La potenza della preghiera (Anselm Grun)

powerprayer“La potenza risanatrice della preghiera non sta, secondo me, nel fatto che Dio mi guarisca da tutti i miei mali.
Vedo piuttosto la potenza risanatrice della preghiera nel fatto che nella mia malattia sono in contatto con lo spazio interiore del silenzio in cui sono già sano e integro. (…)

Un silenzio in cui sperimentiamo una pace e una libertà profonde nonostante le turbolenze esterne.(…)

Dona ora. Grazie!

Lì la malattia non ha alcun potere su di me. Ciò fa sì che, pur nella malattia, io sia intimamente pieno di pace (…)

e può anche far sì che io guarisca. Ma questa è sempre la volontà di Dio, al quale mi arrendo. Se nella preghiera mi rivolgo davvero a Dio, la mia anima ne è risanata e l’anima sana, come sappiamo, si ripercuote talvolta nella guarigione del corpo. Ma se anche il corpo rimane malato, nella preghiera sperimentiamo la guarigione interiore”.
( Anselm Grun, Monaco benedettino )