bioetica e vita

Eutanasia non e’ autonomia – Jane Campbell, disabile

Abbiamo bisogno della morte di stato on demand? La risposta viene dalla baronessa Jane Campbell de Surbiton. Oggi cinquantacinquenne, a un anno le fu diagnosticata un’atrofia muscolare spinale che, secondo i medici, l’avrebbe condotta alla […]

bioetica e vita

Aborto: segno di un qualcosa di peggiore?

L’aborto è segno di un qualcosa di pervasivo e profondamente. radicato nella società: la perdita della identità dell’uomo, in cui gli uomini e le donne non si riconoscono più come esseri chiamati a partecipare del […]

bioetica e vita

44. E’ lecito accelerare la morte di un malato?

Chi puo’ sapere cosa accade in una persona sofferente, nel mistero del suo cuore? Chi puo’ dire che quell’essere non deve piu’ vivere? Certo, per i cristiani, puo’ esserci in quei momenti un’ultima possibilita’ di […]

bioetica e vita

Fine-vita: cosa dice il magistero cattolico

In questi giorni, purtroppo, è in discussione presso la Commissione Affari Sociali della Camera un disegno di legge dal titolo “Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari”, testo […]