More stories

  • in

    No all’eutanasia e alla cultura della morte. Sì all’aiuto a chi soffre

    Il Parlamento ha votato la legge sulle Disposizioni anticipate di trattamento, pressata da una campagna mediatica di suggestione e disinformazione, alimentata da “casi” drammatici ma strumentalizzati. Quello che segue è un sintetico confronto fra i luoghi comuni e la realtà dei fatti. QUI LA VERSIONE IN PDF (liberamente stampabile) Nutrizione e idratazione Slogan – Chi […] More

  • in

    Le scelte terapeutiche della persona affetta da SLA

    LA MALATTIA: LA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA La SLA è una malattia neurodegenerativa, caratterizzata dalla progressiva paralisi e atrofia dei muscoli volontari e talora dalla spasticità, secondaria alla progressiva perdita del primo motoneurone (corticale) e del secondo motoneurone (bulbare e spinale). La SLA comporta una progressiva perdita delle capacità di movimento, di deglutizione, della parola e […] More

  • in

    Fine-vita: cosa dice il magistero cattolico

    In questi giorni, purtroppo, è in discussione presso la Commissione Affari Sociali della Camera un disegno di legge dal titolo “Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari”, testo che approderà alla discussione in Aula, con ogni probabilità, verso la fine di questo mese, con il rischio che diventi […] More

  • in

    Io, medico, che cura, accompagna e non vuole né vorrà uccidere

    In merito alla discussione della legge sulle Dichiarazioni anticipate di trattamento, le Dat, sto seguendo il dibattito con attenzione e trepidazione. Sì, trepidazione, perché per chi lavora nell’ambito sanitario questa legge è tanto attesa. Certo, non credo che una legge possa toglierci tutti i problemi di coscienza nei singoli casi che incontriamo tutti i giorni, […] More

  • in

    Con l’eutanasia si va verso lʼabbandono terapeutico

    Il 30 gennaio approderà in aula alla Camera il testo unificato sulle direttive anticipate di trattamento. La proposta di legge mira a evitare incertezze interpretative e conseguenti responsabilità del medico nei casi di rifiuto della terapia da parte del paziente. L’obiettivo, senz’altro apprezzabile, non risulta però adeguatamente supportato da un testo che scongiuri derive come […] More

  • in

    Articolo 580 – Istigazione o aiuto al suicidio: confusione, incoerenza e arbitrio della Consulta

    A dieci mesi di distanza dalla ordinanza 207, la decisione di oggi della Corte costituzionale non dichiara illegittimo l’art. 580 del cod.pen., ma: demanda al giudice del singolo caso stabilire se sussistono le condizioni per la non punibilità, cioè investe il giudice del potere di stabilire in concreto quando togliere la vita a una persona […] More

Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.