fede e spiritualità

La porta del morto (dai Fioretti di Santa Chiara)

Quasi tutte le case d’Assisi avevano due porte, che davano sulla strada in pen­dio. Una più grande e larga, con lo sca­lino basso; l’altra più piccola e stretta, con lo scalino altissimo. Le due porte, […]

fede e spiritualità

Le rose (dai Fioretti di Santa Chiara)

Chiara avrebbe voluto vedere più spesso Francesco. Aveva da chiedergli tante co­se! Poteva fare a meno del cibo mate­riale, ma non di quello spirituale, che le veniva dalla parola del maestro. Francesco invece si teneva […]

fede e spiritualità

La morte di Santa Chiara

Col crescer del giorno, la notizia che Chiara era morta si sparse dovunque. Dalla campagna e dalla città, la gente corse a San Damiano. Tutti dicevano: — O Santa Chiara, prega Iddio per noi! Si […]

fede e spiritualità

La Domenica delle Palme di Santa Chiara

La Domenica delle Palme, 27 marzo 1211, Chiara, con altre fanciulle d’Assisi, si era recata in Duomo. Il Duomo era nell’antica chiesa di San Rufino, dove il Vescovo officiava con grande solennità. I paramenti della […]

fede e spiritualità

La Bolla Pontificia (dai Fioretti di Santa Chiara)

Ogni volta che Chiara vedeva il Papa, gli chiedeva due cose: l’assoluzione dei suoi peccati e la conferma della sua povertà. La superiora di San Damiano desiderava dal Papa una bolla, cioè una lettera ufficiale, […]

fede e spiritualità

Lo zio Monaldo (dai Fioretti di Santa Chiara)

Madonna Ortolana era vedova con quattro figlie nubili, ma non si poteva dir sola. I fratelli del marito morto, gli zii delle fanciulle, le erano molto vicino, specialmente il maggiore e più autorevole, Monaldo. Proprio […]

fede e spiritualità

La santità di Chiara di Assisi

Col crescer del giorno, la notizia che Chiara era morta si sparse dovunque. Dalla campagna e dalla città, la gente corse a San Damiano. Tutti dicevano: — O Santa Chiara, prega Iddio per noi! Si […]