20 modifiche legislative per difendere la vita e la famiglia.

  1. Introduzione dell’obiezione di coscienza per le unioni civili
  2. Introduzione dell’obiezione di coscienza per l’applicazione delle dat
  3. Legge per riformulazione in senso stringente del suicidio assistito
  4. Modifica della legge sulle dat sottolineando che alimentazione e idratazione non sono cure mediche ma trattamenti ordinari
  5. Cancellazione delle trascrizioni di figli nati da utero in affitto
  6. Estensione della punibilità della maternità surrogata anche se compiuta all’estero (Mod. legge 40)
  7. Divieto di anonimato nella donazione di gameti e sperma
  8. Modifica della Legge 194 con la cancellazione delle motivazioni economiche alla base dell’aborto
  9. Accordi per il rimpatrio rapido con Nigeria, Pakistan, Tunisia, Bangladesh, Egitto, Marocco, Ghana, Mali, Senegal, Guinea, Costa d’Avorio in cambio del sostegno alla creazione in questi stati di anagrafi efficenti e di un piano di infrastrutture di base: acqua potabile, luce pubblica, fognature.
  10. Appoggio all’invio di caschi blu (forze di pace su risoluzione ONU) in Libia con il mandato di chiudere le prigioni libiche e favorire il rimpatrio dei migranti ivi reclusi.
  11. Cancellazione dell’autorizzazione all’uso della Triptorelina sugli adolescenti
  12. Modifica della legge 194 e introduzione di norme stringenti sulla Ru486 e relativa ospedalizzazione
  13. Divieto della pubblicità/sponsorizzazioni dal 1 gennaio 2020 di alcool, gioco, pornografia e cannabis al pari delle sigarette
  14. Introduzione e attivazione automatica del filtro minori su social, smartphone, tv (parental control).
  15. Reale applicazione della 194 nella parte relativa alla prevenzione e dissuasione.
  16. Divieto di selezione dei gameti, sperma in base all’origine razziale e/o caratteristiche somatiche.
  17. Introduzione dell’obiezione di coscienza per farmacisti e operatori sanitari su Norlevo e EllaOne
  18. Divieto di acquisto di prestazioni sessuali a pagamento e sanzionamento solo dei clienti. In contemporanea va garantito un finanziamento per programmi di uscita dalla prostituzione e campagne informative di dissuasione e prevenzione.
  19. Divieto di iscrizione a sport femminili di persone con cromosona XY, ad eccezione di chi ha la sindrome di Morris (geni maschili e corpo femminile) per non danneggiare le sportive di sesso femminile.
  20. Modifica di leggi e norme che facciano riferimento ai generi e non ai due sessi biologici.

Alcune di queste leggi e proposte sono solo limitazioni del danno o dei gravi errori presenti in leggi che come afferma la dottrina sociale della Chiesa Cattolica in ultima analisi andrebbero abrogate: sono la legge 194, la legge 40/2004 (sostituita con divieto di fecondazione artificiale e regolamentazione delle tecniche lecite di inseminazione assistita), la legge 219/2017 e la legge 76/2016.

Aiutaci donando con PayPal, Bancomat o Carta di credito