Sportello AntiTratta

Stiamo costrunedo a poco a poco uno sportello antitratta che si rivolge a situazioni diverse:
– vittime che ancora si prostituiscono e chiedono aiuto contro gli sfruttatori per comprendere che aiuti possono ricevere
– ex vittime che ancora vanno in strada o nei locali e chiedono aiuto per impare la lingua italiana, formarsi, cercare un lavoro, fare il permesso di soggiorno.
-ex vittime che rischiano di tornare in strada per situazioni particolari della vita: la disoccupazione, oppure la separazione, morte o malattia del marito che creano un improvviso problema economico e sociale.
– ex vittime che faticano a mantenere un lavoro stabile perchè con poche competenze professionali o che hanno problemi famigliari con il marito

Per evitare di diventare l’ennesimo servizio di sola assistenza, chiediamo a chi riceve aiuto di impegnarsi nello studio della lingua italiana, nella frequenza di corsi di formazione professionale, nella ricerca assidua del lavoro, oltre a verificare che lo stile di vita mantenuto sia esente da sperperi con particolare attenzione al gioco d’azzardo.

Per la ricerca del lavoro aiutiamo a redarre il CV e gradualmente insegnamo a diventare autonomi nella ricerca e risposta ad annunci di lavoro, con l’uso di email, applicazioni e social.

Servono volontarie al martedi, mercoledi e giovedi mattina in grado di usare il Pc e lo smartphone perchè molto del lavoro si fa con questi strumenti insieme alle persone che incontriamo.

Se interessati contattateci. Grazie!

Leggi questa nostra richiesta di aiuto...
SOSTIENI GLI AMICI DI LAZZARO E QUESTO SITO.
Abbiamo davvero bisogno di te!
IBAN (BancoPosta intestato ad Amici di Lazzaro)
IT98P 07601 01000 0000 27608 157
PAYPAL Clicca qui (PayPal)
SATISPAY Clicca qui (Satispay)

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE!
Con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo.
Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

Profughi ucraini: il rischio sfruttamento è altissimo

Sulla “conquista” dell’America del Sud