fede e spiritualità

Contro le armi atomiche (Giovanni Paolo II)

O Dio, che il mondo non debba mai vedere un giorno sventurato simile a quello di Hiroshima. Che sia da tutti concordemente e lealmente proscritta la terribile arte che le sa fabbricare, moltiplicare, conservare per […]

fede e spiritualità

Lo scienziato? Un missionario

È solo il cristianesimo, fondato sul concetto di Dio creatore e sull’unicità del Figlio consustanziale al Padre, che permette di fare scienza. L’Occidente se ne ricordi. Intervista al fisico nucleare Peter Hodgson. È passato dall’Italia […]

fede e spiritualità

Ingresso nel Catecumenato (7/16)

“A quanti si siano convinti e credano alla verità degli insegnamenti da noi esposti, e promettano di vivere secondo queste massime, viene insegnato a pregare e chiedere con digiuni a Dio la remissione dei peccati […]

fede e spiritualità

Le tappe del Catecumenato (6/16)

Dopo il primo annuncio (kerygma) che raggiunge gli uomini nei luoghi della loro vita di tutti i giorni, si prospetta un percorso a tappe, il catecumenato, che ha per scopo di portare coloro che lo […]

fede e spiritualità

Storia del Catecumenato. I primi problemi (13/16)

“Se giudichiamo le cose secondo verità… dobbiamo riconoscere che è difficile trovare la fede in tante Chiese. Allora si era veramente fedeli, quando si affrontava il martirio… quando i catecumeni erano catechizzati in mezzo ai […]

fede e spiritualità

La teologia della liturgia (Joseph Ratzinger)

Con il consenso del cardinale Joseph Ratzinger, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, pubblichiamo il testo della conferenza che egli ha tenuto nel monastero di Fontogombault, nel luglio 2001. Il cardinale Ratzinger affronta […]

cristiani perseguitati

Cristiani in Turchia, una vita difficile

Benedetta, 30 anni: «Mi sono convertita e non ho nessun rimpianto della mia religione precedente, ma ho dovuto rompere i rapporti con tutti i miei parenti che ora non mi parlano più» Non c’è pena […]

apologetica

C’era una volta il digiuno

Di fatto, il digiuno quaresimale è pressoché scomparso dalla nostra vita moderna. Perché considerato da molti quasi un retaggio della società povera e indigente del passato. In realtà il digiuno non è un fatto “simbolico”, […]