore non si consuma con il passare del tempo?

Foto di Luisella Planeta Leoni – Pixabay
  • L’amore non si riduce alla sensazione che ho di amare o di non amare. Inoltre si trasforma con il passar del tempo. se la tenerezza si manifesta, ad esempio, in modo diverso o meno visibile all’interno di una coppia, questo non significa che l’amore non esista più.
    Resta vero, comunque, che la diversita’ dei caratteri, il tempo e le sofferenze possono talvolta portare a qualche difficoltà nel rapporto. Allora, come può l’amore non consumarsi?
  • Facendolo crescere. Non si ama soltanto quando si trova l’altro piacevole. Far crescere l’amore significa volere la felicità dell’altro, cercare di vedere quello che fa di bene e non tenere a mente tutto quello che compie di male, significa voler far piacere all’altro, donare gratuitamente  … E sovente fare il primo passo.
  • L’amore si fonda sulla decisione reciproca e non già sui limiti che a volte emergono dentro di noi. Per esempio, una persona i cui genitori sono divorziati non è per forza destinata a divorziare. Può costruire un amore vero, può perdonare ed essere perdonata. Non si tratta quindi di fatalità. Decidere di amare significa rifare ogni giorno questa scelta.- Per far crescere l’amore bisogna innestare l’amore sull’Amore. «lnfatti io non compio il bene che voglio, ma il male che non voglio» (Rm 7,19).
  • Quando Dio creò l’uomo e la donna, il matrimonio e l’amore erano armoniosi. se ascoltiamo con attenzione le spiegazioni che Dio ci propone, capiremo che, a causa del peccato originale (LEGGI QUI ), abbiamo ormai la tendenza a compiere il male. Ecco cosa consuma l’amore: i litigi, l’ira, le mancanze di attenzione nei confronti dell’altro, l’egoismo,…
  • Ma Dio non ci condanna a rimanere nel fallimento. Ci propone, rispettando completamente la nostra libertà, di innestarci di nuovo sull’Amore, di riconoscere i nostri sbagli ed accettare, così, di essere completamente rinnovati.
  • É il sacramento del matrimonio che ci dona questa capacità di rinnovare l’amore attingendo all’Amore.(LEGGI  QUI)

Leggi questa nostra richiesta di aiuto...
SOSTIENI GLI AMICI DI LAZZARO E QUESTO SITO.
Abbiamo davvero bisogno di te!
IBAN (BancoPosta intestato ad Amici di Lazzaro)
IT98P 07601 01000 0000 27608 157
PAYPAL Clicca qui (PayPal)
SATISPAY Clicca qui (Satispay)

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE!
Con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo.
Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

Le nuove poverta’ e le periferie dell’esistenza

La madre in affitto si ribella alla logica del figlio perfetto