Ddl Zan, Capanna: Legge inutile che crea nuovi reati e non nuovi diritti

«La mia posizione sul disegno di legge Zan è assolutamente negativa» attacca Mario Capanna, storico leader di Democrazia proletaria, creatura che fece nascere e poi morire.

Lei, Capanna, da sinistra critica il testo contro l’omotransfobia. Perché? «Per due ragioni semplicissime».

Dona ora. Grazie!

Ci dica la prima. «Si tratta di un progetto di legge che crea nuovi reati e non nuovi diritti».

Qual è l’altro nodo che lei solleva? «Tutti sanno che c’è un’ampia normativa in vigore che condanna tutti i soprusi, le prevaricazioni contro l’altro sesso. Inutile aggiungere altra carne al fuoco».

Aiutaci donando con PayPal, Bancomat o Carta di credito