Sostenere a distanza chi ha bisogno

Cerchiamo sostenitori a distanza per bambini/mamme
provenienti da situazioni di abbandono, o che hanno famiglie con grossi problemi economici..

La quota annuale per il sostegno a distanza è di 300 euro (anche in due rate da 150 euro) e permette di sostenere necessità dei bimbi e al loro futuro: assistenza medica adeguata, cibo, istruzione con particolare attenzione a chi ha difficoltà scolastiche o di apprendimento. (le donazioni sono detraibili, qui PUOI DONARE)
Ovviamente è possibile sostenere il progetto anche con cifre minori di quella del sostegno a distanza, in particolare nei prossimi mesi contiamo di ristrutturare i bagni e altri locali della casa che versano in pessime condizioni.

Il senso del sostegno a distanza (dette anche adozioni a distanza) è la condivisione tra noi in Italia e una persona aiutata, ad esempio un bambino, una mamma, uno studente che abita in un paese lontano dal nostro. Non è una adozione nel senso giuridico del termine, ma una adozione “morale”, ovvero singola persona o il gruppo di persone, la famiglia “adottante” si fanno carico di un sostegno economico col quale la persona aiutata tramite una struttura locale riceve un aiuto sotto varie forme per avere assistenza medica adeguata, cibo, l’istruzione, accoglienza e sostegno di vario tipo.
L’associazione dal 2002 al 2015 ha sostenuto a distanza bambini ospiti in un centro di accoglienza a Timisoara in Romania.

Nel 2019-2020 vorremmo sostiene a distanza lo studio di adolescenti e ragazze a Benin City in Nigeria, per prevenire l’immigrazione e favorire lo sviluppo in loco.

Per avere informazioni potete contattarci scrivendoci o chiamandoci:

info@amicidilazzaro.it  tel. 3404817498

Puoi anche sostenere qualche persona che aiutiamo in Italia ad esempio:

– Ex vittime di tratta malate
– Famiglie in difficoltà

O progetti per
– Sostenere il ritorno definitivo di un migrante al proprio paese con un microcredito
– Sostenere ragazze madri nella gravidanza e post gravidanza
– Sostenere il vitto di cristiani perseguitati che vivono nascosti dai famigliari