bioetica e vita

Il feto prova dolore dalla 15ma settimana

Segnaliamo due pubblicazioni che  confermano la sofferenza provata dal feto sin dalla quindicesima settimana. Questo gruppo di ricercatori internazionali sostiene che il  feto umano può provare una rudimentale forma di dolore sin dalla 15a settimana di […]

bioetica e vita

L’embrione e la ragione

Nel medioevo, quando non si conosceva la genetica e neppure la citologia, si pensava che l’animazione del feto avvenisse al 40° giorno perché prima non si vedevano le strutture cerebrali. Ma oggi sappiamo che l’embrione […]

bioetica e vita

Vivere un istante

Troppo prematuro per sopravvivere, ma tanto umano da sconvolgere. Pochi istanti che valgono una vita, che possono stupire, far discutere, rimettere in gioco le certezze che si avevano. Questa e’ stata l’esistenza terrena del piccolo Walter […]

bioetica e vita

I diritti del concepito (Prima parte)

Comunemente si sostiene, a proposito della vita umana, che il dato biologico deve essere valutato dal pensiero, cioè dalla filosofia. Nonspetterebbe alla biologia dire l’ultima parola su chi è uomo e chi non lo è, […]

bioetica e vita

Coinquilini per la vita

Mano accanto alla mano dell’altro , cuori che battono vicini, cosa provano due gemelli nell’utero materno? Come entrano in relazione tra di loro, con che forza e con che livello di coscienza? Sono le domande […]

bioetica e vita

E voi coccolatelo (il bimbo in pancia)

All’ospedale di Siena si tiene un corso per future mamme dalla 13a alla 25a settimana dal titolo “Parole e musica nel percorso nascita”, il cui scopo è quello di creare un legame precoce tra bambino, […]

bioetica e vita

L’obiezione di coscienza serve a fare carriera?

Una delle affermazioni più ricorrenti nella quotidiana battaglia contro l’esercizio dell’obiezione di coscienza dei medici, che si rifiutano di uccidere bambini applicando la previsione della legge 194 del 1978, è che esiste una discriminazione nei […]

bioetica e vita

E se fosse suo figlio? (domande scomode…)

L’ambulatorio di genetica della Mangiagalli ci chiede un colloquio per una donna che all’ecografia morfologica risulta aspettare un bambino che per il 99% sarebbe nato con un cervello che gli avrebbe permesso una vita solo […]