emergenza educativa

La cortesia (racconto di Bruno Ferrero)

La “buona educazione” è la più semplice, modesta e dimenticata delle virtù, ma è la base di tutte le altre. Non esistono cameriere in famiglia. Dalla cucina, come al solito, la donna disse: «È pronto!». […]

emergenza educativa

Guerra e cosismo (Pino Pellegrino)

Il rafforzamento del cervello È spiegabile che questa debba essere la prima mossa per battere il “cosismo”. Di fronte al prevalere dell’oggetto è da saggi rafforzare il soggetto. Ebbene, trattandosi di educazione, rafforzare l’uomo significa, […]

emergenza educativa

Ora so perché dovevi farlo – storia di Natale

C’era una volta un uomo che considerava il Natale una favola incomprensibile. Era una persona gentile e discreta, amorevole con la sua famiglia, onesta in tutti i suoi rapporti con gli altri uomini. Ma non […]

emergenza educativa

Occhio al “cosismo”! (Pino Pellegrino)

Le cose ci arricchiscono di beni, ma ci impoveriscono d’umanità. L’educatore deve prenderne coscienza. Per questo desideriamo informarlo sull’insidia del “cosismo” per mettere in salvo l’educazione. Pensiamo di avere tutte le carte in regola per […]

emergenza educativa

Il somaro di Brina (dalle Memorie di Don Bosco)

Sono un somaro, lo ammetto, non godo di buona fama, a torto, eppure mi ritengo molto più intelligente del mio cugino cavallo, tutto muscoli e poco cervello che però si muove sempre circonfuso da un’aureola […]

emergenza educativa

Il primo fiore

In un paesino di montagna c’è un’usanza molto bella. Ogni primavera si svolge una gara tra tutti gli abitanti. Ciascuno cerca di trovare il primo fiore della primavera. Chi trova e raccoglie il primo fiore […]

emergenza educativa

Quattro pause intelligenti (Pino Pellegrino)

Nell’acqua corrente non si vedono le stelle. I fiori artificiali si fanno in un giorno solo ma restano sempre senza profumo. Insomma, la fretta ci fa lo sgambetto! La fretta insidia tutto, a partire dall’educazione. […]