Dio e l’anguria

Foto di congerdesign da Pixabay

Ho osservato il potere del seme dell’anguria. Riesce a uscire dal terreno e a trasformarsi in qualcosa che pesa duecentomila volte più di lui. Quando riuscirete a dirmi da dove prende quel materiale, da dove trae i colori che trasformano la superficie esterna dell’anguria in qualcosa che l’arte non può imitare, e come fa a formare al suo interno un bordo bianco che contiene un cuore rosso, tutto ripieno di semi, ognuno dei quali è in grado di riprodursi e di raggiungere un peso duecentomila volte superiore al proprio, quando riuscirete a spiegarmi il mistero dell’anguria, potrete allora chiedermi di spiegarvi il mistero di Dio

William Jennings Bryan
( 1860-1925)

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE!
Con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo.
Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

L'articolo continua dopo questa richiesta di aiuto...
SOSTIENI GLI AMICI DI LAZZARO E QUESTO SITO.
Abbiamo davvero bisogno di te!
IBAN (BancoPosta intestato ad Amici di Lazzaro)
IT98P 07601 01000 0000 27608 157
PAYPAL Clicca qui (PayPal)
SATISPAY Clicca qui (Satispay)

SOSTIENI QUESTO SITO. DONA ORA con PayPal, Bancomat o Carta di credito

   

Maria, donna del terzo giorno (Tonino Bello)

Lode a Maria che veglia sul mondo (Giovanni Paolo II)