La tiepidezza dei cristiani secondo San Josemaria Escriva’

tiepidezza16. Tu, uno qualunque? Tu…del gregge?!? Ma se sei nato per essere un capo! In mezzo a noi non c’è posto per i tiepidi. Umiliati, e Cristo ti accenderà di nuovo con fiamme d’Amore.
257. Stai lì come un sacco di sabbia. Da parte tua, non fai nulla. E così non è strano che cominci a sentire i sintomi della tiepidezza. Reagisci.
325.Lotta contro quella fiacchezza che ti fa pigro e rilassato nella vita spirituale. -Bada che può essere il principio della tiepidezza… e, come dice la Scrittura, i tiepidi Dio li vomiterà.
326. Mi addolora vedere il pericolo della tiepidezza che ti minaccia, quando non ti vedo camminare seriamente verso la perfezione nel tuo stato.
-Di’ con me: la tiepidezza, no! Confige timore tuo carnes meas-dammi, Dio mio, un timore filiale che mi faccia reagire!
327. Lo so che eviti i peccati mortali. Vuoi salvarti!-Ma non ti preoccupa quel continuo cadere deliberatamente nei peccati veniali, benché ogni volta tu senta la chiamata di Dio a vincerti.
-E’ la tua tiepidezza a farti avere questa cattiva volontà.
328.Che poco Amore di Dio hai quando cedi senza lottare perché non è un peccato grave!
329. I peccati veniali fanno un gran danno all’anima. Per questo, capite nobis vulpes parvulas, quae demoliuntur vineas, dice il Signore nel “Cantico dei
cantici”: date la caccia alle piccole volpi che distruggono la vigna.
330.Che pena mi fai: non senti ancora dolore per i tuoi peccati veniali! -Perché, fino a quel momento, non avrai cominciato ad avere una vera vita interiore.
331.Sei tiepido se fai pigramente e di malavoglia le cose che si riferiscono al Signore; se vai cercando con calcolo o con furbizia il modo di diminuire i tuoi doveri; se non pensi che a te stesso e alla tua comodità; se le tue conversazioni sono oziose e vane; se non aborrisci il peccato veniale; se agisci per motivi umani.
414.Che pena un “uomo di Dio” pervertito!-Ma fa ancora più pena vedere un “uomo di Dio” tiepido e mondano.
492. L’amore per nostra Madre sarà come un soffio che accenderà di fiamma viva le braci di virtù, nascoste nel mucchio di cenere della tua tiepidezza.

988.Lo scoraggiamento è nemico della tua perseveranza. Se non lotti contro lo scoraggiamento, giungerai dapprima al pessimismo, poi alla tiepidezza. Sii ottimista.

Dona ora. Grazie!

L'articolo continua dopo questa richiesta di aiuto...
SOSTIENI QUESTO SITO
https://tag.satispay.com/associazioneamicidilazzaro inquadra il QrCode oppure usa il link

da San Josemaria Escrivà – Cammino

SOSTIENI QUESTO SITO. DONA ORA con PayPal, Bancomat o Carta di credito

   

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE!
Con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo.
Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014